Scopri la Salicornia: Cucina e Conservazione

Cos’è la Salicornia?

La Salicornia, comunemente nota come “salicornia” o “asparago di mare” è una pianta erbacea succulenta dal sapore delicato e dal caratteristico aspetto. Essa cresce e si adatta ad habitat salini, come le zone costiere e le saline. Viene spesso utilizzata in cucina per il suo sapore leggermente salato e croccante ed è apprezzata, oltre che per le sue proprietà gustative uniche, anche per le sue qualità nutrizionali.

Grazie al suo contenuto di fibre, vitamine e minerali, la salicornia è diventata una scelta popolare per coloro che cercano ingredienti nutrienti e versatili. Questa pianta viene apprezzata e valorizzata dagli chef stellati nelle loro ricette per le sue caratteristiche culinarie uniche. La salicornia è riconoscibile per le sue caratteristiche foglie carnose e succulente. La pianta cresce in prossimità delle coste, e il suo nome “asparago di mare” deriva dalla sua somiglianza con gli asparagi selvatici.

Salicornia come utilizzarla in cucina

Qual è il sapore della salicornia?

La salicornia, appartenente alla famiglia delle Chenopodiacee, ha un sapore unico, leggermente salato e croccante. Questa caratteristica è dovuta al suo habitat di crescita in zone saline, il che conferisce alla pianta un tocco di salinità.

Quali sono i benefici della salicornia?

La salicornia è apprezzata per le sue proprietà nutritive. È una fonte di vitamina C, vitamine del gruppo B, iodio e bromo. Grazie al suo contenuto di fibre, minerali e antiossidanti, la salicornia è considerata un’aggiunta nutriente alla dieta.

Dove si trova la salicornia in Italia?

In Italia, la salicornia si trova in varie regioni, principalmente lungo i litorali, in particolare sul mar Adriatico e sulle isole del Tirreno. Cresce spontaneamente in aree costiere e saline come rive del mare, scogli e terreni fangosi o sabbiosi delle saline. La salicornia prospera anche in altri suoli salini come paludi e ristagni d’acqua salata.

In che periodo dell’anno si trova la salicornia?

Abbiamo detto dove cresce la salicornia… ma quando la troviamo? La salicornia cresce annualmente e il suo ciclo di vita è influenzato dalla stagione. Inizia a crescere dall’inizio della primavera, sviluppando i suoi fusti verdi. Durante l’estate è la stagione in cui raggiunge la sua maturità e altezza massima. Questo è il periodo migliore per raccogliere la salicornia, poiché è al suo apice di freschezza e sapore. La sua crescita avviene in prossimità di aree costiere, terreni salini e zone umide salmastre, contribuendo alla sua caratteristica salinità e alle sue proprietà uniche. La salicornia è quindi un ottimo ingrediente da raccogliere e gustare durante i mesi estivi, quando è in piena fioritura e offre il miglior sapore e qualità.

Come dissalare la salicornia?

Prima di utilizzare la salicornia in cucina è importante seguire i seguenti passaggi per dissalarla:

  1. Sciacqua bene la salicornia sotto acqua corrente per rimuovere l’eccesso di sale.
  2. Metti la salicornia in una ciotola con acqua fredda e lasciala in ammollo per circa 30 minuti.
  3. Cambia l’acqua un paio di volte durante l’ammollo per ridurre ulteriormente il contenuto di sale.
  4. Scolala e strizzala delicatamente per rimuovere l’acqua in eccesso.

Come si cucina la Salicornia?

