Ricetta Lasagne con cavolo nero, eddos e Castelmagno di Alpeggio Occelli

Particolare-fetta-lasagne-con-cavolo-nero-eddos-e-Castelmagno-di-Alpeggio-Occelli-450x300
Fetta-lasagne-con-cavolo-nero-eddos-e-Castelmagno-di-Alpeggio-Occelli-450x300

Le lasagne con il cavolo nero fanno parte della tradizione gastronomica Toscana, regione di cui il cavolo nero è originario.  Il cavolo nero, come ho sempre sentito dire dal mio babbo (o papà, per i non toscani) sin da piccola, è buono dopo la prima gelata e le foglie, dal colore cupo e scuro, devono essere carnose, consistenti e croccanti.

Questa volta, rispetto alla ricetta tradizionale, ho voluto aggiungere 2 eddos (di cui vi avevo già parlato qui, qui e qui) e del buon formaggio grattugiato, il Castelmagno di Alpeggio Occelli, un formaggio friabile e molto saporito che ricorda le erbe aromatiche di montagna e che, sulle lasagne, forma una crosticina croccantissima!

Ingredienti per circa 4 persone:
– 1 mazzo di cavolo nero
– 250 gr di pasta all’uovo formato lasagne
– 2 eddos (o taro)
– Castelmagno di Alpeggio Occelli
– un pezzetto di burro (io burro Occelli)
– sale
– besciamella

Per la besciamella:
– 1/2 lt di latte
– 50 gr. di farina
– 50 gr. di burro
– noce moscata
– sale

Preparazione:

Prendete il cavolo nero

Cavolo-nero-350x237

Eliminare le coste del cavolo nero: non usate il coltello ma… con una mano tenere la parte della costola e con l’altra  tirare la parte morbida e carnosa della foglia dalla parte opposta. Vi rimarrà in una mano la costola, e nell’altra le due parti verdi di foglia che erano attaccate alla costola

Cavolo-nero-senza-coste-350x239

 Tagliatelo a pezzetti e lavatelo bene

Cavolo-nero-tagliato-a-pezzetti-350x243

Prendete gli eddos (che sono una specie di patata tropicale)

Eddos-o-taro-350x227

Sbucciateli e metteteli a bagno con il cavolo nero

Cavolo-nero-ed-eddos-a-bagno-350x282

Prendete le lasagne

Lasagne-350x250

Cuocetele circa 3 minuti in acqua bollente salata cui avrete aggiunto un filo di olio (io preferisco cuocerle piuttosto che metterle a crudo)

Lasagne-sbollentate-350x233

Scolatele e passatele sotto acqua fredda corrente

Lasagne-passate-sotto-acqua-fredda-corrente-350x307

Mettete quindi le lasagne su un panno pulito e distanziate tra loro per non farle attaccare

Lasagne-sul-panno-pulito-350x200

Scaldate il burro in una padella capiente

Burro-in-padella-350x241

Aggiungete il cavolo nero precedentemente pulito e lavato, salatelo e coprite con un coperchio

Cavolo-nero-in-padella-350x253

Lasciatelo appassire per 5/6 minuti aggiungendo, se necessario, un po’ di acqua

Cavolo-nero-appassito-350x224

Preparate la besciamella: in una pentola scaldate il latte e in un tegame fate sciogliere il burro

Burro-sciolto-350x225

Aggiungete la farina e mescolate

Farina-mescolata-al-burro-350x277

Continuate a mescolare in modo da non far attaccare o bruciare: avrete ottenuto il roux (in francesce)

Roux-350x264

Togliete un attimo la pentola dal fuoco, aggiungete il latte caldo mescolando con un cucchiaio di legno e rimettete sul fuoco a fiamma bassissima fino all’ebollizione

Latte-aggiunto-al-roux-350x275

 Continuate a mescolare aggiungendo un pizzico di sale e un po’ di noce moscata: appena la besciamella sarà addensata spegnete la fiamma e togliete dal fuoco

Besciamella-pronta-350x293

 Prendete una teglia da forno e fate un piccolo strato di besciamella

Strato-di-besciamella-350x225

Fate uno strato di pasta

Strato-di-pasta-350x231

Aggiungete l’eddos a fette non troppo spesse

Aggiunta-eddos-a-fette-350x212

Fare uno strato di cavolo nero

Aggiunta-cavolo-nero-350x200

Aggiungere un po’ di Castelmagno di Alpeggio grattugiato

Aggiunta-Castelmagno-di-alpeggio-350x232

Versare sopra un po’ di besciamella (senza esagerare)

Aggiunta-besciamella-350x209

Ripetete fino ad esaurimento degli ingredienti… strato di pasta

Secondo-strato-di-pasta-350x225

Strato di besciamella

Secondo-strato-di-besciamella-350x224

Disponete sopra il cavolo nero rimasto

Secondo-strato-di-cavolo-nero-350x229

Grattugiare o sbriciolare abbondante Castelmagno di Alpeggio (avevo perso la grattugia e ho dovuto usare quella mignon che utilizzo per la noce moscata… così alla fine l’ho sbriciolato con il coltello!)

Castelmagno-di-Alpeggio-Occelli-350x225

Spolverizzare le lasagne con abbondante Castelmagno quindi aggiungere qualche fiocchetto di burro

Aggiunta-Castelmagno-e-burro-350x241

Infornate a 180°C per circa 20-25 minuti o comunque fino a quando la lasagna non ha una bella crosticina dorata

Lasagne-con-cavolo-nero-eddos-e-Castelmagno-di-Alpeggio-Occelli-appena-sfornate-450x299

Ed ecco la nostra fetta di lasagna con cavolo nero, eddos e Castelmagno di Alpeggio Occelli

Lasagne-con-cavolo-nero-eddos-e-Castelmagno-di-Alpeggio-Occelli-450x300

Ovviamente potete non mettere l’eddos (o taro)  se non ce l’avete, se non lo trovate o se non vi piace!

Primo-piano-lasagne-con-cavolo-nero-eddos-e-Castelmagno-di-Alpeggio-Occelli-350x481

Buon appetito!

Particolare-lasagne-con-cavolo-nero-eddos-e-Castelmagno-di-Alpeggio-Occelli-450x300

printfriendly-pdf-button
Iscriviti via WhatsApp
Offerte amazon

Ricette correlate

Info per Ricetta Lasagne con cavolo nero, eddos e Castelmagno di Alpeggio Occelli

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 3
Inserita nelle categorie
Tag: burro, Burro Occelli, castelmagno, Castelmagno di Alpeggio Occelli, cavolo nero, eddos, lasagne, Occelli, ricetta, taro

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *