Migliaccio (torta di semolino) napoletano

Migliaccio-napoletano-450x300

Fetta-di-migliaccio-nel-piatto-1-450x675
Il migliaccio o torta di semolino è un dolce di Carnevale che si fa il martedì grasso a Napoli e in tutta la Campania (insieme alla lasagne, che sono altro piatto tradizionale del martedì grasso). E’ un dolce a base di semolino e ricotta, compatto alla vista ma morbido e cremoso al palato. La ricetta è semplice da preparare e volendo la ricotta può anche essere omessa… anche se con la ricotta acquista una cremosità sublime. Noi il migliaccio lo facciamo  spesso, indipendentemente dal Carnevale perché ci piace proprio tanto! La regola vorrebbe questo dolce alto 3/4 cm al massimo ma… a me piace molto di più quando lo vedo bello alto (anche 5/6 cm) come in foto quasi a ricordare una cheesecake!

Se volete seguire la tradizione utilizzate una teglia da forno di diametro maggiore e otterrete un migliaccio più basso. Spesso mi scrivete che avete difficoltà a trovare il semolino al supermarket e mi chiedete se semolino e semola sono la stessa cosa… rispetto alla semola il semolino si presenta sotto forma di granelli più grandi di colore più o meno giallognolo; la dimensione può variare da 0,3 a 1,5 millimetri circa. Per un buon risultato l’importante è avere una buona ricotta… io al supermercato trovo quella della ditta Ledda Felice di Terranuova Bracciolini (AR) che è buonissima!

Ingredienti migliaccio

– 250 gr di semolino
– 1 lt di latte
– 1 bustina di vaniglia
– un pezzetto di burro
– 6 uova intere
– 200 gr di zucchero
– 400 gr di ricotta di pecora
– buccia di limone
– buccia di arancia
– buccia di limone grattugiata
– un pizzico di sale

Per la decorazione: zucchero semolato o zucchero a velo

Preparazione migliaccio o torta al  semolino

Per fare il migliaccio preparate innanzitutto latte, migliaccio, arancia e limone (non trattati)

Semolino-latte-arancia-e-limone-350x405

Versate il latte a freddo in una pentola capiente e aggiungete a pioggia il semolino nel latte freddo… in questo modo il semolino non farà grumi, c’è chi però lo versa nel latte caldo e alla fine frulla il tutto con il frullatore ad immersione per eliminare i grumi… fate vobis, so che ognuno è attaccato alle proprie tradizioni! Però ha poco senso usare il semolino se poi devo frullarlo alla consistenza di semola perché ha fatto i grumi!

Semolino-nel-latte-freddo-350x469

Mescolate bene con una frusta (ovviamente da cucina… e qui rido da sola ma vabbè…)

Semolino-mescolato-con-latte-freddo-350x471

mettete sul fuoco aggiungendo buccia di arancia e limone e un pizzico di sale

Aggiunta-buccia-arancia-e-limone-nel-latte-350x471

Portate a cottura mescolando sempre con la frusta per non far attaccare;  quando inizia ad addensare parecchio eliminare le bucce di arance e limone.. io ho utilizzato la pinza multifunzione I Genietti

Bucce-di-limone-e-arancia-che-vengono-eliminate-350x475

e fate finire di ritirare fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo

Semolino-addensato-1-350x427

Fate intiepidire quindi aggiungete un pezzetto di burro

Aggiunta-pezzo-di-burro-350x513

fate sciogliere il burro e fate raffreddare

Semolino-cotto-amalgamato-al-burro-350x494

Nel frattempo preparate la ricotta, le uova, lo zucchero, la vanillina

Ricotta-uova-zucchero-e-vaniglina-350x474

Setacciate la ricotta e aggiungete la vaniglia e le uova

Ricotta-uova-e-vaniglina-nella-ciotola-350x410

Lavorate bene le uova con la ricotta, quindi aggiungete lo zucchero

Aggiunta-zucchero-a-composto-di-uova-e-ricotta-350x525

Aggiungete anche la buccia del limone grattugiata e lavorate bene il tutto con il mixer

Impasto-di-ricotta-lavorato-con-il-mixer-350x525

A questo punto aggiungete il semolino ormai raffreddato

Aggiunta-semolino-raffreddato-350x509

E amalgamate bene fino ad ottenere un composto omogeneo

Composto-per-migliaccio-350x506 A questo punto imburrate una tortiera apribile di circa 25-28 cm di diametro (se vi piace più alto usate la tortiera da 25 cm)

Teglia-imburrata-e-infarinata-350x513

Versate il composto nella teglia da forno e livellatelo se necessario; se volete potete aggiungere qualche pezzettino di burro in superficie

Migliaccio-da-infornare-350x429

Mettete a cuocere a 180° per circa 50-60 minuti circa; toglietelo non appena la superficie avrà preso un colorito dorato. Io ho utilizzato il mio nuovo forno microoonde trifunzione combinato Severin funzione aria ventilata ed è venuto spettacolare!

Migliaccio-appena-sfornato-350x380

Lasciate raffreddare, quindi sformate su un piatto e cospargete di zucchero a velo o semolato secondo preferenza

Migliaccio-sformato-su-piatto-da-portata-350x437

Affettate il migliaccio e servitelo

Torta-di-semolino-nel-piatto-450x675

Vedrete che una fetta tira l’altra!

Migliaccio-torta-di-semolino-Napoletano-450x675

Buon appetito!

Migliaccio-di-Carnevale-450x641

printfriendly-pdf-button
Iscriviti via WhatsApp
Offerte amazon

Info per Migliaccio (torta di semolino) napoletano

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 10
Inserita nelle categorie
Tag: migliaccio, ricette con dolcificante

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

78 risposte a “Migliaccio (torta di semolino) napoletano”

  1. Lella ha detto:

    Pensa che verrebbe bene con il semolino di riso che è senza glutine? Grazie

  2. Rossana ha detto:

    Io ho provato a preparare il migliaccio anche con queste varianti messo in forno a 200 gradi per un’ora

  3. Nuccia ha detto:

    Ma il semolino dove si compra???? Al supermercato non si trova!!

  4. Francesca ha detto:

    Ma scusa a che temperatura e per quanto tempo vuole cotta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *