Fiori di zucca fritti (senza uova)

Si sa, i fiori di zucca fritti si fanno in mille modi.. chi fa la pastella con l’uovo, chi la fa senza uovo ma con l’olio, chi la fa senza olio nè uovo, chi li passa prima nella farina e poi nell’uovo per poi passare a friggerli… mille ricette diverse e vengono sempre ottimi! Stavolta, visto il caldo imperante, vi propongo questa versione light senza uova nè olio nella pastella ma solo farina, sale e con un po’ di acqua frizzante per un fiore di zucca fritto… leggero, gonfio e croccante!

Particolare-fiore-di-zucca-fritto-450x299
Fiori-di-zucca-fritti-450x299

Ingredienti fiori di zucca fritti

– fiori di zucca
– farina
– sale
– pepe
– acqua frizzante fresca
– olio per friggere (d’oliva o di semi di arachide)
– qualche foglia di basilico

Preparazione fiori di zucca fritti

Pulire i fiori, aprendo il calice del fiore ed eliminando il pistillo centrale, eliminare il gambo e e i filamenti quindi lavarli

Fiori-di-zucca-puliti-e-lavati-350x307

Preparate gli ingredienti per la pastella ed una ciotolina

Ingredienti-per-pastella-350x621

Nella ciotolina mettete un po’ di farina ed il sale e aggiungete a poco a poco l’acqua frizzante

Aggiunta-acqua-frizzante-a-sale-e-farina-350x265

Mescolate bene con una forchetta, per far sciogliere la farina ed evitare grumi

Pastella-acqua-sale-e-farina-in-preparazione-350x304

Aggiungete acqua frizzante fredda fino ad ottenere una pastella per fiori di zucca nè troppo densa nè troppo liquida cui aggiungerete pepe e basilico a pezzetti

Aggiunta-basilico-e-pepe-alla-pastella-350x322

Mescolate bene e la vostra pastella senza uova è pronta.

Pastella-farina-acqua-sale-pepe-e-basilico-350x313

Sgocciolate e asciugate i fiori, quindi immergetene pochi per volta i fiori nella pastella

Aggiunta-fiori-alla-pastella-350x321

aiutatevi con una forchetta affinché tutti i fiori risultino immersi nella pastella

Fiori-di-zucca-nella-pastella-350x255

In una padella mettete a scaldare abbondante olio per friggere e, quando è bollente, buttatevi a friggere un po’ di fiori di zucca per volta

Fiori-di-zucca-a-friggere-350x230

Fateli dorare da entrambe le parti

Fiori-di-zucca-fritti-da-scolare-350x267

Quando sono dorati sgocciolateli con una schiumarola e fate assorbire l’olio in eccesso su dello scottex o della carta assorbente

Fiori-di-zucca-sul-foglio-di-carta-assorbente-350x206

Togliete il foglio di carta assorbente e serviteli!

Fiori-di-zucca-fritti-nel-vassoio-450x309
Inquadratura-fiori-di-zucca-fritti-450x299

Buon appetito! Con questa ricetta fiori di zucca fritti. Ti potrebbe interessare anche le patatine fritte con poco olio. Se ti è piaciuta la ricetta dei fiori di zucchina fritti condividila sui social.

Primo-piano-fiori-di-zucca-fritti-450x299
Particolare-fiori-di-zucca-fritti-450x299
4.3/5 (19 Recensioni)

Se ti piace condividi

Ricette con ingredienti di stagione

31 commenti su “Fiori di zucca fritti (senza uova)”

  1. io adoro i fiori di zucca in qualsiasi pastella… anche se ahimè ammetto di non averli mai provati da me! rimedierò perché mi avete fatto tornare la voglia :)

  2. Li ho improvvisati ieri con la tua ricetta e con pochissimo tempo. Prima volta che li facevo. Una bonta’. in alcuni ho aggiunto dentro un po’ di pasta di acciughe. La prossima volta provo con la birra fredda per farli gonfiare.
    Ciao grazie.

  3. Ho provato la tua ricetta dei fiori di zucchina fritti senza uovo ed è veramente molto buona.
    Grazie alla prossima.

  4. :razz: Ho provato questa con acqua non frizzante, quando la pastella era pronta l’ho messa un po’ nel congelatore! il risultato è stato buono, croccante ah dimenticavo, in realtà non ho fatto solo i fiori di zucchina, ma le foglie di salvia gigante. Hmmm buonissima ;-)
    ho provato anche con la birra fredda ed il risultato in effetti è stato di leggerezza, addirittura pare assorba molto meno olio. Grazie per i consigli e le idee che si trovano navigando, navigando.
    Ciao buon proseguimento.

  5. @ Francesca: sì, anche il bicarbonato ha lo stesso effetto: ha varie proprietà e, quando viene portato a temperature elevate (frittura o forno), il gas che si sviluppa fa aumentare il volume dell’impasto e rende soffici torte e dolci!!! E poi… già da tempo dico che ho voglia di pubblicare le frittelle di mele… ora con il tuo commento hai rinnovato la mia voglia… :-)

  6. Io al posto dell’acqua gassata ho usato un po’ di bicarbonato e tutto era perfetto. Infine con l’ultima pastella rimasta ho fatto delle frittelline con mele a pezzettini e qualche pezzettino di fiore di zucca. Il tutto con una spolverata di zucchero.

  7. @ Asja: l’acqua gassata (come anche per la pastella alla birra del resto) ha un po’ la funzione del lievito… cioè far gonfiare il fritto.. se poi è anche fredda di frigo… lo sbalzo di temperatura con l’olio bollente fa incroccantire la parte più esterna contribuendo a renderlo morbido dentro ma croccante fuori (e non moscio)!!!

Rispondi a Sophie Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su