Mezze Maniche (o paccheri) con polpo e cipolle

Mezze maniche polpo e cipolle


Il polpo con le cipolle è un piatto a base di pesce molto versatile… ottimo come secondo piatto, può essere utilizzato anche come condimento per la pasta (se vi avanza oppure in caso di ospiti improvvisi, se non basta per tutti come secondo piatto) o come antipasto se servito su delle fette di pane arrostito!  La cottura lenta insieme alle cipolle vi farà ottenere un polpo morbido e saporito!

Ingredienti per 8 persone

– 800 gr. di polpo
– due gambi di sedano
– una carotina
– 5/6 cipolle
– sale e pepe
– olio extravergine d’oliva
– 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione:

Pulite il polpo: aprire lateralmente la sacca del polpo ed eliminare le interiora. Togliere occhi e bocca (io ne ho approfittato per farmelo pulire dal pescivendolo)

Polpo pulito e lavato

Tagliate il polpo a pezzi… io ho utilizzato il coltello pesce multifunzione… un unico utensile per 4 funzioni: coltello affilato, utensile per squamare, affettatore per carpacci e utilissima pinza per eliminare le lische

Polpo tagliato a pezzi e sedano e carota nel mixer

Tritate il sedano e le carote con un mixer o un frullatore a immersione

[wpmoneyclick id=37324 /]

Carota e sedano tritati

Nel frattempo prendete una bella pentola, magari una di quelle di coccio o ghisa, adatta alle lunghe cotture… mettete il sedano e la carota tritati ad appassire con un po’ di olio extravergine d’oliva e un po’ di acqua

Sedano e carota tritati ad appassire con olio e acqua

Nel frattempo affettate pulite e tagliate le cipolle a fettine

Cipolle pulite a affettate

Quando il trito sarà appassito, aggiungete il polpo a pezzi

Polpo a pezzi in padella con trito di sedano e carota appassiti

Fatelo cuocere un po’ con carota e sedano, quindi aggiungete il bicchiere di vino (io Chardonnay Terre Siciliane)

Aggiunta vino bianco

Fate riprendere il bollore quindi aggiungete le cipolle precedentemente affettate

Aggiunta cipolle in pentola

Ecco come vi apparirà il polpo con le cipolle dopo circa 20/25 minuti di cottura con coperchio… avrà ripreso il bollore e anche le cipolle avranno rilasciato la loro acqua di cottura

Polpo in cottura con le cipolle

Ovviamente aggiungete poca acqua se non bastasse, proseguite la cottura senza coperchio per far ritirare l’acqua se ve ne fosse troppa. Ed ecco il nostro polpo con le cipolle cotto dopo altri 35/40 minuti (all’incirca 1 ora di cottura da quando si aggiungono le cipolle)

Polpo con le cipolle nel tegame Normandie Ilsa

Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata

Tuffoli pasta Mancini

Scolare la pasta al dente e saltarla nel tegame con il condimento di polpo e le cipolle

Paccheri con polpo e cipolle

Il sapore ricorda un po’ quello della genovese di cipolle ma con un retrogusto di pesce invece che di carne!

Paccheri con polpo e cipolle nel piatto

Buon appetito!

Paccheri polpo e cipolle
4.8/5 (6 Recensioni)

Se ti piace condividi

Libri su primi piatti

Sconto del 15%Bestseller No. 1 Primi piatti. Gnocchi, zuppe, paste, paste ripiene e risotti
Sconto del 15%Bestseller No. 2 Il libro dei primi piatti. Semplicità e tradizione in tavola

3 commenti su “Mezze Maniche (o paccheri) con polpo e cipolle”

  1. Ciao Dany,
    sì il calamaro l’ho tagliato prima ad anelli e poi gli anelli li ho fatti in due/tre pezzi. In questo modo, come pasta ho usato delle mezze maniche ma credo che i paccheri o i tortiglioni vadano bene, i pezzetti di calamaro si “ficcavano” nella pasta dando un bellissimo sapore d’insieme :-)

    Per il resto ho fatto tutto come per la tua ricetta, a meno delle cipolle che sono state passate nel bimby.

    Ciao,
    Giulio

  2. Ciao Giulio, questa sì che è una bella pensata!
    E mi fa proprio piacere sapere di questa ottima variante!
    Il calamaro lo hai tagliato a pezzi? Per il resto stessa identica procedura?
    Con calma, proverò a rifare la tua variante della mia “idea ricetta”!!!

    Un caro saluto.

    Dany – Ideericette

  3. Ciao Dany,
    non so se ti può interessare ma volevo segnalare che la ricetta l’ho provata con il calamaro al posto del polpo: BUONISSIMA!!! :-)
    Grazie per la bella “idea ricetta”

    Ciao,
    Giulio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su