Calamari ripieni imbuttunat alla napoletana

La ricetta dei calamari ripieni alla napoletana (imbuttunat significa ripieno, in dialetto napoletano) è una ricetta semplice ed estiva per cucinare i calamari che ha sempre cucinato la mia mamma, fin da quando ero piccola. Ovviamente per ottenere un risultato delizioso è importante avere ingredienti freschissimi e di qualità.. attenzione quindi a scegliere gli ingredienti con la massima cura e attenzione!

calamari ripieni
Presentazione calamari ripieni alla napoletana

Ingredienti calamari ripieni per 4 persone

– 4 calamari freschissimi di medie dimensioni
– 15/20 pomodorini ciliegini o del piennolo
– 2 spicchi d’aglio
– olive di Gaeta
– 1 manciata di capperi sotto sale
– prezzemolo
– mollica di pane
– sale
– pepe
– olio extravergine di oliva

Preparazione calamari ripieni in padella

Iniziamo la ricetta dei calamari imbottiti. Se non ve li ha già puliti il pesciaiolo… pulite i calamari: staccate i tentacoli dalle sacche, eliminate gli occhi, il dente e le interiora

Calamari puliti

Quindi lavateli accuratamente

Calamari lavati

Prepariamo il ripieno per calamari. Mettete i tentacoli da parte insieme a 15 pomodorini, aglio, prezzemolo, olive e capperi sciacquati sotto acqua corrente

In una ciotolina mettete i pomodorini tagliati a pezzetti, le olive denocciolate ed i capperi

Fare un trito di aglio e prezzemolo

Quindi aggiungerlo nella ciotolina con pomodorini olive e capperi

Con un coltellino tagliate i tentacoli e riduceteli a pezzetti; tenete da parte i ciuffetti per chiudere i calamari dopo averli farciti

Aggiungere i tentacoli tagliati a pezzetti nella ciotolina

Aggiungere un po’ di olio, la mollica di pane sbriciolata, poco sale (i capperi sono salati) e un po’ di pepe

Mescolare bene il composto

Riempire i calamari con il composto (se ve ne avanza non vi preoccupate, vi servirà dopo)

Chiudere i calamari con i ciuffetti e fermarli con uno stuzzicadenti

In una padella capiente scaldate l’olio quindi adagiatevi i calamari

Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco moderato per circa 5 minuti

Dopo qualche minuto girate i calamari in padella

Nel frattempo prendete altri 5 pomodorini, tagliateli a pezzetti e aggiungeteli al composto del ripieno (se vi è avanzato)

Aggiungere quindi i pomodorini in padella con i calamari, regolate di sale

Far cuocere altri 10 minuti

Impiattate e servite aggiungendo qualche oliva di Gaeta, se di gradimento. Buon appetito!!!

Calamari ripieni alla napoletana

Io li ho serviti in questo bellissimo piatto rettagolare della IVV

Calamari imbuttunat alla napoletana

Questa ricetta mi è molto cara sia perchè è una ricetta con cui sono cresciuta, sia perchè ho utilizzato il premio vinto al contest di Luna Nerazzurra “Le ricette della Carestia” per la sezione Ricetta antica ossia i graziosissimi rustici in terracotta con annesso vassoio in legno di acacia (double-face) che vedete in foto.

Calamari ripieni alla napoletana affettati

Ringrazio Luna e l’Azienda Churchill sia per la bellezza dei premi sia perchè per un errore materiale i premi vincitori delle due sezioni erano stati inviati scambiati e, molto gentilmente, la ditta ha mandato anche l’altro premio sia a me che a Mimmo (l’altro vincitore) così… ora mi trovo con un doppio premio! Più fortunata di così… Se ti è piaciuta la mia ricetta dei calamari ripieni in umido condividila sui social. Qui trovi un’altra gustosa ricetta dei calamari ripeni di piselli.

Calamari imbuttunat alla napoletana affettati
4.7/5 (9 Recensioni)

Se ti piace condividi

4 commenti su “Calamari ripieni imbuttunat alla napoletana”

  1. andrebbe pure bene questa ricetta se non aveste sbagliato a dire che non esiste il dialetto napolenato ma la lingua napooletana

  2. Buoni buoni… dalla Francia. La ricetta è molto ricca di buoni ingredienti mi è riuscita ben saporita.
    Ringrazio

  3. ma che bella ricetta! Grazie Dany, sia di aver partecipato al mio contest, sia di aver apprezzato il premio :) Adoro queste terracotte e il vassoio lo trovo strepitoso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su