Intervista a Capo12, azienda che commercializza trafile per pasta

Un saluto a tutto lo staff dell’azienda Capo 12. Vorremmo conoscere meglio tutto lo staff con alcune semplici domande. Siete pronti?

Partiamo con le domande!

Di cosa si occupa CAPO12 esattamente?

La nostra azienda si occupa di commercializzare trafile in bronzo ed in altri materiali per macchine per la pasta per i settori casalinghi, ristorazione e piccoli pastifici. Oltre alle trafile, commercializziamo anche pasta personalizzata e pasta a tema, prodotta e confezionata in un pastificio artigianale del sud Italia.

Trafile-Mafalde-e-Radiatori-Capo12-450x450

Capo12 commercializza sia trafile in POM che in bronzo… potete spiegarci brevemente le differenze nel tipo di materiale e come il materiale incide diversamente nel prodotto finale?
Come potrete immaginare, i materiali sono completamente diversi. Il POM (poliossimetilene, generalmente chiamato nel settore dei pastifici artigianali medio-piccoli ed industriali TEFLON RUVIDO) è un materiale plastico per uso alimentare mentre il BRONZO (in realtà si tratta di OTTONE, la trafilatura però è comunemente detta al bronzo) è una lega formata da rame e zinco. La differenza di materiale conferisce una diverso aspetto al prodotto finito: la trafilatura al bronzo, infatti, produce una pasta più “ruvida” e casalinga, cosa che avviene molto meno con le trafile in POM. Queste ultime, d’altra parte, hanno un processo di pulizia molto più facile e veloce.
Tutti i materiali da noi utilizzati sono conformi alle norme vigenti e nello specifico alla certificazione M.O.C.A. nell’ambito dei materiali ed oggetti a contatto con gli alimenti.

Trafila-Caramella-Capo12-450x450

Come nasce una trafila? Proprio dall’idea, alla progettazione, alla realizzazione del prototipo fino alla messa in produzione e poi in vendita.
Difficile dirlo, non esiste una sola strada per questo processo. Noi ricerchiamo, consultiamo cataloghi e ci confrontiamo con il nostro fornitore finchè non formuliamo l’ipotesi per una nuova trafila. Una volta definito il “soggetto” vengono prodotti i disegni tecnici, vengono realizzati i prototipi e testati. I test possono risultare positivi oppure può essere necessario apportare delle modifiche e ripartire dal passaggio precedente. Una volta terminata la fase di test, la nuova trafila viene messa in produzione e viene fissata la data di lancio del prodotto. Contestualmente viene preparato tutto il materiale promozionale. Il giorno del lancio la nuova trafila viene pubblicizzata sui nostri canali social e inserita sul nostro eShop www.capo12.com

Quali sono i formati di pasta più gettonati? E i clienti preferiscono le trafile in POM o in bronzo?
I clienti preferiscono senz’altro formati classici come, ad esempio, fusilli, spaghetti, casarecce oppure formati particolari come amori, gnocchi di patate, caramelle. In generale comunque ogni cliente acquista formati ben diversi, pasta corta, lunga, magari qualche figura, così da avere un vasto assortimento nella propria collezione. La maggior parte dei clienti –non tutti ovviamente- preferiscono le trafile in bronzo anziché in POM, proprio per il risultato più rustico che viene prodotto.

Trafile-in-bronzo-e-POM-Capo12-450x450

Trafile Capo12 più vendute

Secondo il vostro giudizio e in base anche alla vostra esperienza, perché i consumatori preferiscono realizzarsi da soli la pasta? C’è un risparmio economico? O la scelta è dettata da altre motivazioni quali risposta ad alcune intolleranze, maggiore qualità per un prodotto consumato quotidianamente, soddisfazione personale?
Tutte le motivazioni che avete citato, risparmio economico, intolleranze, qualità del prodotto e soddisfazione personale sono sicuramente le principali ragioni che spingono i nostri clienti a prodursi la pasta in casa. A questo aggiungiamo anche un sapore molto apprezzato e completamente diverso rispetto a quello della pasta industriale e, soprattutto, una costante ricerca di varietà. Quante volte è capitato di andare al supermercato e soffermarvi davanti ai soliti formati di pasta, alla ricerca di qualcosa di diverso? Non solo per formato ma anche per tipologia (integrale, con estratti differenti, etc). Questo problema difficilmente si presenta ai nostri clienti che, quasi ogni giorno, condividono con noi i diversi piatti realizzati: non possiamo neanche provare a descrivere il grado di fantasia e originalità che raggiungono!
Moltissimi clienti, inoltre, sono spinti dal trend degli ultimi anni: migliorare le proprie abitudini alimentari, utilizzando solo materie prime di qualità, sapendo esattamente cosa si cucina e cosa si mangia!

