Gateau di patate o sformato di patate lesse

Ricetta Gateau o gattò di patate. Il termine gateau (gattò, se italianizzato), è una parola francese che indica uno sformato a base di patate lesse passate amalgamate con altri ingredienti… insomma, per tranquillizzarvi… come disse il mio fidanzato alla spiegazione… non graffia!!!

Particolare-gateau-di-patate-450x282


Io l’ho fatto diverso tempo fa (e si vede, viste le foto bruttissime) con quello che avevo in casa, soprattutto i formaggi… ma si possono usare anche altri formaggi tipo mozzarella (dopo averla sgocciolata), emmental, secondo disponibilità e preferenza!!! Il sapore è ottimo ed il formaggio filante, insieme al sapore del salame e del prosciutto,  è una goduria, inutile dire che è molto molto nutriente!!! Vi lascio subito con la ricetta del timballo di patate, buona lettura.

Gateau-di-patate-450x299

Ingredienti gateau o gattò di patate per 4 persone

– 5 grosse patate
– 100 gr. di prosciutto cotto
– 100 gr. di salame
– 100 gr. di scamorza
– 100 gr. di caciocavallo
– prezzemolo
– basilico
– sale
– pepe
– 2-3 uova
– parmigiano grattugiato
– un po’ di latte
– burro

Preparazione Gateau di patate

Lavate le patate e cuocetele nella pentola a pressione in acqua salata per circa 15 minuti (oppure 30 minuti nella pentola tradizionale), quindi lasciatele raffreddare

Patate-lesse-350x272

Nel frattempo preparate gli altri ingredienti (salumi e formaggi)

Formaggi-e-salumi-per-gateau-di-patate-350x187

Quando le patate sono tiepide, sbucciatele

Patate-lesse-sbucciate-350x288

Passate le patate con lo schiacciapatate

Patate-passate-con-lo-schiacciapatate-350x290

raccogliendo il composto in una ciotola capiente

Patate-passate-nello-schiacciapatate-raccolte-nella-ciotola-350x293

Aggiungete prezzemolo e basilico e pezzetti, sale e pepe

Aggiunta-prezzemolo-basilico-sale-e-pepe-350x282

Sbattete le uova e versatele sul composto

Uova-versate-sul-composto-350x343

amalgamando bene il tutto

Patate-passate-amalgamate-con-uovo-sbattuto-350x315

aggiungete una bella spolverata di parmigiano grattugiato

Aggiunta-parmigiano-grattugiato-350x306

Amalgamate anche il formaggio quindi aggiungete il latte

Aggiunta-latte-350x313

e mescolate fino ad ottenere un composto morbido, gonfio ed omogeneo

Impasto-per-gateau-350x298

A questo punto tagliate a cubetti i salumi e i formaggi

Salumi-e-formaggi-tagliati-a-cubetti-350x184

e aggiungeteli all’impasto

Aggiunta-salumi-e-formaggi-allimpasto-per-il-gateau-350x308

Amalgamate bene il composto con salumi e formaggi e l’impasto è pronto

Imburrate una teglia da forno

Teglia-da-forno-imburrata-350x324

e versatevi l’impasto livellandolo bene

Impasto-per-gateau-livellato-nella-teglia-350x302

Cospargete la superficie del gateau con altro parmigiano grattugiato e fiocchetti di burro

Gateau-di-patate-pronto-da-infornare-350x312

Infornate a 160-180° per circa 1/2 ora (a seconda del vostro forno) facendo dorare bene la superficie del gateau.

Gateau-di-patate-cotto-450x343

Fate intiepidire il gateau quindi servire!

Gattò-di-patate-450x271

Buon appetito! Se ti è piaciuta la ricetta del gateau o gattò di patate, condividila sul social oppure lascia un commento qui sotto.

