Ricetta Riso in brodo con lampredotto

Particolare-riso-in-brodo-con-lampredotto-450x337

Riso-in-brodo-con-lampredotto-nel-piatto-450x337

Quando Fabio ha fatto la sua versione del lampredotto in brodo… oltre al panino con il lampredotto e al lampredotto condito, abbiamo anche fatto come primo piatto del riso in brodo con il lampredotto… ed era proprio buono!!!

Ingredienti per 3 persone:

– 180 gr di riso
– 1 kg di lampredotto
– 1 osso di bovino
– 1 carota
– 1 cipolla
– 1 sedano
– 1 barattolo di salsa di pomodoro o pomodoro fresco passato
– sale

Preparazione:

Pulire e lavare tutte le verdure

Verdure-per-lampredotto-350x350

Lavare bene anche il lampredotto sotto acqua corrente

Lampredotto-a-lavare-350x350

Mettere in un pentolone capiente il lampredotto, l’osso di bovino e le verdure

Lampredotto-osso-e-verdure-in-pentola-350x350

Riempire la pentola con acqua fredda e salarla. Aggiungere anche il pomodoro

Aggiunta-acqua-e-pomodoro-350x350

Portare l’acqua ad ebollizione poi mettere al minimo il fuoco

Lampredotto-in-cottura-350x350

Far cuocere per altre due ore

Lampredotto-cotto-350x350

A questo punto mettere in un pentolino il brodo del lampredotto e portatelo ad ebollizione

Brodo-del-lampredotto-nella-pentola-350x350

Su un tagliere appoggiate alcuni pezzi di lampredotto

Lampredotto-sul-tagliere-350x350

Quindi tagliatelo a pezzi piccoli

Lampredotto-a-pezzetti-picocli-350x350

Versate i pezzi di lampredotto nella pentola con il brodo

Riso-messo-a-cuocere-con-lampredotto-350x350

Far cuocere il riso seguendo i tempi di cottura (circa 12-15 minuti)

Riso-in-brodo-con-lampredotto-in-cottura-350x350

Quindi servire..

Riso-in-brodo-con-lampredotto-350x350

Buon appetito!

Riso-in-brodo-con-lampredotto1-450x337

Particolare-del-riso-in-brodo-con-lampredotto-450x337

printfriendly-pdf-button
Iscriviti via WhatsApp
Offerte amazon

Info per Ricetta Riso in brodo con lampredotto

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: foto, frattaglie, lampredotto, ricetta lampredotto con foto, ricette fiorentine, ricette toscane

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

6 risposte a “Ricetta Riso in brodo con lampredotto”

  1. Silvia… lo proverò anche io a risotto.. fin’ora non l’ho mai fatto!!!

  2. Furfecchia ha detto:

    Bello anche il riso brodoso… io invece lo faccio a risotto!

  3. Ciao Annamaria… proprio giovedì al supermercato ho trovato della trippa bellina.. così l’ho presa e l’ho fatta ieri… ed ecco oggi la ricetta… la trovi a questa pagina web!!

    Buon proseguimento e buon sabato sera!!!

    Dany – Ideericette

  4. Ciao Annamaria,
    sì, dalla descrizione che mi fai sembra che il macellaio ti abbia dato della trippa e non del lampredotto. La trippa, che è costituita da varie parti dello stomaco del bovino, è più chiara del lampredotto (il lampredotto lo vedi nelle foto della ricetta) e può assumere conformazioni diverse, non solo quella classica a nido d’ape.
    Tieni presente che il bovino ha quattro stomaci:
    – il rumine (detto trippa, più liscio)
    – il reticolo (con la forma a nido d’ape che dicevi tu)
    – l’omaso (foiolo, millefoglie o centopelli)
    – l’abomaso (lampredotto)
    Generalmente nei banchi del supermercato vendono come trippa in vassoi misti sia il rumine che il reticolo.
    L’omaso e l’abomaso vengono generalmente venduti rispettivamente con il nome di centopelli e lampredotto.
    Trippa e centopelli qui a Firenze si fanno sia conditi con olio, sale e limone sia alla fiorentina con pomodoro e odori e spolverizzata poi di parmigiano grattugiato.
    Purtroppo il tempo è tiranno e non ho ancora avuto modo di mettere online ricette della trippa (ogni ricetta con foto richiede molto tempo)… comunque in rete ci sono tantissime ricette della trippa, non solo toscane!!!
    Spero di esserti stata utile e.. torna a visitarmi!

  5. Fabio ha detto:

    Ciao Annamaria non sò di sove sei, ma sò per certo che il lampredotto lo trovi soltanto tra le provincie di Firenze Prato e Pistoia, non è a nido d’ ape ed ha delle semplici venature, ed è di colore marroncino, con la parte inferiore chiara. In effetti è molto più saporito della trippa. Se hai la possibilità di fargli una foto, passaci il link cosi ti confermiamo se è lampredotto oppure no.
    Ciao e buona cucina
    Fabio

  6. annamaria ha detto:

    Molto gustoso, volevo farlo ma qui’ il macellaio mi ha dato, mi sembra piu’ della trippa, ha le venature a nido d’ape, se mi puo’ delucidare in merito!! grazie Annamaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *