Ricetta Aglio sott’olio

aglio sott'olio
agli sott'olio

Aglio sott’olio? Sono una prelibatezza!!! Spesso si trovano anche agli aperitivi e vi assicuro (per chi non li ha mai provati) che non sono nè forti nè pesanti da digerire!!! Peccato che ci vogliono gli agli novelli (con la buccia rosa) e che sbuccia sbuccia rimane ben poco… a me sono venuti 2 miseri vasetti con 1 kg di agli!!!! Io e mia mamma ne compriamo e consumiamo un vasettino (piccolo) a settimana… adesso dobbiamo solo resistere dall’addentare questi… ce la faremo?

Ingredienti aglio sott’olio per circa 2-3 vasetti:

– 1 kg di agli novelli (con buccia rosa)
– aceto di vino bianco
– prezzemolo
– alloro
– peperoncino
– pepe in grani
– olio di semi
– olio d’oliva
– sale
– vasetti sterilizzati

Ti potrebbe essere utile

Bestseller No. 1
Bormioli Rocco Barattolo Quattro Stagioni, 25 cl, Confezione da 12 unità
Bormioli Rocco Barattolo Quattro Stagioni, 25 cl, Confezione da 12 unità
12 Barattoli 4 stagioni da 250 ml completi di capsule; Ideale per conserve e confetture
26,70 EUR
Bestseller No. 3
Bormioli Rocco - Set da 6 barattoli per conserve Quattro Stagioni, 6 x 1 litro/1000 ml, colore: bianco
Bormioli Rocco - Set da 6 barattoli per conserve Quattro Stagioni, 6 x 1 litro/1000 ml, colore: bianco
Quattro Stagioni - Bormioli Rocco.; Perfetti per spezie o alimenti.; Vetro italiano di qualità.
25,50 EUR

Preparazione aglio sott’olio

Prendete le teste di aglio (circa 8 per 1 kg)

Tagliate il gambo (che potete utilizzare per altri piatti a base di aglio), eliminate la buccia esterna fino a trovare gli spicchi

Eliminate totalmente la buccia esterna

Quindi separate i vari spicchi di aglio e privateli della buccia esterna

Metteteli a bagno in una ciotola con acqua e sale per circa mezz’ora

In un tegame ponete a bollire l’aceto bianco (io l’ho dovuto allungare con quello rosso perchè non mi bastava) con un po’ di sale

Quando bolle aggiungete gli agli

Fateli bollire fino a che vengono a galla e comunque massimo 2-3 minuti

A questo punto scolateli

e fateli asciugare in un panno pulito

Quando sono asciutti mettete gli agli nei vasetti sterilizzati  e alternate gli strati di aglio con prezzemolo e peperoncino tritato

Aggiungete le foglie di alloro, qualche grano di pepe e olio di semi di arachide e di oliva in parti uguali fino a coprire interamente gli agli

aglio sott'olio barattolo

Ed ecco i vostri agli sott’olio!!

agli sott'olio barattoli

Fate riposare per un paio di settimane prima di consumare!!!

aglio sott'olio ricetta
3.8/5 (29 Recensioni)

Se ti piace condividi

28 commenti su “Ricetta Aglio sott’olio”

  1. Fatti già 3 volte, io ci ho messo l’olio extravergine perché così poi con l’olio che avanza ci faccio le Bruschette che sanno già di aglio.

  2. Bravo. Ottima ricetta e ben descritta.
    Io li faccio tutti gli anni e modifico spesso la ricetta perché non ricordo mai la precedente.
    Gli agli freschi poi sono il massimo. Hanno tutti i benefici di un aglio secco e sono più digeribili e buoni.
    Sto sperimentando anche da diversi anni l’aglio Mammouth di Monte Paradiso, Morlupo (lo coltivo per uso proprio) e quest’anno proverò a metterlo sottolio, anche se, essendo gli spicchi enormi, dovrò farlo a fettine.

  3. L’aglio leggermente cotto in aceto agrodolce (sarebbe meglio un mix di vino bianco e aceto ) va messo in vasetti con il suo liquido oppure in olio. Per un conservazione lunga occorre pastorizzarlo in acqua bollente? per quanti minuti? Grazie !

  4. Ruggieri francesco paolo

    ma attenzione, perché l’aglio utilizzato è un aglio non maturo, ancora verde e quindi non ha tutte le proprietà e/o principi attivi presenti nell’aglio maturato ed essiccato nel terreno, che si utilizza per una lunga conservazione annuale !

  5. Ciao, finora ho sempre e solo fatto l’aglio marinato conservandolo poi nello stesso aceto di cottura e facendolo “maturare” in cantina al buio. Ora vorrei provare a conservarlo sott’olio ma ho letto in altri siti che, in questo caso, sarebbe meglio conservarlo in frigorifero. Tu lo confermi o anche lui può andare in cantina? Questo perché ne farei parecchi vasetti e lo spazio in frigo è limitato. Grazie per la risposta!

  6. Mi avete fatto incuriosire, mai assaggiati e sinceramente avrei storto il naso per l’odore forte, ma vedo che non è così, vi vengo a trovare così me li fate assaggiare!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su