Primo-piano-gattò-di-patate-450x299
5/5 (1 Recensione)

Se ti piace condividi

Ricette con ingredienti di stagione

19 commenti su “Gateau di patate o sformato di patate lesse”

  1. Ciao
    Prima di tutto volevo farti i complimenti, ho dato una sbirciatina al sito ed è molto bello!! Non ho ancora sperimentato nessuna ricetta, ma presto mi metterò all’opera ;-)
    Secondo volevo solo darti un info, anche se probabilmente lo sai già, “gâteau” o “gâteaux” (plurale) arriva dal Francese e significa torta :)
    Quando da piccola studiavo francese fù proprio una delle prime parole che imparai, perchè mi meniva in mente “gatto” :grin:

    Ancora complimenti e a presto!!

  2. :lol: … Un piccolo suggerimento più che consiglio, una spolveratina di pangrattato sopra?
    Anche senza parmigiano e burro?
    Provare per credere!!! :razz:
    Smack!!!
    Buona Domenica

  3. @Albaiano: premesso (qua bisogna sempre premettere) che ognuno fa OVVIAMENTE come crede, adatta e modifica, non condivido assolutamente l’utilizzo della mozzarella di bufala, ottimo ingrediente o anche unico ingrediente di piatti freddi, la mozzarella di bufala cotta rilascia troppa acqua; a questo punto, se si vuol scegliere un formaggio del genere, direi fiordilatte :)

  4. @ Francy:
    Ciao Francy! Quanto tempo! Certo che mi ricordo di te… grazie per le informazioni aggiuntive sul gateau… appena sento nonna le chiedo se anche lei mette il pangrattato… ;-)
    Alla prossima e… buona estate!

  5. Ciao Dany :) ti ricordi di me? :razz: sono “la paesana” di tua madre :grin: è parecchio che non visitavo il tuo sito ma sai l’ho fatto anche per vedere ricette nuove ;-) sul tuo intendo :) comunque cara Dany, volevo solo dire che il gateau lo faccio con gli ingredienti che usi tu (tranne il caciocavallo), solo che sulla superficie invece di metterci del formaggio grattugiato, ci metto il pan grattato :)
    Ciao Dany alla prossima… o in ogni caso buone vacanze! :razz:

  6. @ Albaiano:
    Puoi non concordare su tutto ciò che vuoi ;-)… non fosse per il fatto che ho già detto all’inizio della ricetta a inizio pagina che l’ho fatto con ciò che avevo in frigo… :mrgreen: quindi stai attaccando il mio frigorifero per il suo contenuto? Poveretto, che ti ha fatto? :cry:
    E comunque i formaggi erano solo 2 oltre al parmigiano (che viene sempre messo)… quindi tutto questo mix che dici te non lo vedo…
    Il prezzemolo te non ce lo vedi (oltretutto le patate sono spesso servite con il prezzemolo)… la versione napoletana di mia mamma lo prevede… però se credi che la tua versione romana sia superiore fai pure…
    Io credo che i consigli come tali sono benvenuti… poi ciascuno farà come preferisce il proprio palato! ;-)
    PS. Scusa se non avevo nemmeno un dignitoso prosciutto di Praga e solo uno squallido prosciutto cotto!!! :mrgreen:

  7. Personalmente non concordo con alcune cose: via questo cocktail di formaggi!!!! solo parmiggiano e mozzarella [meglio se di bufala ), e il prezzemolo… a Roma diciamo che sta bene ovunque ma sinceramente non ce lo vedo proprio; inoltre nella ricetta andrebbe solo il salame (io ho provato positivamente anche il prosciutto di Praga) od anche della buona mortadella. Per finire provate a separare :razz: le uova ed aggiungere alla fine le chiare montate a neve…. avrete un risultato sorprendente e piacevole…. ciao dal Brasile

  8. Lucia… ovviamente la ricetta della mamma… ormai mi conosci troppo bene!!! Grazie per le informazioni regionali aggiunte alla ricetta e… vedi di fare la brava madrina oggi!! Auguri inoltre alla cresimanda Sara! ;-)
    Un abbraccio da tutti noi!

  9. In Salento abbiamo la “pitta te patate”, che è molto simile alla versione del “gattò” della tua mamma (è sua la ricetta, immagino…). Questo per dire che conosco perfettamente il sapore e il profumo di questa perla della cucina del Sud: ineguagliabili! Un abbraccione a te e a mammà (e pure a Fabio, va’) ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su