Zuppa con lenticchie, patate rosse dolci, topinambur e lemongrass

A distanza di 20 giorni vi posto la ricetta di questa zuppa con lenticchie, patate rosse dolci, topinambur e lemongrass. Del topinambur e della lemongrass o citronella vi avevo già parlato nei due post precedenti, quando avevo realizzato l’insalata mista con topinambur, daikon, peperone dolce, songino e kumquat e il risotto topinambur e lemongrass con nocciole.

Adesso però, con questo freddo, neve e gelicidio che sta attanagliando tutta Italia, questa zuppa ci sta proprio bene! In questa ricetta ho utilizzato anche la patata rossa dolce meglio conosciuta come batata rossa: si tratta di una qualità superiore di patata americana con un sapore a metà tra la zucca e la patata, un valore nutrizionale altissimo e tante proprietà antiossidanti.

Vi riporto la ricetta così come l’ho realizzata, con il senno di poi però vi consiglierei di mettere nel tegame prima il topinambur e poi la batata rossa che in realtà ha avuto un tempo di cottura inferiore alle aspettative. E ancora grazie all’Ortolana Felice che mi fa scoprire un sacco di prodotti che, senza di lei, non avrei mai trovato e provato!

No products found.

Ingredienti per la zuppa con lenticchie, patate rosse dolci, topinambur e lemongrass per 4 persone

– 40/50 gr. di lenticchie della fortuna o altre lenticchie che non necessitano di ammollo e cuociono in 20 minuti al massimo
– 1 batata rossa (patata rossa dolce)
– 2/3 topinambur
– un pezzetto di lemongrass
– 1 carota
– 1/2 cipolla
– sedano
– olio extravergine d’oliva
– sale
– prezzemolo macinato fresco

Nella mia cucina:
– tovaglia e tovagliolo Giusky TNT

Preparazione della zuppa con lenticchie, patate rosse dolci, topinambur e lemongrass

Preparate i vostri ingredienti e un bel tegame

Mettete a rosolare sedano, carota e cipolla tritati nel tegame con olio extravergine d’oliva

Fate rosolare quindi unite un po’ di acqua per far appassire senza bruciare

Unire le lenticchie, un po’ di acqua e un po’ di lemongrass (citronella) tagliata finemente e far cuocere per una decina di minuti

Nel frattempo sbucciate e tagliate a pezzi la batata (la buccia è commestibile, potete anche tenerla, se preferite)

Unitela nel tegame con le lenticchie aggiungendo altra acqua calda e regolando di sale

Nel frattempo lavate bene i topinambur e tagliateli a pezzi (potete togliere la buccia o tenerla, come preferite)

Unite i topinambur a pezzi nel tegame con altra acqua (calda)

Fate cuocere a fiamma bassa fino a quando tutti gli ingredienti saranno cotti (nel mio caso circa circa 25-30 minuti); regolate ulteriormente di sale se necessario

Impiattate in una ciotola capiente aggiungendo prezzemolo tritato fresco

Vi consiglio di aggiungere anche un filo di olio a crudo, io ho utilizzato Olì Il vero olio extravergine

Buon appetito!

 

 

 

5/5 (1 Recensione)

Se ti piace condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su