Involtini di tacchino con frittata di topinambur

Gli involtini sono un secondo piatto estremamente versatile visto che possono essere personalizzati secondo il gusto dei commensali e rappresentano un’alternativa gustosa alla classica fetta di carne alla griglia o in padella. Questi involtini di tacchino con mortadella, mozzarella e frittata di topinambur sono nati dall’esigenza di “nascondere” i topinambur al mio bambino. Non perchè non gli piacciono ma perchè non li aveva mai assaggiati e non volevo che il suo giudizio passasse dall’aspetto fisico e bitorzoluto o da un qualsiasi tipo di pregiudizio.

Così li ho preparati dicendo una mezza verità ovvero che si trattava di involtini con mortadella e frittata… li ha assaggiati, ha confermato che gli piacevano e solo dopo che ha finito di mangiare gli ho detto che dentro la frittata c’erano i topinambur grattugiati! Così almeno adesso è consapevole che i topinambur (che oltretutto possiedono tante vitamine del gruppo B) gli piacciono e la prossima volta sarà più facile farglieli assaggiare di nuovo.

Ingredienti per circa 6 involtini di tacchino con frittata di topinambur:

  • 6 fette di fesa di tacchino non troppo sottili
  • 2 uova
  • 2 fette di mortadella non troppo sottile
  • mozzarella
  • 3 o 4 topinambur
  • sale
  • pepe rosa
  • cipolla
  • olio extravergine di oliva
  • poca passata di pomodoro (opzionale)

Nella mia cucina:
– tovaglia TNT Giusky
– ciotoline colorate Samarcanda by ditta Braschi di Firenze

Preparazione degli involtini di tacchino con frittata di topinambur:

Preparate tutti gli ingredienti

Lavate bene i topinambur e grattugiateli (con la buccia, se vi piace) utilizzando una grattugia a fori larghi; rompete le uova in una ciotolina

Sbattete le uova con un po’ di sale, unite i topinambur grattugiati e un pizzico di pepe (io pepe rosa che è più delicato ma ugualmente profumato)

Suddividere il composto in 2 parti e ricavarne 2 frittatine che farete dorare da entrambi i lati

Prendere le fette di carne e distribuire al centro per quasi tutta la lunghezza la mortadella e la frittata di topinambur (io ho diviso ogni fetta di mortadella e ogni frittata in 3 parti)

Distribuire sulla frittata la mozzarella a striscioline

Arrotolare ogni fetta di tacchino su se stessa in modo da creare gli involtini

Cercate di stringere e di chiudere bene lateralmente; fermare con degli stuzzicadenti per non far riaprire gli involtini in cottura

In una padella far rosolare delicatamente la cipolla nell’olio aggiungendo se necessario un filo di acqua per far appassire senza bruciare

Aggiungere gli involtini in padella

Fate rosolare bene gli involtini da entrambi i lati

Coprire con un coperchio in modo da far cuocere anche dentro l’involtino; quando iniziate a veder uscire un po’ di formaggio fuso, unite un filo di acqua e una cucchiaiata di passata di pomodoro o anche di più, se vi piace più rosso

Fate ritirare un po’ il sughetto di cottura… e gli involtini di tacchino con mortadella, mozzarella e frittata di topinambur sono pronti! Servite con un buon vino… io ho scelto un Chianti Classico Pruneti!

Servite versando il fondo di cottura sugli involtini

Buon appetito!

5/5 (4 Recensioni)

Se ti piace condividi

Torna su