Ricetta Orecchiette cavolfiore e salsiccia

Primo piano orecchiette cavolfiore e salsiccia

Orecchiette cavolfiore e salsiccia

Ricetta di orecchiette cavolfiore e salsiccia.  Quando con Alessandro e la Francesca siamo andati a Lucca per la fiera Verdemura ho ordinato le Orecchiette cavolfiore e salsiccia al ristorante “Prosciutto e Melone” in centro… ho apprezzato molto la ricetta visto che il cavolfiore lo mangio ma non lesso e non da solo per il suo sapore dolciastro… e quindi ve lo ripropongo visto che l’accostamento è davvero saporito e delicato al tempo stesso!

Ingredienti orecchiette cavolfiore e salsiccia per 2 persone

– 160-200 gr. di orecchiette (a seconda di quanto crescono)
– 1 cavolfiore di circa 200 gr.
– 2 salsicce
– un po’ di carne macinata
– 1 aglio
– olio
– sale
– peperoncino
– timo
– un ciuffo di basilico

Preparazione orecchiette cavolfiore e salsiccia

Preparate tutti gli ingredienti


Dividere il cavolfiore in cimette più piccole

che andrete poi a lasciare un po’ a bagno e lavare sotto acqua corrente

Nel frattempo, in una padella, mettete a soffriggere l’aglio a pezzetti e il peperoncino nell’olio

Appena inizia a soffriggere aggiungete la salsiccia spellata e sbriciolata

aggiungete anche la carne macinata (se di gradimento) e cercate di sbriciolare la carne schiacciandola con l’aiuto di una forchetta

Fate rosolare la salsiccia e la carne macinata secondo gradimento

Quindi aggiungete il cavolfiore in padella con la salsiccia e la carne macinata rosolate

Coprite con un coperchio e fate cuocere lentamente il cavolfiore, aggiungendo se necessario, un po’ di acqua

Schiacciate con una forchetta il cavolfiore quando è a fine cottura in modo da farlo diventare un crema e aggiungete il timo a pezzetti

Nel frattempo cuocete le orecchiette in abbondante acqua salata, scolatela e saltatela in padella con il condimento

Orecchiette saltate con condimento cavolfiore e salsiccia
Impiattate e servite guarnendo con un ciuffo di basilico

Orecchiette salsiccia e cavolfiore

Buon appetito!

Inquadratura orecchiette salsiccia e cavolfiore

Primo piano orecchiette salsiccia e cavolfiore


Lo chef Matteo Ghigino per le orecchiette cavolfiore e salsiccia consiglia:

Per una ricetta ancora più saporita propongo di stufare il cavolfiore in tegame con un battuto ricco fatto con mezza cipolla, 80 gr. di prezzemolo, 2 spicchi d’aglio e 1 carota aggiungendo anche 3 cucchiai di passata di pomodoro. Rosolate delicatamente la salsiccia con olio e rosmarino in padella per aggiungerla successivamente a metà cottura insieme al cavolfiore, un pizzico di noce moscata e 2 foglie di alloro creando quindi un sugo legato e ricco che incrementerà il sapore della pasta!

5/5 (1 Recensione)

Se ti piace condividi

Libri su primi piatti

Sconto del 5%Bestseller No. 1 Primi piatti. Gnocchi, zuppe, paste, paste ripiene e risotti
Sconto del 5%Bestseller No. 3 Il libro dei primi piatti. Semplicità e tradizione in tavola
Sconto del 5%Bestseller No. 4 Il grande libro della pasta
Sconto del 60%Bestseller No. 6 Il mio libro dei primi piatti. Ricette, consigli, segreti

5 commenti su “Ricetta Orecchiette cavolfiore e salsiccia”

  1. Ciao Carmine,
    grazie per il tuo contributo! Non c’è niente di inconveniente… ed accetto tutti i consigli, motivando a mia volta le mie scelte!
    Per mio gusto personale (ma ripeto è il mio), ho preferito non coprire il sapore di questo matrimonio salsiccia-cavolfiore (che volevo gustare con attenzione) con il pomodoro… facendo invece risaltare il sapore della salsiccia! Per la crema, va benissimo passarla nel mixer (a me piace sentire anche qualche fiore di cavolo ma è un gusto personale)… per la pioggia di formaggio pecorino, scelta ottima! ;-)

    Per le ricette, in genere sto attenta a non dimenticare componenti per strada… ma è ovvio che può sfuggirmi qualcosa ogni tanto… se però succede così spesso come dici, allora forse ho un inizio di Alzheimer e me ne scuso! Ti andrebbe di segnalarmi dove ciò avviene così che io possa correggere? Grazie della collaborazione!

  2. Carmine Lamonaca

    :| :| :| Scusate, non vorrei essere inconveniente, ma un consiglio di un barese lo dovete accettare, nella ricetta mancano dei pomodorini aggiunti alla carne e poi sarebbe meglio passare al passaverdure il cavolfiore cotto e infine una bella pioggia di pecorino che elimina il dolce del cavolo.
    A risentirci, perché vi seguo e apprezzo il vostro lavoro.
    Con sinceritá Carmine Giovanni Lamonaca.
    Food&beverage Company San Paolo Brasile.

    N.B. Molte volte scrivete una ricetta e poi nell’esecuzione della stessa dimenticate alcuni componenti, si crea confusione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su