Ricetta Spaghetti alla carbonara di spinaci

Particolare-presentazione-spaghetti-alla-carbonara-di-spinaci-450x283

Presentazione-spaghetti-alla-carbonara-di-spinaci-450x320

Chi mi conosce lo sa… amo la carbonara e non mi stanco mai di provarne nuove varianti. Potremmo discutere per ore se sia corretto chiamare Carbonara (con la C maiuscola!) le possibili varianti della carbonara classica… nella mia opinione la risposta è sì, dire “carbonara di spinaci ” fa capire che non è la carbonara classica ma che è ispirata ad essa… e non avrebbe (per me) senso chiamarla spaghetti con spinaci e crema di uova!! Premesso questo… passiamo alla ricetta!!!

Ingredienti per 2 persone:

– 200 gr. di spaghetti
– 150 gr. di foglie di spinaci (meglio se piccole e tenere)
– 50 gr. di pancetta a cubetti
– 1 spicchio d’aglio
– peperoncino
– 2 uova
– formaggio grattugiato misto (parmigiano e pecorino)
– 1 pezzetto di burro
– sale
– pepe

Preparazione:

Pulite gli spinaci eliminando i gambi più duri (io avevo delle foglie piccole e tenere), lavateli bene e fateli sgocciolare

Spinaci-lavati-350x282

Preparate l’aglio il peperoncino e la pancetta

Aglio-peperoncino-e-pancetta-350x281

Sbucciate l’aglio e tagliate la pancetta a dadini o listarelle

Aglio-peperoncino-e-pancetta-tagliata-a-listarelle-350x232

Fate sciogliere un pezzetto di burro in padella quindi aggiungere aglio e peperoncino

Aglio-e-peperoncino-a-soffriggere-350x276

Aggiungete quindi la pancetta

Aggiunta-pancetta-350x266

Fate rosolare la pancetta

Pancetta-a-rosolare1-350x232

Nel frattempo mettete gli spinaci su un tagliere e tagliateli a pezzi più piccoli

Spinaci-tagliati-350x313

Metteteli quindi in padella, spengete il gas e lasciateli coperti (in modo da non farli cuocere ma solo appassire leggermente con il calore)

Spinaci-in-padella1-350x265

Nel frattempo, in una ciotola, mettete le uova, il formaggio, il sale ed il pepe

Uova-formaggio-sale-e-pepe-nella-ciotola-350x283

Sbattete bene per ottenere una crema di uova omogenea

Crema-di-uova-350x296

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e quando è quasi cotta, fate scaldare bene gli spinaci in padella, eliminando lo spicchio d’aglio

Spinaci-scaldati-350x266

Scolate la pasta al dente  e versatela in padella

Spaghetti-versati-in-padella-350x295

Saltate bene gli spaghetti con gli spinaci

Spaghetti-saltati-con-gli-spinaci-350x272

quindi versateli caldissimi nella ciotola con la crema di uova e mescolate bene per far amalgamare e rapprendere le uova

Spaghetti-alla-carbonara-di-spinaci-nella-ciotola-350x274

Impiattate caldissimi e servite decorando con qualche foglia cruda di spinacio

Spaghetti-alla-carbonara-di-spinaci-450x312

Se di gradimento, spolverizzate con altro formaggio grattugiato!

Primo-piano-spaghetti-alla-carbonara-di-spinaci-296x450

Buon appetito!!!

Particolare-spaghetti-alla-carbonara-di-spinaci-450x299

printfriendly-pdf-button
Iscriviti via WhatsApp
Offerte amazon

Info per Ricetta Spaghetti alla carbonara di spinaci

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: carbonara di verdure, pancetta, ricette con spaghetti, ricette con spinaci, spinaci, uova, uovo, varianti carbonara

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

11 risposte a “Ricetta Spaghetti alla carbonara di spinaci”

  1. Volevo ringraziarvi tutti per la visita ed il commento… soprattutto Samo, Almagesto, Monica per il loro commento così vero e schietto! Avete ragione, in effetti il burro nella carbonara è quanto meno eretico; ovviamente DI NORMA non metto il burro nella carbonara e in questo caso l’utilizzo è giustificato dal fatto che spinaci e burro si sposano bene insieme. Premesso questo, ovviamente voi potete omettere il burro (tanto in cottura gli spinaci rilasciano la loro acqua di cottura e la pancetta l’olio dovuto al grasso che si scioglie) oppure usare solo un filo di olio! Volevo però ringraziarvi in modo particolare sia per la stima che dimostrate verso di me (nonostante il burro!!!) sia per la sincerità e la vostra simpatia nel dire la vostra.. come sostengo da sempre, tutto si può dire, in modo educato e senza volontà di polemica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *