Ricetta Limoncello di casa mia

Adoro il limoncello fatto in casa… la ricetta del limoncello a casa mia ce l’abbiamo stampata nel DNA.. ma lo facciamo solo quando abbiamo dei limoni davvero buoni e soprattutto quando siamo sicure che i limoni siano davvero non trattati con antiparassitari nè fertilizzati in modo chimico!

Particolare-etichette-limoncello-di-Giovanna-450x299

Premesso questo… quando sono andata a Napoli dai parenti a Natale, c’erano ancora le piante  di limoni del mio nonno cariche di limoni non trattati… peccato che lui non ha potuto vederli, se non da lassù… erano spettacolari! Così nonna e zie mi hanno donato i limoni… potevo non fare il limoncello appena arrivata a casa? Ovviamente no!!! E così ne ho approfittato per fare le foto e mettere la ricetta!

Bottiglie-di-limoncello-con-etichette-384x450

Noi mettiamo 600 gr di zucchero ogni litro di alcool ma se vi piace più dolce potete metterne 700; inoltre così viene diluito al 50% con lo sciroppo, se vi piace un po’ meno forte aumentate un po’ lo sciroppo!!! Ma per il dettaglio della gradazione leggete in fondo alla ricetta!

Ingredienti per 2 lt di limoncello:

– 8-10 limoni non trattati
– 1 litro di alcool a 90°
– 600 gr di zucchero
– 1 litro di acqua

Procedimento ricetta limoncello

Per prima cosa lavate accuratamente i limoni

Limoni-a-bagno-450x355

Asciugateli bene con un panno pulito

Limoni-asciugati-450x308

Preparate l’alcool e un vaso di vetro con tappo abbastanza capiente

Alcool-e-recipiente-374x450

Con un coltello o un pelapatate togliete la buccia sottilissima ai limoni, stando attenti a non prendere la parte bianca; mette le bucce nel contenitore di vetro e aggiungete l’alcool

Bucce-di-limone-con-alcool-450x446

Chiudete il recipiente di vetro

Bucce-di-limone-a-macerare-450x339

e lasciate le bucce a macerare nell’alcool per una settimana, agitando di tanto in tanto il recipiente; vedrete che l’alcool diventerà sempre più giallo e le bucce di limone sempre più chiare

Bucce-di-limone-macerate-nellalcool-per-una-settimana-450x404

Trascorsi i 7 giorni, preparate lo sciroppo di acqua e zucchero; in una pentola mettete a scaldare l’acqua quindi aggiungete lo zucchero

Preparazione-sciroppo-450x444

Scaldate a fuoco dolce mescolando fino a che lo zucchero non si sarà tutto disciolto quindi spengete e fate raffreddare

Sciroppo-pronto-di-acqua-e-zucchero-450x367

Unite lo sciroppo alle bucce macerate nell’alcool

Aggiunta-sciroppo-alle-bucce-macerate-316x450

e mescolate bene

Limoncello-mescolato-nel-recipiente-di-vetro-311x450

Ed ecco il nostro limoncello pronto per essere filtrato

Limoncello-pronto-da-filtrare-450x401

Procedete a filtrare il limoncello aiutandovi con un colino e un altro recipiente capiente

Limoncello-che-viene-filtrato-450x368

Ed ecco il limoncello pronto da imbottigliare

Limoncello-da-imbottigliare-450x356

Imbottigliate il limoncello; guardate la differenza di colore tra il limoncello giallo intenso appena fatto (bottiglie di lato) e quello fatto quest’estate (bottiglia centrale)

Limoncello-imbottigliato-382x450

Se poi volete sapere la gradazione del nostro limoncello… ecco la formuletta per il calcolo dei gradi, fornita da Ilgrifo (che ringrazio) nei commenti:
(alcool/volume totale)*gradazione
Lo zucchero rende circa 65ml. ogni 100gr.  quindi (1000/2390)*90 = vol 37%
Se usate l’alcool a 95°, dato che il rapporto zucchero acqua in questa ricetta è uguale ad 1.6 (1000/600=1.6) circa, basta fare:
– 1000 di alcool a 95°
– 1100 di acqua
– 660 di zucchero
La gradazione resterà di vol.37%

Ovviamente se volete diminuire la gradazione e fare per esempio un limoncello a vol. 29% (che è la gradazione in genere più amata dalle donne senza modificare il gusto ma solo la gradazione), farete:
– 1000 ml. alcool 90°
– 1300 ml. acqua
– 770 gr.zucchero
Per l’alcool a 95° dovrete aggiungere altri 100 ml. all’acqua e altri 60 gr. allo zucchero.

Lasciamo i calcoli de IlGrifo e torniamo a noi… Io mi sono divertita anche a preparare le etichette al computer con la carta adesiva

Etichette-292x450

Ed ecco le bottiglie di limoncello pronte per…. una buona bevuta tra amici!!!

Bottiglie-di-limoncello-di-Giovanna-357x449

Buona bevuta!

Primo-piano-limoncello-449x299

Anche l’etichetta.. è venuta proprio bellina!!!

Particolare-etichetta-limoncello-di-Giovanna-306x450

Ricette similari

Se ti è piaciuta Ricetta Limoncello di casa mia condividila sui social.

Vota la ricetta

Ricetta Limoncello di casa mia
4.3 (86.67%) 75 voti

Info per Ricetta Limoncello di casa mia

Ricetta scritta da
Tempo totale: minuti
Persone: 8
Inserita nelle categorie
Tag: limoncello, ricette con foto

172
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Elly
Elly

Salve a tutti, sono napoletana e vivo qui in portogallo… la ricetta di questa pagina e’ identica a quella di mia mamma, e di solito lo faccio cosi anche io! purtroppo.. dopo aver trafugato in valigia limoni del mio giardino da napoli fino qui a lisbona… mi sono accorta che qui l’alcool a 90% non si vende. Non c’è e non si trova, senza possibilita di redenzione. Da nessuna parte, ne supermercato, ne negozio specializzato, e proibita la vendita. Ora mi diceva un negoziante di liquori di provare con l’aguardente bagaciera, ossia una grappa bianca abbastanza neutra a 46% e… Leggi il resto »

Cristian
Cristian

Cea mai buna reteta am facuto de doua ori . foarte foarte bun

(La ricetta migliore che ho fatto, ben due volte. Molto molto buono)

Carlos
Carlos

Abbiamo fatto seguendo la ricetta con limone di tipo lime. Il risultato è perfetto.!

Sergio
Sergio

Le proporzioni da voi suggerite sono ottime , io adopero un ingrediente naturale non facilmente reperibile, tranne di abitare vicino ad un vivaio di agrumi ornamentali ben fornito. Sappiate che di agrumi ne esistono più di un centinaio di specie, e tra queste si annovera la “limoncella romana” un alberello nanizzato che produce dopo un abbondantissima fioritura dei piccoli limoni della grandezza di un uovo di quaglia così profumati che ne bastano 10/12 per 1 litro di alcool e da cui si ottiene un liquore così profumato e aromatico da poterlo usare come profumo se non fosse per lo zucchero.… Leggi il resto »

Tommaso
Tommaso

…ma l’alcool va messo tutto nelle bucce??? Grazie
Tommaso

Fabio
Fabio

@Nick l’alcool assorbe tutti gli elementi che hanno le bucce dei limoni, quindi se utilizzi limoni trattati c’é il rischio di ingerire sostanze chimiche. Ovviamente il sapore del Limoncello non cambia. Forse però potresti cercare i Limoni Biologici che non dovrebbero avere avuto elementi chimici aggiunti.

Nick
Nick

Ciao! Volevo provare a seguire la tua ricetta, ma volevo fare una domanda.
In città non è facile trovare limoni non trattati, anche quando non te lo dicono sono trattati.

Se usassi i limoni trattati, che effetti avrei? come verrebbe il limoncello? non ci sarebbero reazioni tra le cere chimiche che usano per trattare i limoni e l’alcool?

Grazie mille!

Gianluca
Gianluca

Buonasera a tutti! Ho fatto il limoncello come da ricetta ed è venuto molto buono! Forse leggermente forte per gli ospiti… Siccome non sono tanto pratico volevo capire: per farlo leggermente meno alcolico come da vostri gentili consigli conviene mettere più acqua, tipo 1,5 litri, e diciamo 750-800 gr. di zucchero, in modo che sia sempre poco più della metà e si rispettino le proporzioni oppure aggiungere più zucchero e fare tipo 1 litro d’acqua ed 1 kg di zucchero?! Grazie a tutti.
Saluti Gianluca.

Fulvio
Fulvio

Adoro il gusto del lime, qualcuno ha per caso provato?

Laura
Laura

Era proprio la ricetta che cercavo!!! Grazie! :D

Send this to a friend