Ecco alcuni modi per cucinare la salicornia:

  • Cruda in insalata: Le foglie carnose e succulente della salicornia sono commestibili sia crude che cotte. Puoi gustarla cruda in insalate, condendola magari con un po’ di succo di limone e olio, senza aggiunta di sale. Questa pianta dal sapore “marino” può essere un’aggiunta interessante alle insalate, donando una nota fresca e croccante.
  • Sbollentata: Prima di tutto, lava bene la salicornia e sbollentala in acqua per alcuni minuti. Scolala e condiscila con olio d’oliva, aglio e pepe.
  • Saltata in Padella: Scaldare olio in una padella, aggiungere la salicornia e saltarla finché non diventa tenera. Puoi aggiungere aromi come limone e prezzemolo.
  • In Piatti di Pesce: La salicornia si abbina bene ai piatti di pesce, aggiungendo una nota croccante e salina.

mazzo di salicornia

Come si conserva la Salicornia?

Per conservare la salicornia in modo ottimale:

  1. Frigo: Avvolgi la salicornia in un panno umido e riponila nel cassetto del frigorifero. Consumala entro alcuni giorni per mantenerne la freschezza.
  2. Congelatore: Sbollenta la salicornia brevemente, raffreddala in acqua ghiacciata e congelala in sacchetti sigillati. Puoi usarla direttamente dal congelatore per cucinare.
  3. Sott’aceto: Crea un sott’aceto con aceto di vino bianco, acqua, zucchero e spezie. Versa il liquido bollente su salicornia pulita e asciutta in vasetti sterilizzati.
  4. Sott’olio... ecco una ricetta semplice per preparare la salicornia sott’olio:

Ingredienti:

  • Salicornia fresca
  • Olio extravergine di oliva
  • Aglio
  • Peperoncino
  • Sale

Procedimento:

  1. Lavare accuratamente la salicornia per rimuovere eventuali residui di sabbia o sporco.
  2. Portare a ebollizione una pentola d’acqua leggermente salata.
  3. Immergere la salicornia nell’acqua bollente per 1-2 minuti.
  4. Scolare la salicornia e lasciarla raffreddare.
  5. In un barattolo di vetro sterilizzato, alternare strati di salicornia con fette di aglio e, se desiderato, peperoncino.
  6. Coprire completamente con olio extravergine di oliva, assicurandosi che la salicornia sia completamente immersa.
  7. Chiudere ermeticamente il barattolo e conservarlo in un luogo fresco e buio per almeno una settimana, in modo che i sapori si amalgamino.
  8. Una volta pronto, utilizzare la salicornia sott’olio come condimento o antipasto. Il sapore salato e croccante della salicornia si unirà perfettamente all’olio aromatizzato.

La salicornia sott’olio è un delizioso modo per conservare questo prelibato ingrediente marino e aggiungere un tocco di mare alle tue pietanze. In foto la salicornia acquistata in Puglia presso l’Azienda Agricola Mastromatteo Mariagrazia di S. Maria di Merino a Vieste! Per chi fosse interessato, fanno spedizioni in tutta Italia di frutta, verdura (buonissimi!) e prodotti conservati lavorati artigianalmente!

Dove si acquista la salicornia?

La salicornia può essere acquistata in alcune pescherie, nei mercati locali di pesce, in negozi di prodotti biologici o presso fornitori specializzati in ingredienti insoliti. Tuttavia, a causa della sua natura stagionale e della sua disponibilità limitata, potrebbe non essere sempre facilmente reperibile. Sì, la salicornia, nota anche come asparago di mare, può essere trovata in pescheria. Oppure comprata online, ad esempio su Amazon.

Chi ha il colesterolo alto può mangiare la salicornia?

Sì, la salicornia può essere una scelta nutriente per chi ha il colesterolo alto. Essa è a basso contenuto calorico e priva di grassi saturi. Inoltre, il suo contenuto di fibre e antiossidanti può contribuire a promuovere la salute cardiovascolare. Tuttavia, è sempre consigliabile consultare un professionista medico o un dietologo per adattare la dieta in base alle esigenze individuali.

La Salicornia è un ingrediente versatile che offre un tocco salato e croccante a vari piatti. Ora che hai scoperto come cucinarla e conservarla, sperimenta con questa pianta unica e deliziosa! Leggi anche altri articoli su erbe e spezie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto