Biscotti con scarto dell’estrattore cotti nell’essiccatore

Questi biscotti con scarto dell’estrattore sono un validissimo metodo per non buttare la polpa che avanza dai succhi ottenuti con la centrifuga o l’estrattore. Ormai lo sapete, riciclo il più possibile ed essicco di tutto così dopo l’ultima centrifuga arancia carota e limone mi sono chiesta come riutilizzare questa parte di scarto che generalmente viene buttata e che invece è ricca di fibre e vitamine, ben i 2/3 contro solo 1/3 di fibre contenute nel succo estratto. Di fronte all’idea di come riciclare la polpa avanzata dalla centrifuga, ero indecisa tra muffin, dolce e biscotti… poi ho pensato che aggiungendo un po’ di semi avrei potuto ottenere dei biscotti abbastanza scrunch oltre che decisamente benefici per l’organismo! E visto che in casa avevo semi di zucca, lino, sesamo e papavero… ho optato per i biscotti con semi misti, però cotti nell’essiccatore in modo da non “snaturare” i principi nutritivi con le alte temperature!

Se vi state chiedendo perché comprare un estrattore, la motivazione più forte all’acquisto è la possibilità di estrarre il succo di frutta e verdura senza comprometterne i nutrienti e senza aggiungere conservanti facendo un pieno “naturale” di vitamine ed energie, grazie ad una tecnologia che estrae il succo con un basso numero di giri. Se siete interessati all’acquisto ma non sapete da che parte iniziare per valutare le diverse marche di estrattore, potete consultare QualeScegliere.it, sito italiano che aiuta i consumatori a scegliere in maniera consapevole, rapida e semplice, il prodotto più adatto alle proprie esigenze. Hanno anche una guida all’acquisto dove potete trovare alcune informazioni per scegliere l’estrattore più adatto a voi oltre che la classifica dei vari estrattori con recensioni dettagliate, foto e video.

Ricetta in collaborazione con

Ingredienti per circa 25/30 biscotti con scarto estrattore

  • 280 gr di scarto dell’essiccatore (io polpa di arancia, carota e limone)
  • 300 gr di farina  
  • 5 cucchiai di miele  
  • 50 gr. di burro
  • abbondanti semi misti (io semi di lino, sesamo, zucca e papavero)
  • zucchero di canna per spolverare i biscotti

Nella mia cucina:

tovaglia TNT Giusky

Ti potrebbe essere utile

Sconto del 50%Bestseller No. 1
RGV 110851 Estrattore,200W,Argento
RGV 110851 Estrattore,200W,Argento
194,90 EUR −50% 96,99 EUR
Sconto del 50%Bestseller No. 3
H.Koenig GSX12 Estrattore di Succo a Freddo, 60 giri/min, Frutta e verdura, Spremitura Lenta, Acciaio Inox, BPA Free, 1L, 400W
H.Koenig GSX12 Estrattore di Succo a Freddo, 60 giri/min, Frutta e verdura, Spremitura Lenta, Acciaio Inox, BPA Free, 1L, 400W
Potenza: 400 w sistema silenzioso 60.5 dB; Rotazione bidirezionale, corpo in acciaio inossidabile
179,00 EUR −50% 89,90 EUR

Preparazione biscotti con scarto estrattore

Preparate la centrifuga tenendo da parte la polpa di scarto… mi raccomando, cercate di utilizzarla subito perché tende ad ossidarsi!

Mettete la polpa della frutta in una ciotola capiente con il burro; preparate la farina, il burro fuso e i semi misti secondo gradimento

Mescolate gli ingredienti con un cucchiaio senza preoccuparvi se l’impasto vi sembrerà parecchio granuloso e quasi più adatto per delle polpette che dei biscotti (il colore dipende naturalmente dal colore della frutta/verdura utilizzata per la centrifuga)

Impastate quindi con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Nel frattempo preparate l’essiccatore e mettere della carta da forno su ogni ripiano per evitare che i biscotti si attacchino alla plastica dell’estrattore

Prendete l’impasto poco per volta, formate delle palline, schiacciatele e mettetele sulla carta da forno sui ripiani dell’essiccatore, distanziate leggermente tra di loro

Ti potrebbe essere utile

Mettete sui biscotti un po’ di zucchero di canna, schiacciate ancora se necessario, quindi cercate di dare una forma tondeggiante più regolare

Fate essiccare a 70° eliminando la carta da forno quando smetteranno di attaccare. La cottura sarà terminata quando non saranno più morbidi.

Se non avete l’essiccatore, infornate nel forno tradizionale a 180° per circa 20 minuti.

Conservate i biscotti lontano dall’umidità… a me piacciono molto a colazione inzuppati nel te, ma anche da soli!

4.2/5 (13 Recensioni)

Se ti piace condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su