Zenzero o ginger, proprietà, come usarlo

Negli ultimi anni si sente sempre più parlare del ginger o zenzero, da non confondere con lo zenzero inteso come peperoncino. Ma che cos’è lo zenzero? Lo zenzero è una pianta erbacea che può essere coltivata anche in vaso perché non ha bisogno di grandi cure o di pollice verde ma solo di caldo e un terreno ben drenato. Di questa pianta si utilizzano i rizomi ovvero le radici.

In oriente la radice di zenzero viene utilizzata da millenni sia a scopi culinari che sia curativi per la sua positiva azione nelle infiammazioni del sistema gastrointestinale. Viene coltivato in tutta la fascia tropicale e subtropicale, ha un rizoma carnoso e molto ramificato, e, come detto poco sopra, è facile coltivarlo anche in casa, semplicemente interrando il rizoma in tarda primavera e bagnando la terra quando è asciutta.

ginger-zenzero-1024x550

Le proprietà dello Zenzero

Un gruppo di ricercatori del Department of Internal Medicine, in collaborazione con la National Yang-Ming University di Taiwan, ha dimostrato che lo zenzero può migliorare e ridurre le nausee associate alla chinetosi (mal d’auto, mal di mare, ecc.) impedendo lo sviluppo di disritmia gastrica e l’aumento plasmatico di vasopressina.

Molti altri studi confermano la fondatezza dei suoi impieghi terapeutici tradizionali, in particolare mal di mare e d’auto e per tutti i sintomi associati alla nausea, come stordimento e vomito. Allo zenzero è riconosciuto un effetto stimolante, digestivo, antinfiammatorio, ed è un eccezionale tonico.

La fitoterapia lo consiglia, tra l’altro, per combattere stati febbrili, molto indicato per il raffreddore e per chi soffre di ipercolesterolemia. La radice di zenzero fresca è particolarmente gradevole se centrifugata e aggiunta ai succhi freschi di ananas, mela e carota.

zenzero-in-polvere-1024x683

Utilizzi dello zenzero in cucina

Come utilizzare lo zenzero: In commercio si trovano sia lo zenzero fresco (ovvero la radice) sia lo zenzero essiccato o zenzero disidratato. Se vi piace il sapore dello zenzero potete provare a grattugiarne un po’ sul classico spaghetto alle vongole aggiungendo magari anche un po’ di bottarga! Lo zenzero può essere utilizzato anche per bevande e infusi come la bevanda dissetante a base di zenzero e limone e l’infuso rinfrescante con cedrina, menta, zenzero e foglie di cedro.

Zenzero: proprietà terapeutiche

Ma lo zenzero può essere utilizzato in cucina anche per le sue proprietà terapeutiche (classico è l’utilizzo dello zenzero per mal di gola).

Zenzero e limone sono un’accoppiata vincente in caso di raffreddore, mal di gola o cattiva digestione e vengono in genere utilizzati sotto forma di tisana (tisana limone e zenzero) facendo bollire l’acqua e lo zenzero per 3 o 4 minuti e aggiungendo il succo di limone spremuto fresco e un po’ di miele per dolcificare secondo gradimento. Anche zenzero e curcuma sono una coppia vincente contro gli stati influenzali: se alla precedente tisana aggiungiamo della curcuma e un pizzico di pepe nero macinato otterremo una tisana che, in aggiunta alle precedenti proprietà, ha potenti proprietà anti-infiammatorie, antibatteriche e antiossidanti. Se avete tosse o mal di gola potete mescolare in un vasetto il miele con ginger, curcuma e cannella in polvere e prenderne un cucchiaino all’occorrenza!

Prodotti con zenzero in polvere

Efficacia dello zenzero

Sin dall’antichità i rimedi vegetali sono sempre stati utilizzati dalla medicina popolare per curare le malattie e tramandati oralmente di generazione in generazione. Oggi l’efficacia di molte erbe cosiddette medicinali è stata dimostrata da ricerche e studi medici. Risultano dimostrati gli effetti positivi dello zenzero sul mal d’auto, sulla nausea da chemioterapia e post-anestesia, sul mal di testa e sui dolori muscolari.

Zenzero controindicazioni

Anche se i benefici dello zenzero sono molti ed può costituire un valido aiuto contro le nausee in gravidanza, si raccomanda di non abusarne e di sentire il parere del proprio medico curante. Mentre infatti in Inghilterra il National Institute of Health and Care Excellence suggerisce di bere una o due tisane al giorno a base di zenzero in gravidanza,in Italia il Ministero della Salute e l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ne sconsigliano l’utilizzo in gravidanza.

Lo zenzero è sconsigliato inoltre a chi soffre di calcoli biliari perché stimola il rilascio della bile; inoltre chi soffre di colon irritabile non deve utilizzare lo zenzero, così come le altre spezie piccanti proprio per non andare a stimolare ulteriormente i flussi gastrici e l’intestino già irritato.

Ricette similari

Se ti è piaciuta Zenzero o ginger, proprietà, come usarlo condividila sui social.

Vota la ricetta

Zenzero o ginger, proprietà, come usarlo
4.8 (96.54%) 52 voti

Info per Zenzero o ginger, proprietà, come usarlo

Ricetta scritta da
Tempo totale: minuti
Persone: 1
Inserita nelle categorie
Tag: ginger, proprietà, radice, zenzero
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Send this to a friend