Ricetta Trippa alla Genovese

Particolare-presentazione-trippa-alla-genovese-450x285

Presentazione-trippa-alla-genovese-450x299

Chi mi conosce lo sa… da buona fiorentina, io amo la trippa e il lampredotto!!! Stavolta ho deciso di provare la ricetta della trippa alla genovese tratta dal libro “49 ricette della cucina tradizionale italiana” della Libreria Editrice Fiorentina. Questo adorabile libercolo l’ho trovato al Pisa Book Festival durante la girata fatta il 23 ottobre scorso, cogliendo così l’occasione per salutare la nostra amica Gabriella delle Edizioni Saecula che, per ovvi motivi di distanza, non riusciamo a frequentare più assiduamente! Tornando alla ricetta, devo dire che i pinoli danno un gusto davvero particolare e gradevole… ricetta apprezzata che, d’ora in poi, troverà più frequentemente posto nella nostra cucina e sulla nostra tavola!

Ingredienti per 5 persone: 

– 750 gr di trippa precotta
– 1 pugnetto di funghi secchi
– 1 manciata di pinoli interi
– 4/5 pomodori
– 1/2 cipolla
– un gambo di sedano
– 1 carotina
– prezzemolo
– olio
– burro
– sale
– 2 patate (opzionali)
– parmigiano grattugiato

Preparazione: 

Preparate i funghi e gli odori

Funghi-e-odori-sul-tagliere-350x331

Quindi mettete i funghi secchi a rinvenire in acqua calda

Funghi-a-rinvenire-350x323

In un tegame (meglio se di coccio) fate sciogliere il burro nell’olio quindi aggiungete cipolla, carota, sedano e prezzemolo tritati

Trito-di-odori-ad-appassire-350x293

Fate appassire il battuto a fuoco lento

Battuto-ad-appassire-350x286

Nel frattempo prendere la trippa, lavarla e metterla su un tagliere

Trippa-sul-tagliere-350x321

Quindi tagliarla a listarelle

Trippa-a-listarelle-350x362

Aggiungete i funghi tagliati a pezzi ed i pinoli, tenendo da parte l’acqua di ammollo dei funghi porcini secchi

Aggiunta-funghi-e-pinoli-350x290

Mescolate e fate insaporire

Funghi-e-pinoli-a-insaporire-350x286

Aggiungete quindi la trippa tagliata a listarelle

Aggiunta-trippa-tagliata-a-listarelle-350x283

Aggiungete l’acqua di ammollo dei funghi, dopo averla filtrata

Aggiunta-acqua-ammollo-funghi-350x292

Salate e mescolate

Trippa-alla-genovese-in-cottura-350x287

Coprite con un coperchio e fate cuocere per una decina di minuti: la trippa inizierà a rilasciare la propria acqua

Trippa-che-rilascia-la-propria-acqua-di-cottura-350x278

Aggiungete quindi 4/5 pomodori a pezzetti

Aggiunta-pomodori-a-pezzetti-350x278

Lasciate cuocere lentamente per un’ora abbondante, aggiungendo un po’ di acqua calda se necessario

Trippa-in-cottura-350x265

Ed ecco la nostra trippa alla genovese

Trippa-alla-genovese-nel-tegame-di-coccio-350x290

Aggiungete del basilico a pezzetti

Aggiunta-basilico-a-pezzetti-350x267

A questo punto, a piacere, si possono unire delle patate sbucciate e tagliate a fette alte 1 centimetro

Aggiunta-patate-a-fette-350x282

Portatele a cottura mescolando di tanto in tanto

Trippa-alla-genovese-con-patate-nel-tegame-350x259

Impiattate e servite!

Trippa-alla-genovese-450x299

Buon appetito!

Primo-piano-trippa-all-genovese-450x299

Servite con abbondante parmigiano grattugiato!

Particolare-trippa-alla-genovese-450x299

printfriendly-pdf-button
Iscriviti via WhatsApp
Offerte amazon

Info per Ricetta Trippa alla Genovese

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: carota, cipolla, funghi secchi, patate, pinoli, pomodori, prezzemolo, ricette con trippa, ricette di cucina con foto, ricette di cucina con foto passo passo, sedano, trippa

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

3 risposte a “Ricetta Trippa alla Genovese”

  1. Tritti ha detto:

    Buonissima! ho aggiunto anche un po’ di pancetta al soffritto e i fagioli alla fine, uno spettacolo!

  2. Tritti ha detto:

    Questa la mangiamo domani sera!!! Al posto delle patate metterò i fagioli, poi ti faccio sapere com’è venuta!!! :grin:

  3. Guglielmo ha detto:

    Mi intriga e la proverò senz’altro. La cosa più curiosa è l’aggiunta dei funghi, penso che ci stiano bene. Dopo la prova darò un giudizio corretto. G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *