Ricetta Impasto pasta fillo (o pasta phyllo)

pasta-phyllo-stesa-450x337

La pasta fillo o phyllo, di origine greca, ha il significato di “foglia” ed è una varietà di pasta sfoglia preparata in sottilissimi fogli separati. E’ rapida da preparare, cuoce rapidamente e  si utilizza in forno o fritta per preparare vari piatti di alta cucina sostituendo anche l’involucro di svariati involtini in varie cucine del mondo. Per la sua estrema versatilità ha trovato innovativo e svariato impiego anche nella cucina italiana. E’ utilizzata sia nella preparazione di dolci, che di piatti salati. Tradizionalmente e storicamente è utilizzata in tutto il medioriente per i dolci ripieni di noci e pistacchi e immersi in uno sciroppo di zucchero come il baklava.

Ingredienti:

– 250gr farina
– 1 uovo
– 50gr di acqua
– 50gr di burro (o olio)
– 1 cucchiaino di sale
– 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Preparazione:

Scaldiamo l’acqua con il burro e il sale in un pentolino (o nel microonde)

acqua-burro-e-sale-da-scaldare-350x350

Mettiamo la farina, l’uovo e il bicarbonato in una ciotola e versiamo sopra l’acqua ed il burro sciolto tiepidi

acqua-e-burro-versati-su-farina-e-uovo-350x350

Tutti gli ingredienti devono essere nella ciotola

ingredienti-pasta-fillo-nella-ciotola-350x350

A questo punto impastiamo per qualche minuto fino ad ottenere un impasto omogeneo

pasta-fillo-ad-impastare-350x350

Lasciamo riposare l’impasto per circa mezz’ora

palla-di-pasta-fillo-350x350

Passata la mezz’ora formiamo delle palline che andremo a stendere e usiamola come più ci aggrada…

pasta-fillo-stesa-450x337

Ricette similari

Se ti è piaciuta Ricetta Impasto pasta fillo (o pasta phyllo) condividila sui social.

Vota la ricetta

Vota la ricetta

Info per Ricetta Impasto pasta fillo (o pasta phyllo)

Ricetta scritta da
Inserita nelle categorie
Tag: burro, farina, olio

20
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Pina
Pina

Grazie… questa mi serviva… devi sentirla con una ricetta ai gamberetti come la provo te la invio!!!!! Buona domenica!!!!

Chicco
Chicco

Io la faccio così…
Ingredienti:
farina (se la trovate di Manitoba meglio) 500g
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
acqua tiepida q.b.
sale fino

Preparazione:

Sul tavolo fate la fontana con la farina, al centro aggiungete l’olio, il sale e un po’ di acqua tiepida. Impastate fino a che la massa non risulterà soffice omogenea ed elastica. Suddividete l’impasto in 8 parli e formate delle palline. Coprite con uno strofinaccio pulito umido e lasciate riposare per mezz’ora. Usando il mattarello stendete la pasta in uno strato sottilissimo.
Spennellate di olio e usatela sovrapponendo gli strati.

Marco
Marco

@ Dany – Ideericette:
prego :razz:

Orlando
Orlando

:mrgreen: :lol:

Dany - Ideericette
Dany - Ideericette

@ Marco: Marco, se hai letto i commenti sopra.. mi hanno già segnalato l’errore… ;-)
Ancora non ho avuto modo di rifarla e sostituire la ricetta!
Grazie quindi per la tua ricetta dettagliata!!!

Marco
Marco

Sembra un misto fra una pasta Brisè e pasta sfoglia.
Ingredienti:
farina 500g (manitoba o in alternativa una parte OO e una O)
acqua q.b
olio EVO 3 cucchiai
sale
Preparazione:
Sul tavolo fate la fontana con la farina, al centro aggiungete l’olio, il sale e un po’ di acqua tiepida. Impastate fino a che la massa non risulterà soffice omogenea ed elastica. Suddividete l’impasto in 8 parti e formate delle palline. Coprite con uno strofinaccio pulito umido e lasciate riposare per mezz’ora. Usando il mattarello stendete la pasta in uno strato sottilissimo.
Spennellate di olio e usatela sovrapponendo gli strati.

Dany - Ideericette
Dany - Ideericette

Ciao Cecilia… grazie per la visita e per la tua ricetta… mi hai fatto venire voglia di assaggiare le placinte… ;-)

Cecilia
Cecilia

Prima di tutto scusate gli errori, con la grammatica italiana sto messa male (sono moldava). Io la pasta fillo la faccio cosi: 500 gr farina, un pizzico di sale, acqua frizzante quanto basta, lavorando l’impasto fino quando si stacca dalle mani.Si usa per fare placinte un piatto nazionale diciamo per intenderci dei fagottini ripieni

Dany- Ideericette
Dany- Ideericette

Ciao Francesco… ti ringrazio infinitamente per la segnalazione e mi scuso quindi per l’errore. Essendo trascorso molto tempo dalla pubblicazione, pur avendo controllato, non ricordo più da quale libro di cucina di casa avevo preso la ricetta. Cercherò di rifare l’impasto e correggere la ricetta quanto prima, dopo aver consultato un libro di cucina più affidabile. Ancora grazie, quindi, per la segnalazione. Tuttavia, relativamente all’indipendenza che le attribuisci dalla pasta sfoglia, mi risulta invece che viene considerata una pasta sfoglia proprio perchè (come dici tu) la sovrapposizione dei vari fogli consente di ottenere l’effetto sfogliato. Anche se ovviamente la modalità… Leggi il resto »

Francesco
Francesco

Questa non c’entra niente con la vera pasta phyllo, che è preparata senza uova e senza grassi (o con un po’ d’olio d’oliva) e che non è una varietà di pasta sfoglia ma una ricetta indipendente. Di essa si usano vari sfogli spennellati d’olio o spalmati di burro fuso, che si sovrappongono al momento di comporre la preparazione per ottenere l’effetto sfogliato.