Ricetta Pastazoo estiva con tonno, mais, auricchio e pomodorini… profumatissima!

Sì, lo so, siamo in aprile! Ma sabato il sole era così tiepido, io avevo poco tempo per cucinare e tanta fame al rientro da lavoro che la mia mente ha iniziato a sintonizzarsi sull’idea di un certo tipo di piatto di pasta… poi ho guardato le mie piantine di basilico, di timo… e la mia pianta di menta che aveva già ributtato abbondantemente e… non ho avuto paura ad “aggredirle” per farmi questa pasta estiva e profumatissima! Al momento di scegliere la pasta mi sono anche ricordata che avevo ancora la simpaticissima pastazoo colorata, simpaticissima ed ottima con questo condimento così semplice che la esalta al massimo! Ed ecco il risultato del pranzo!

Ingredienti per 1 persona:

– 80-100 gr di pastazoo
– 2-3 cucchiai di mais
– 1 scatoletta di tonno
– 7/8 pomodorini ciliegino
– 1 fetta di auricchio tagliata a pezzetti
– basilico
– menta
– timo
– olio d’oliva
– sale
– pepe

Preparazione:

Prima di tutto pesate la pasta e mettetela a cuocere in abbondante acqua salata

Quindi preparate gli altri ingredienti in una ciotola con un po’ di olio: il tonno sgocciolato schiacciato con una forchetta

Aggiungete quindi il mais

i pomodorini a pezzetti

il basilico, la menta, il timo a pezzetti

e l’auricchio a pezzetti

Aggiungete anche un pizzico di sale e pepe e mescolate bene

A questo punto non vi rimane che scolare la pasta e mescolarla bene con il condimento

Impiattate e servite  decorando con un rametto di menta o basilico!

Buon appetito!

Che dite… sono migliorate le mie foto con le prime lezioni di fotografia di Luisa?

0/5 (0 Recensioni)

Se ti piace condividi

Libri su primi piatti

9 commenti su “Ricetta Pastazoo estiva con tonno, mais, auricchio e pomodorini… profumatissima!”

  1. Domani la compro e vediamo cosa tirerò fuori!!! :roll:
    Mi spiace molto per tua moglie… mi auguro che tu riesca a risollevarle il morale.. anche perchè.. è vero, il lavoro è importante, ma è niente in confronto alla fortuna di avere un marito premuroso come te! ;-) Bravo… E un grosso augurio a lei affinchè possa ritrovare presto lavoro! :smile:
    Relativamente a me… sono semplice, cortese, allegra, gioviale… ma ho anche la lingua lunga quando qualcosa non mi torna… :mrgreen: (una iena insomma!)…
    Però in genere non mordo e non mi cibo di carne umana… ;-) troppo dura da digerire… :lol:

  2. Ne sono felice. Ho scoperto questo sito per caso anzi direi che fa al mio caso visto mi piace imparare a cucinare meglio cosi tiro un po’ sù il morale a mia moglie per la perdita del lavoro… speriamo più avanti.
    I miei complimenti per le ricette semplici e poi da quel poco che ho capito di te sei una gran bella persona :razz: :razz: :razz:
    Saluti e a presto.
    Calo

  3. Beh Giulio… tu non hai scuse per non trovarla! A Napoli vendono i tipi più strani di pasta… che non abbiano proprio la pastazoo? Sarebbe scandaloso!!! Io quando parto da Napoli per tornare a Firenze… a volte parto con la scorta della pasta “strana” e particolare che qui non trovo!
    Se non la trovi fammi un fischio… te la porto quando scendo! ;-)
    Un bacio a Giulia Nike (bellissimo nome!)… e un saluto a tutta la famiglia! ;-)

  4. Ciao Dany, grazie per le informazioni, vedrò ti trovarla qui a Napoli…
    La bimba, che si chiama Giulia Nike, ha tre anni e mezzo, è di buon appetito :grin: e dà soddisfazione a tavola!!!

    Ciao.

  5. Ciao Giulio, hai proprio ragione… certi piatti sono intramontabili!
    Allora la pastazoo io la vedo sempre allo Stefan cash&carry di Prato! Poi ricordo di averla vista in qualche altro supermercato ma non ricordo esattamente quale… comunque ci rifaccio caso… io sono fissata per la pasta dalle forme strane!!!! ;-)
    Giusto per completezza.. la fanno a Torino ma non so se questo ti aiuta!
    PS. Ma la tua bimba quanto ha?

  6. Questi piatti sono intramontabili, facili da cucinare e piacciono a tutti. Insomma, come diceva Toto’, Un cibo sano e corroborante. Una sola curiosità: mi dici dove posso trovare la pasta zoo? Sai che risate con la piccolina :grin:

    Ciao,
    Giulio

Rispondi a Calogero65 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su