Ricetta Graffe o Zeppole di patate dolci napoletane

Le graffe o zeppole di patate sono ciambelle dolci di patate rigorosamente fritte che si preparano nel periodo di Carnevale a Napoli… sono soffici e buonissime! Ho specificato che sono graffe di patate perché vi sono anche le graffe senza patate… ossia ciambelle preparate con procedimento analogo ma senza la patata lessa nell’impasto.

Graffe-napoletane-450x301

Per la ricetta delle zeppole fritte abbiamo utilizzato un vecchissimo quaderno con la ricetta tramandata della zia della mia mamma… rispetto ad altre ricette che ho visto pubblicate in questo periodo queste graffe napoletane con patate sono molto più burrose ma con questa dose tenete presente vengono 30/35 graffe di patate belle grossotte, come quelle che vedete in foto… noi le abbiamo mangiate e in più ho omaggiato per l’assaggio il vicino, l’amica di mamma, le educatrici del nido di Gabriele)!

Graffe-di-patate-450x300

E visto che comunque dietetiche le graffe con patate non sono, se dobbiamo farle, facciamole per bene… morbide, ariose, soffici, goduriose! Buon Carnevale a tutti… e se cercate altre ricette di Carnevale o per San Giuseppe… date un’occhiata qui! In alternativa, in  questa pagina potete trovare altre ricette di dolci facili e veloci da preparare, per far felici grandi e piccini.

Ingredienti graffe o zeppole per circa 30/35

– 500 gr. di farina 00
– 500 gr. di patate
– 4 uova
– 2 cucchiai di zucchero
– 100 gr. di burro a temperatura ambiente (io burro Occelli)
– 1 cubetto (25 gr. ) di lievito di birra
– 1 pizzico di sale
– olio di semi di arachide per friggere
– zucchero e cannella per cospargere le graffe

Ti potrebbe essere utile

Sconto del 13%Bestseller No. 1
41LAk4HQQhL
Lagostina Linea Rossa Wok per induzione con cestello per frittura, Acciaio Inox 18/10, Argento, 28 cm
Linea ideata e sviluppata con lo chef simone rugiati; Wok acciaio con cestello in filo, ideale per cotture al vapore e fritture
41,50 EUR −13% 35,99 EUR
Bestseller No. 2
41z9RgF49EL
Megafesa - 01102881, Padella per friggere, con cestello, 26 cm, Nero
Acciaio smaltato vetrificato; Adatta ad ogni tipo di cucina; Lavabile in lavastoviglie
18,51 EUR
Sconto del 18%Bestseller No. 3
41NjpNNvRCL
Pentole Agnelli ALMC111C30 Padella Dritta per Friggere con Manico Cool, Argento, 30 cm, 1 Pezzo
Linea Alluminio; Diametro: 30 cm; Altezza: 6.5 cm; Capacità: 4 L
37,82 EUR −18% 31,16 EUR
Sconto del 18%Bestseller No. 4
31yoaJPTHNL
Pentole Agnelli COFE3006T28 Ferro Padella Lionese Leggera, 28 cm
Manico in ferro; Conducibilità termica: 60 W/m°K; Peso specifico: 7,8 kg/dm3; Piani cottura compatibili Gas/Elettrica/Radiante/Induzione
31,66 EUR −18% 26,08 EUR
Bestseller No. 5
51F5NJU0uzL
ALLUFLON Tradizione Italia Friggitrice con Cestello, Alluminio, Nero, 24 cm
Friggitrice antiaderente con rivestimento effetto pietra Hardoise; Ideale per preparare fraganti fritture con poco olio
18,40 EUR

Preparazione ricetta graffe o zeppole

Come fare le zeppole? Innanzitutto lavare e lessare le patate in acqua salata

Patate-lessate-350x288

Farle raffreddare quindi sbucciarle

Patate-sbucciate-350x285

Disporre la farina a fontana su una spianatoia quindi aggiungere il lievito e un po’ di acqua tiepida

Aggiunta-lievito-e-acqua-tiepida-350x299

Sciogliete il lievito nell’acqua versata

Lievito-sciolto-nellacqua-tiepida-350x271

Aggiungete le uova e i due cucchiai di zucchero

Aggiunta-uova-e-zucchero-350x239

Mettete anche il pizzico di sale e il burro morbido a pezzetti

Aggiunta-burro-morbido-a-pezzetti-350x275

Passate le patate nello schiacciapatate e raccoglietele la centro della farina a fontana

Patate-passate-nello-schiacciapatate-350x245

Impastate bene con le mani (o con la planetaria) cercando di amalgamare gli ingredienti; l’impasto dovrà essere morbido ma non appiccicoso quindi aggiungete altra farina se necessario (come per gli gnocchi, dipende quanta ne assorbe la patata)

