Linguine aglio e prezzemolo Filotea con vongole e moscardini

Le linguine aglio e prezzemolo con vongole e moscardini sono un primo piatto di mare semplice e gustoso che ho realizzato con l’ultima manciata di vongole rimaste di quelle raccolte a Viserbella durante il weekend al mare del 2/3 giugno (ve ne avevo parlato nel post degli spaghetti alle vongole veraci).

Visto che le vongole non erano molte, ho aggiunto un po’ di moscardini per condire le squisite linguine aglio e prezzemolo Filotea e dei pomodorini tagliati a pezzetti aggiunti a fine cottura. Ve le posto con un mese di ritardo perché ho cercato di variare i miei post (non solo primi di pesce) e poi tra il trasferimento lavorativo e la fine della scuola ho molto meno tempo per stare dietro blog!

Ingredienti per 2 persone per le linguine aglio e prezzemolo Filotea con vongole e moscardini

– 125 gr. di linguine aglio e prezzemolo Filotea
– 300 gr. di vongole
– 200 gr. di moscardini
– 3 o 4 pomodorini
– prezzemolo tritato fresco
– uno spicchio d’aglio
– peperoncino secondo gradimento
– olio extravergine d’oliva

Nella mia cucina:
– tovaglie Giusky TNT con tema pesce
–  vassoio Omada Design

Filotea - Pasta all'uovo - Linea Speciale
  • Pasta all'uovo artigianale.
  • Materie prime 100% Italiane.
  • Antica ricetta delle nonne marchigiane.

Preparazione delle linguine aglio e prezzemolo Filotea con vongole e moscardini

Per prima cosa far spurgare le vongole in acqua pulita e sale (35 grammi di sale per ogni litro d’acqua) per circa 4-5 ore in modo da far depositare sul fondo eventuale sabbia e impurità: l’ideale sarebbe mettere sul fondo della ciotola un piattino da frutta capovolto in modo che la sabbia finisca sotto, senza toccare le vongole e ovviamente cambiare l’acqua togliendo prima le vongole con le mani (in modo che non tornino a contatto con la sabbia). Pulite anche i moscardini: staccate la testa dai tentacoli, svuotate la sacca di ogni moscardino dalle interiora, eliminare gli occhi e la bocca, tagliare la sacca ad anelli (come fossero calamari) e sciacquare bene. Potete tagliare i tentacoli a pezzetti, lasciandone qualcuno intero per guarnizione.

In una padella mettete a soffriggere delicatamente aglio e peperoncino a pezzetti con olio extravergine d’oliva

Appena l’aglio inizia a colorirsi aggiungere i moscardini

Far cuocere per una decina di minuti (all’inizio rilasceranno la loro acqua di cottura)

Quando l’acqua inizia a ritirarsi, aggiungere le vongole

Coprire con un coperchio e far aprire le vongole a fuoco vivo… se le vongole fossero parecchio sabbiose vi conviene aprirle a parte in padella e filtrare il liquido di cottura. Aggiungere un po’ di prezzemolo fresco tritato al momento, regolate di sale se necessario

Per avere un piatto ancor più particolare ho utilizzato delle ottime linguine aglio e prezzemolo Filotea, capaci di trattenere ed esaltare i condimenti, specialmente pesce, crostacei e molluschi ma anche funghi perché arricchite con aglio e prezzemolo nell’impasto

Mentre cuocete le linguine Filotea in abbondante acqua salata tagliate i pomodorini a pezzetti

Scolate la pasta, fatela insaporire con il condimento e i pomodorini a pezzetti. Aggiungere un filo di olio e un po’ di prezzemolo… vi consiglio l’olio extravergine d’oliva monocultival moraiolo Pruneti, un olio intenso e speziato che va ad esaltare il sapore del pesce senza coprirlo!

Servite in un vassoio da portata.. fa sempre il suo bell’effetto!

Buon appetito!

5/5 (2 Recensioni)

Se ti piace condividi

Libri su primi piatti

Torna su