Ricetta Zucchine alla scapece

Zucchine alla scapece

Zucchine alla scapece con pane

Le zucchine alla scapece sono un piatto tipico della cucina napoletana… si tratta di zucchine tagliate a rondelle, fritte e fatte marinare con aceto, aglio a pezzetti e foglie di menta fresca a pezzetti. A Bari e più generalmente in Puglia le chiamano zucchine alla poverella, cambiano i nomi, ma le tradizioni non smentiscono… si tratta di un piatto semplice, povero e buonissimo! Ah, dimenticavo, il termine scapece deriverebbe dallo spagnolo escabeche, che indica appunto il processo di marinatura nell’aceto. I cocozzielli alla scapece sono citati anche nel film di Totò Un turco napoletano.

Ingredienti zucchine alla scapece per 2 persone:

–  3 belle zucchine
– olio di semi di arachide per friggere (ha il punto di fumo più alto)
– peperoncino
– 2 dita di aceto di vino bianco in una tazzina
– menta
– aglio
– peperoncino (se di gradimento)
– sale (io sale ai 3 agrumi de L’orto degli Aromi)
– olio extravergine d’oliva (io olio verdone Gentili)

Preparazione:

Prendete le zucchine, lavatele esternamente, asciugatele e tagliatele a fettine/rondelle di circa 4/5 mm di spessore

Zucchine affettate e rondelle

Fate scaldare abbondante olio di semi in una padella, quindi mettete a friggere le zucchine un po’ per volta (in genere friggo in 2/3 volte)

 Zucchine a friggere in olio di semi

Giratele quando saranno leggermente colorite e fatele friggere anche dall’altra parte

Zucchine a colorire dall'altro lato

Quando saranno ben colorite (ma non troppo) scolatele… io ho utilizzato la pinza scolafritto I Genietti, comodissima, grazie al manico lungo che permette di non schizzarsi con l’olio bollente

Zucchine fritte scolate con la pinza scolafritto I Genietti

Mettetele in un piatto su un foglio di carta assorbente (scottex o carta paglia) in modo da far assorbire l’olio in eccesso

Zucchine fritte ad assorbire l'olio in eccesso

Prendete l’aglio, la menta e il peperoncino, tritateli più o meno grossolanamente

 Aglio, menta e peperoncino

Mettete le zucchine in un vassoio o una terrina, conditele con il trito appena preparato quindi aggiungete il sale (io sale ai 3 agrumi), l’olio extravergine d’oliva e  l’aceto

Zucchine fritte che vengono condite

Se friggete diverse zucchine vi conviene condirle a strati con il sale, qualche goccia di aceto, l’olio, il trito di aglio, menta e peperoncino. Lasciar riposare almeno un’ora prima di servirle…. se potete, anche 24 ore (il giorno dopo sono ancora più buone)

Zucchine alla poverella

Guarnite magari con un ciuffetto di menta fresca le vostre zucchine alla scapece

Zucchine marinate con aceto

Buon appetito… inutile dire delle zucchine alla scapece.. una zucchina una tira l’altra, che ci mangerete tanto pane… e che mentre a friggere ci vuole tanto, a mangiarle ci vuole pochissimo.. ;-)

Zucchine alla poverella barese

Ricetta Zucchine alla scapece
Vota questo post
Print Friendly, PDF & Email

Info per Ricetta Zucchine alla scapece

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 3
Inserita nelle categorie
Tag: ricette con foto, ricette estive, zucchina, zucchine alla poverella

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia una recensione

17 Commenti on "Ricetta Zucchine alla scapece"

Notificami
avatar
Dany - Ideericette
Ospite

@ Lucia:
I racconti d’infanzia mi emozionano sempre molto ed anche io tengo molto alle ricette familiari… in aggiunta a ciò, la ricetta che proponi con le zucchine fatte asciugare al sole mi sembra meravigliosa! Appena riesco ad organizzarmi con una rete (anti-insetti) da mettere sopra le zucchine .. la faccio!

Lucia
Ospite

Ciao, questa ricetta come quella delle alici marinate, mi ricorda l’infanzia, quando andavo a Salerno dalla nonna. L’olio di semi lo uso anche io per le fritture e devo dire che la differenza con altri si sente…. soprattutto per gli strufoli. Mia nonna paterna anzichè friggere le zucchine le faceva asciugare al sole su una tavola di legno e poi le metteva in un barattolo con olio, aglio, aceto e menta.
Vi posso assicurare che anche queste erano buonissime. Se volete provare a farle seccare al sole, dove avere delle belle giornate di sole e di tanto in tanto dovete girarle.

Dany - Ideericette
Ospite

@ Teresa:
Io le friggo nell’olio di semi di arachide, magari faccio assorbire l’olio di semi in eccesso mettendo le zucchine su un foglio di carta assorbente e l’olio di oliva lo aggiungo solo nel piatto da portata… a mio parere, come già detto, le zucchine fritte nell’olio di semi sono più leggere e la zucchina ha un sapore inalterato rispetto alla frittura nell’olio d’oliva! Però è un mio gusto personale… ;-)

Teresa
Ospite

:roll: Ciao, devo provare a farle… ma è meglio l’olio di semi o d’oliva? Grazie

Patrizia
Ospite

Non so come dire… hai proprio ragione, l’olio d’oliva e anche quello extra sono i migliori, li uso per tutto ed i bimbi sono sani come pesci… basta dosare bene!!! ;-)

Dany - Ideericette.it
Ospite
Dany - Ideericette.it
Ciao Vincenzo, concordo con te che l’olio migliore per friggere è quello di oliva.. tuttavia credo che ciascuno sia libero di agire come vuole quindi eviterei gli imperativi.. conosco chi non solo frigge ma condisce le insalate e tutte le altre pietanze con l’olio di semi… e non mi permetterei mai di discutere o dare ordini in proposito… Potremmo riempire paginate sulle proprietà nutrizionali ed organolettiche degli olii d’oliva e di semi… limitiamoci a dire le cose importanti: l’olio d’oliva è l’olio ideale per friggere grazie ad un punto di fumo abbastanza elevato che non danneggia la struttura molecolare dei… Leggi il resto »
vincenzo
Ospite

non si frigge con l’olio di semi….. ma solo con quello di oliva e basta

wpDiscuz