Impasto-per-le-graffe-che-viene-lavorato-350x257

Tagliate di tanto in tanto l’impasto con un coltello… come quando impastate il pane, si devono vedere i buchi della lievitazione

Impasto-che-viene-tagliato-per-verificare-la-lievitazione-350x263

 Formate una palla, copritela con un canovaccio pulito e poi con un paio di coperte e lasciate lievitare l’impasto almeno per 1 oretta (meglio due)

Impasto-per-fraffe-350x290

Trascorso questo tempo  prendete poco impasto per volta, allungatelo rotandolo tra le mani sulla spianatoia e ricavatene dei cordoncini di circa 1,5 cm di spessore

Cordoncini-di-impasto-per-zeppole-350x278

Tagliateli all’incirca ogni 10/15 cm (a seconda che le vogliate più grosse o più piccole) e uniteli bene (altrimenti si apriranno durante la frittura); mi raccomando che il buco centrale sia bello grossotto altrimenti lievitando si chiuderà

Zeppola-di-patate-che-viene-chiusa-350x351

Disponete le ciambelle di patata su una spianatoia infarinata in modo che non si attacchino

Zeppole-di-patate-a-lievitare-350x208

Copritele con il canovaccio e la copertina leggera e lasciatele lievitare per un’altra oretta

Zeppole-di-patate-lievitate-350x233

 Scaldate abbondante olio di arachide in una pentola dai bordi alti e buttate dentro uno stuzzicadenti.. se frigge l’olio è pronto per la frittura! Mettete una massimo due zeppole per volta a friggere…

Zeppola-a-friggere-350x276

Vedrete la pentola riempirsi di bollicine d’olio e la zeppola di patate salire quasi subito a galla

Zeppola-in-frittura-che-sale-a-galla-350x290

Lasciate colorire per 20/30 secondi per lato

Zeppola-di-patate-a-colorire-dallaltro-lato-350x296

Scolate la zeppola e mettetela su un vassoio sopra della carta assorbente per assorbire l’olio in eccesso; ripetete l’operazione per ogni ciambellina di patate

Zeppole-di-patate-fritte-ad-assorbire-lolio-in-eccesso-350x289

In un piatto o in una ciotolina mescolate lo zucchero semolato con la cannella secondo gradimento; quindi passatevi le zeppole di patate ancora calde in modo da far aderire bene lo zucchero aromatizzato alla cannella sia sopra che sotto che lateralmente

Zeppole-di-patate-cosparse-di-zucchero-350x272

Ecco pronte le nostre zeppole napoletane

Zeppole-di-patate-nel-vassoio-350x224

Impossibile non gustarne almeno una appena fritte!

Zeppole-di-patate-350x495

Buone graffe con patate a tutti!

Zeppole-di-patate-napoletane-350x470

 Vedrete che una tira l’altra… ;-) Se ti piace la ricetta delle Graffe o Zeppole condividile sui social

Graffe-di-patate-napoletane-350x478
4.3/5 (4 Recensioni)

Se ti piace condividi

10 commenti su “Ricetta Graffe o Zeppole di patate dolci napoletane”

  1. Anche mia nonna le faceva così, aggiungeva anche un bicchierino di limoncello ed un po’ di latte. Di sale 8 grammi. L’impasto veniva molto morbido, lei era brava a lavorarlo senza indurirlo con altra farina: lo stendeva, con l’aiuto di una spolverata di farina, fino ad uno spessore di un paio di cm, gli dava la forma con un bicchiere e le lasciava lievitare ancora un’oretta. Restavano morbide per giorni.

  2. Brava! È praticamente identica alla ricetta che faceva mia nonna. Lei di sale ne metteva 8 grammi e aggiungeva anche un bicchierino di limoncello e la scorza di 1 limone grattugiato. Ovviamente sempre doppia dose. Grazie per avermela ricordata. Ho provato qualche volta a farle, vengono buone, ma la sua magia manca.

    1. Il giorno dopo si possono mangiare e sono ancora buone ma… in effetti tendono a perdere quella sofficità che le caratterizza e a indurirsi. Comunque, a meno che tu non ne faccia tantissime, difficilmente avanzano! ;-)

    1. @Elisa: non ho mai provato a farlo il giorno prima ma direi che potresti tranquilllamente prepararlo la sera prima diminuendo la quantità di lievito e lasciarlo lievitare fino al mattino. A seconda della temperatura che hai in casa, valuta se farlo lievitare in frigo (che rallenta ancora la lievitazione) oppure fuori! Fammi poi sapere com’è andata!

Rispondi a Lina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su