Pasta con cavolfiore, ricetta in bianco

La pasta con il cavolfiore, detta anche pasta e cavolo (e anche pasta e cavoli) è una ricetta povera della tradizione Campana… è un piatto completo ed è perfetta anche per chi non ama il cavolfiore perché non ha il classico sapore dolciastro del cavolfiore bollito!! Dal punto di vista nutritivo, il cavolfiore contiene vitamina A, C, B ed è ricco di sali minerali quali calcio, fosforo, ferro, zolfo, rame, potassio e magnesio. Mio figlio va pazzo della pasta al cavolfiore (con la pasta mista!) sin da quando era piccolo ma mentre a me piace con il cavolfiore ben cotto che diventa una crema, a lui piace con le cime del cavolfiore belle dure… voi provate entrambe le versioni e fatemi sapere quale preferite!

Particolare-presentazione-pasta-e-cavolfiore-450x299

Presentazione-pasta-e-cavolfiore-450x282

Ingredienti  per 3 persone:

  • 300 gr di pasta mista
  • 250 gr di cavolfiore
  • aglio
  • peperoncino
  • olio
  • basilico

Preparazione:

Tagliate a pezzetti il cavolo e lavatelo. Mettetelo a cuocere in acqua fredda e sale nella pentola dove successivamente andrete a cuocere la pasta

Cavolfiore-a-cuocere-350x272

Preparate la pasta mista con gli avanzi dei pacchi di pasta

Pasta-mista-350x254

Quando l’acqua bolle aggiungete la pasta mista e portate a cottura

Pasta-mista-buttata-in-pentola-con-il-cavolfiore-350x316

Nel frattempo mettete l’aglio e il peperoncino a soffriggere in un pentolino con l’olio. Fate dorare (ma non bruciare) l’aglio e il peperoncino.

Aglio-e-peperoncino-a-soffriggere-350x275

Scolate la pasta e rimettetela nella pentola; versare sopra l’aglio, l’olio e il peperoncino

Pasta-con-il-cavolfiore-scolata-350x338

e mescolate bene

Pasta-e-cavolfiore-in-pentola-350x264

Impiattate la pasta con cavolfiore e guarnite con alcune foglie di basilico

Pasta-e-cavolfiore-450x299

La pasta con i cavolfiori si può mangiare sia calda che tiepida, a me piace in entrambi modi purché sia piccantissima!

Primo-piano-pasta-e-cavolfiore-450x299

Se la preferite più cremosa, unite la pasta solo quando avrete il cavolfiore lesso bello morbido. Buon appetito!!

Particolare-pasta-e-cavolfiore-450x299

Variante: se il sapore del cavolfiore risulta comunque troppo forte al palato, si può smorzare il sapore aggiungendo un po’ di pomodoro come nella ricetta della pasta e cavolfiore con pomodoro!

5/5 (1 Recensione)

Se ti piace condividi

18 commenti su “Pasta con cavolfiore, ricetta in bianco”

  1. Ciao, riguardo alla pasta e cavolfiore io solitamente faccio un soffritto con aglio lardo di Colonnato pepe nero e basilico, il tutto tritato e ridotto in poltiglia… ti assicuro che è buonissimo anche se più pesante dalla versione da te consigliata. Buon appetito !!

  2. Ciao, è un pò che leggo le vostre ricette, ora vorrei suggerire anche io una variante, ho soffritto l’aglio e il peperoncino aggiungendo una o due alici sott’olio, delle olive nere tagliate a rondelle e i cavolfiori già lessati…. cuocio la pasta molto al dente e la verso nella padella, aggiungo acqua di cottura e faccio finire di cuocere… a me piace molto ;-)
    Buona giornata
    Paola

  3. ;-) soddisfatto…. thanks!!!
    Cioè è proprio come l’avrei fatta io… semplice visto che in ristorazione devi accontentare tutti!! Ciao e grazie!

  4. Ciao io ho 16 anni e siccome mia madre e partita io sinceramente non avevo la minima idea di cosa cucinare però girando in internet ho visto la tua ricetta e mio padre ha detto che è buonissima… quindi grazie per avermi aiutato…

  5. Ciao,
    Sono danese ma vivo in Italia da più di 10 anni. Non essendo di “madrecucina” italiana spesso cerco le ricette italiane doc. in Internet, e una sera avevo un cavolfiore e voglia di mangiare la pasta. Et voilà che ho trovato questa ricetta. Buonissima! Stasera rifaccio lo stesso piatto, ormai farà parte del mio piccolo repertorio di ricette preferite.
    Complimenti! :smile:

  6. Ciao hai provato dopo la cottura versare il contenuto in una teglia ed cospargerla di provola, infornarla per 15 minuti fammi sapere.
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su