Ricetta Peperoncini piccanti ciliegia ripieni di tonno

Particolare-peperoncini-ripieni-al-tonno-450x299

Ricetta peperoncini piccanti ripieni. Premetto che a casa mia adoriamo tutto ciò che è piccante… tuttavia i peperoncini ciliegia (detti Baci di Satana) ripieni di tonno sono la mia passione più che di mia madre… spesso mi accompagnano nel fine pasto per chiuderlo con soddisfazione… e più fanno piangere (avete presente quei lacrimoni che scendono silenziosamente giù per il volto? Ecco quelli!!!) e più mi danno soddisfazione! In alternativa se non vi piace il piccante, potete provare ad utilizzare anche i peperoni ripieni sott’olio il sapore non vi deluderà. Durante la preparazione dei peperoncini ripieni non mi piace scottarli nell’aceto ma solo lasciarli a bagno per un paio d’ore… altrimenti diventano troppo acetosi ed io non amo le pietanze che sanno troppo di aceto!

Peperoncini-ripieni-di-tonno-450x299

Ingredienti peperoncini ripieni

– 500 gr di peperoncini tondi piccanti detti anche Baci di Satana
– 200 gr circa di tonno sott’olio
– 1 manciata di capperi sotto sale
– aceto di vino
– sale
– olio d’oliva
– guanti in lattice
– vasetti sterilizzati

Preparazione peperoncini piccanti ripieni

Lavate e asciugate i peperoncini senza eliminare il picciolo

Peperoncini-lavati-e-asciugati-350x350

Metteleli in una ciotola con aceto di vino e sale per circa 2-3 ore

Peperoni-a-bagno-nellaceto-e-sale-350x350

Nel frattempo mettete il tonno nel mixer con i capperi sotto sale precedentemente sciacquati sotto acqua corrente

Tonno-e-capperi-nel-mixer-450x358

Azionate il mixer fino ad ottenere una crema omogenea di tonno e capperi

Crema-di-tonno-e-capperi-450x361

A questo punto indossate dei guanti di lattice (non fate le splendide come me e mia madre o ve ne pentirete, visto il bruciore successivo!!), privateli del picciolo.

Peperoncini-senza-picciolo-350x350

e svuotateli all’ interno dei semi (foto improbabile ma l’altra mia mano era impegnata a fare la foto!!!!)

Peperoncino-svuotato-dei-semi-350x350

Adesso, senza sciacquarli, asciugate bene i peperoncini con un panno pulito

Peperoncini-puliti-350x350

Quindi farcite i peperoncini  aiutandovi con il manico di cucchiaino

Peperoncini-ripieni-450x262

Mettete i peperoncini nei vasi

Peperoncini-ripieni-nel-vasetto-450x393

Ricoprire i peperoncini con olio d’oliva e riaggiungerlo via via che l’olio cala

Peperoncini-ricoperti-con-olio-450x378

Chiudere i barattoli ed aspettare minimo una settimana (meglio se 14 giorni) prima di consumare i peperoncini, controllando ogni tanto che siano sempre coperti d’olio…

Peperoncini-al-tonno-nel-vaso-di-vetro-435x450

Buon appetito… tenete il vino (o l’estintore) a portata di mano! Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate di questa ricetta di peperoncini ripieni.

Peperoncini-ripieni-al-tonno-450x299

Peperoncini-ripieni-al-tonno-tagliati-450x299


Matteo-Ghigino Lo chef Matteo Ghigino per i peperoncini piccanti ripieni consiglia :

Buonissimi peperoncini, consiglierei di mettere 2 acciughe sott’olio e del pepe; così da marcare un sapore forte già di suo ma incrementando il sapore del tonno verso quello di mare!

Ricette similari

Se ti è piaciuta Ricetta Peperoncini piccanti ciliegia ripieni di tonno condividila sui social.

