Carciofini sott’olio ricetta classica

Ecco la ricetta passo passo per preparare i carciofini sott’olio fatti in casa, una delle conserve più classiche della cucina italiana, una ricetta semplice da realizzare in casa. I carciofi sott’olio per un antipasto o contorno gustoso. Provatela e fatemi sapere del risultato.

Primo-piano-carciofini-sottolio-450x369
Vasetti-di-carciofini-sottolio-450x267

Ingredienti carciofini sott’olio per 3 vasetti

– 3 kg di carciofini
– limone
– sale
– aceto bianco
– olio di semi di arachidi
– olio extravergine di oliva
– aglio
– alloro
– vasetti sterilizzati

Ti potrebbe essere utile

Bestseller No. 1
Bormioli - Set di 12 barattoli per Conserve Quattro Stagioni da 0,25 l
12 Barattoli 4 stagioni da 250 ml completi di capsule; Ideale per conserve e confetture
20,00 EUR
Bestseller No. 2
Tescoma 895112 Della Casa Vasetto per Conserve, Vetro, Trasparente/Tappo Multicolore, 200 ml, 6 Pezzi
L'indicatore sul coperchio mostra se l'alimento è conservato sottovuoto; I coperchi con bordo alto sono facili da aprire e riutilizzabili, per uso domestico
9,90 EUR

Preparazione carciofini sott’olio

Iniziamo la ricetta dei carciofi sott’olio. Siete pronti con vostri carciofini che sembrano tantissimi? Guardateli bene… perchè diventeranno nulla!! Ed indossate subito i guanti, se non volete le mani nere!!!!

Carciofini-da-far-sottolio-350x232

Pulire i carciofini eliminando tutte le foglie esterne più scure fino a trovare quelle chiare e tenere

Carciofini-senza-foglie-esterne-350x304

Tagliate quindi le foglie del carciofo a metà altezza, rimuovete anche i gambi ed eliminate la parte esterna più dura alla base del carciofo stesso in modo da lasciare solo i cuori più morbidi e prelibati;

Cuori-di-carciofini-puliti-350x272

metteteli subito in una ciotola con acqua, succo di limone e un po’ di sale per circa 1 ora (altrimenti diventa subito nero!)

Carciofini-puliti-in-acqua-acidulata-350x264

Trascorso questo tempo, in una pentola versate mezza bottiglia di aceto; quando l’aceto bolle fate scottare i carciofini per 4 minuti (noi li abbiamo scottati in 2 volte)

Carciofini-a-scottare-nellaceto-350x256

Quindi metteteli in un colino a raffreddare ed asciugare per diverse ore (anche 8-10), in alternativa potete metterli ad asciugare in un panno asciutto e pulito

Carciofini-sbollentati-a-scolare1-350x307

Preparate quindi i vasetti con la foglia di alloro e l’aglio a pezzetti e riempite con i carciofini

Vasetti-riempiti-con-carciofini-sbollentati-350x179

Coprite interamente con olio di semi e olio d’oliva in parti uguali (o in proporzioni secondo vostro gradimento)

Vasetti-di-carciofini-sottolio-da-chiudere-350x153

Non vi fanno già gola?

Primo-piano-dei-carciofini-sottolio-450x339

Chiudete i barattoli e resistete almeno 20 giorni prima di assaggiarli… dategli il tempo di insaporirsi!

Inquadratura-vasetti-di-carciofini-450x268

Resistete resistete… a questi carciofini sott’olio. Provate a fare in casa l’aglio sott’olio qui la ricetta semplice. Se ti è piaciuta la ricetta dei carciofi sott’olio condividila sui social.

Primo-piano-carciofini-sottolio-nel-vasetto-450x405

Ricette similari

Se ti è piaciuta Carciofini sott’olio ricetta classica condividila sui social.

Vota la ricetta

Carciofini sott’olio ricetta classica
4.6 (91.25%) 16 voti

Info per Carciofini sott’olio ricetta classica

Ricetta scritta da
Tempo totale: minuti
Persone: 4
Inserita nelle categorie
Tag: aceto, aglio, alloro, carciofi, carciofini, olio
Subscribe
Notificami
guest
45 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gigliola Valiani

Premetto che io non sono espertissima nel fare i carciofini sott’olio e mi fa vergogna dato che il bisnonno di mio marito, Angiolo Valiani, ne è considerato l’inventore. Il figlio, davanti a un prete costernato che si voleva opporre fu chiamato Carciofino; a giustificazione di questa scelta: “Voi avete un papa con il nome di una belva (Leone 13°), io posso avere un figlio con il nome di una pianta”
Comunque consiglio di farli asciugare molto bene una volta scolati perchè un residuo di liquido può danneggiarli e comprometterne la conservazione.

Lisa

ciao a tutti !!! è vero che se conservo i carciofi nell’acqua di cottura quando ancora è calda e chiudo ermeticamente si conservano meglio?
Io ho già provato e i risultati mi sembrano buoni.
Naturalmente quando decido di mangiarli apro e li condisco con olio.
Aspetto una risposta.
Ciao ciao :idea:

Nunzia

Ciao, ho fatti i carciofini seguendo questa ricetta 4 giorni fa è la mia prima conserva, poi ho visto che c’erano 2 o 3 bolle nel vaso allora per paura ho apero ho fatto fuoriuscire le bolle e chiuso di nuovo.
Ho sbagliato? ora devo consumarli subito? ne ho anche assaggiato uno ed era buono, bello sodo solo si sentiva un pò l’aceto ma credo si devano insaporire ancora un po.
Ciaoo

Elena

Io ho messo la menta romana al posto dell’alloro… vi farò sapere…

Claudia

Ho comprato una bottiglia di aceto bianco da un litro è sufficiente? è troppo? grazie per la risposta, possibilmente urgente!!! ciao

Santo

:x Vorrei sapere come mi devo regolare con la quantità di aceto, per il resto e chiaro.

Paola

Non li ho mai fatti, ho appena letto la ricetta e le varianti, presto mi metterò all’opera poi vi farò sapere il risultato, sembrano moooolto invitanti :lol: però non ho capito bene una cosa, vanno messi a bollire nell’aceto con l’acqua dove sono stati messi a mollo per non farli annerire o va buttata?
Un bacione a tutte!

Pietro

Sono ottimi io ne faccio almeno 2o chili l’anno solo con aceto, vino bianco, alloro e grani di pepe nei vasetti si mantengono anche 18 mesi, ma bisogna resistere. :twisted:

Elissa

Ciao, sembrano davvero buoni, ma vorrei chiederti se è possibilie la ricetta per qualcos’altro sottolio, tipo:funghi, peperoni rossi…
Grazie

Mariangela

Li ho fatti poco fa, ora sono a scolare, io nei vasetti ci metto aglio e menta fresca, sono buonissimissimi. MARIANGELA :smile:

Send this to a friend