Vota la ricetta

Ricetta Peperoncini piccanti ciliegia ripieni di tonno
4 (80%) 21 voti

Info per Ricetta Peperoncini piccanti ciliegia ripieni di tonno

Ricetta scritta da
Tempo totale: minuti
Persone: 6
Inserita nelle categorie
Tag: aceto, capperi, peperoncini, sale, tonno

44
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Dany - Ideericette
Dany - Ideericette

@ Paolo: grazie della tua ricetta! Io non li ho sbollentati perchè mi piacciono duretti, nature… però ovviamente è un gusto personale. Ottima l’idea di riempirli utilizzando la siringa per dolci! Bravo e.. grazie!

Paolo Trevisan
Paolo Trevisan

Io li faccio così: Li lavo, tolgo il picciolo e li vuoto di tutti i semi. Faccio bollire mezzo litro d’acqua con mezzo litro d’aceto bianco. A bollore, li immergo x 4 minuti. Li tolgo, e li metto a raffreddare. Dopo freddi li metto in frigo per 5-6 ore. Avranno più consistenza quando li si deve manipolare. Preparo il ripieno: a 2 scatolette piccole di tonno aggiungo 1 alice e 10 capperi. Frullo, riempio i peperoncini con una siringa per dolci. A chiusura, metto un cappero. Li invaso, e li riempio d’olio d’oliva. Dopo 12 ore batto i vasetti in… Leggi il resto »

Myriam
Myriam

Grazie per la risposta, penso che un anno di conservazione sia più che sufficiente, anche se dubito che in casa li faranno durare così tanto.

agnes
agnes

Li faccio anch’io… Ma per il ripieno uso tonno, olive verdi e capperi: metà del peso del tonno per le olive verdi; e metà peso delle olive per i capperi… Insomma, ad esempio 100 g di tonno, 50 g di olive e 25 di capperi…
Sono squisitissimi!!!!!!!!! ;-)

Dany - Ideericette
Dany - Ideericette

@ Myriam:
Al massimo un annetto… ma se vuoi conservarli per un paio d’anni (a noi durano molto poco) oltre ad usare vasetti sterilizzati, devi sterilizzare i vasetti dopo averli riempiti per eliminare il rischio botulino. Quindi devi usare preferibilmente tappi nuovi e far bollire i vasetti chiusi in acqua bollente per 20-30 per far andare il tappo sottovuoto. Fai raffreddare nella pentola, finisci di far raffreddare completamente i vasetti su un canovaccio e prima di metterli via verifica che il tappo sia andato sotto vuoto (non deve fare click!)

MYRIAM
MYRIAM

Ricetta facile da eseguire, che cercavo da tempo (lo scorso anno ho trovato i peperoncini ma non la ricetta!). Ma quanto tempo si possono conservare? Grazie per l’eventuale risposta.

Dany - Ideericette
Dany - Ideericette

@ Flavia: grazie per l’ottima idea del patè!
@ Giulia: sì, i baci di Satana sono decisamente forti… mai nome fu più azzeccato!!!

Giulia
Giulia

Li ho mangiati al ristorante per antipasto, sono buonissimi, per me un pò troppo piccanti, ma ottimi lo stesso.

Flavia
Flavia

@ Claudio Comandini:
Con gli stessi ingredienti + alcuni filetti di acciughe dissalate, prova a fare il patè.
Facilisimo frulla tutti gli ingredienti, metti nei vasetti, va bene conservarli in frezeer oppure sterilizzare i vasetti x 40 min.
Ottimi x condire la pasta, buonissimo spalmato su pane bruschettato, ottimo x accompagnare il lesso o una fetta di arrosto.
Insomma il patè si presta a più funzioni, i peperoncini ripieni, buonissimi anch’essi, servono solo come antipasto.
Ciao Ciao Flavia

Claudio Comandini
Claudio Comandini

Se invece vorrete mettere in ogni peperoncino un filetto di acciuga sotto sale (precedentemente dissalata e diliscata) avvolto attorno ad un bel cappero sottaceto…

Send this to a friend