Trafila-doppio-pacchero-Capo12-450x450

Quanto conta la fiducia nell’Azienda da parte dei clienti in un lavoro come il vostro? E quanto conta il Passaparola?
In ogni ambito, la fiducia del cliente verso l’azienda da cui acquista qualche bene è importante, ma per noi è molto di più: il focus della nostra azienda è in primis il cliente. Tendiamo ad instaurare dei rapporti con i nostri clienti molto speciali, spesso ci consultano per consigli, ci condividono le loro creazioni oppure ci sottopongono i loro dubbi. Conquistare la fiducia dei nostri clienti non è facile, lavoriamo ogni giorno molto sodo per ottenerla e ne siamo orgogliosi. La nostra soddisfazione più grande è sapere che quello che i nostri clienti apprezzano maggiormente, oltre ai prodotti di prima qualità, sono la gentilezza e la disponibilità del nostro servizio clienti!
Capita spesso poi che i nostri clienti, spontaneamente, raccontino ad amici e conoscenti la propria esperienza con la nostra azienda oppure semplicemente condividano con orgoglio i piatti creati con le nostre trafile e questo genera un ottimo passaparola che ci permette di farci conoscere sempre di più!

Quanto essere social (gestire una pagina dell’Azienda, un gruppo correlato, fare assistenza ai clienti, potenziali o effettivi) aiuta a sviluppare relazioni sempre più strette con le persone?
Moltissimo! Dare la possibilità a clienti e prospect di dialogare direttamente con una persona “reale” tramite i social network permette di instaurare e consolidare rapporti che vanno al di là di una normale relazione cliente/venditore. Le persone sanno di aver un punto di riferimento, ancor prima di approfondire tanti altri aspetti legati all’azienda, e questo li invoglia ad essere più propensi nel relazionarsi con l’azienda stessa!

Trafile-cappello-da-chef-e-casarecce-giganti-Capo12-450x450

Altra domanda, collegata alla precedente: nella vostra esperienza i social network costituiscono una reale opportunità per farsi conoscere? Quali gli eventuali rischi connessi?
Assolutamente sì! I social network sono fondamentali in quanto permettono di dialogare esattamente con il target di clientela a cui sono indirizzati i propri prodotti. E’ bene specificare che questo non è valido per tutte le realtà commerciali ma, nel nostro caso, essere attivi sui social network è stato ed è tuttora assolutamente vitale! L’importante è ricordarsi che con i social network bisogna avere molta cautela perché la diffusione è immediata: un messaggio o una frase sbagliata e si rischia di inciampare e dover lavorare duramente per riguadagnare popolarità e autorevolezza!

Perché un’azienda polacca si vanta di commercializzare prodotti 100% MADE IN ITALY?
Perché il nostro prodotto è 100% MADE IN ITALY! Come capita spesso, soprattutto nel nostro settore, produzione italiana è sinonimo di qualità! Il produttore a cui ci affidiamo e che segue tutta la catena di lavorazione e confezionamento dei prodotti è italianissimo, un’azienda che da oltre 145 anni si occupa di trafile per pasta, la Capitanio Camillo & C sas! L’eccellenza dei nostri prodotti è per noi fonte di grande orgoglio e per questo siamo fieri di dire che commercializziamo trafile 100% MADE IN ITALY.

Trafila-gnocchi-sardi-450x227

La vostra azienda fornitrice, Capitanio Camillo & C sas, è nata nel 1873 giusto? Una storia che riguarderà probabilmente almeno 3 generazioni… chi l’ha portata avanti dal 1873 fino alla realtà attuale come la conosciamo noi?
Esatto, l’azienda è nata a Bergamo nel 1873 per opera di Luigi Capitanio e qui, oltre a produrre pasta alimentare, venivano anche costruite le trafile e gli accessori necessari per questo tipo di produzione.

In seguito, uno dei tre figli di Luigi, Camillo Capitanio, si spostò a Como con il figlio Giuseppe dove avviò una propria attività nel 1936. Nel corso degli anni furono aperte filiali in Francia e Spagna, iniziando così un fiorente scambio con l’estero che persiste tuttora.

Nel 1954 si decise di riportare tutta la produzione in Italia e fu aperta la filiale di Torre Annunziata (Napoli) con lo scopo di fornire i numerosi pastifici nel Sud-Italia.
La consolidata esperienza accumulata nel corso degli anni ha permesso all’azienda di crearsi un know-how in grado di soddisfare le esigenze più disparate per ogni tipologia di cliente, sia in Italia che all’estero: piccoli laboratori, aziende leader nella produzione di pasta e snacks, costruttori di primaria importanza di macchinari e impianti per il settore e molti altri!
Si tratta sicuramente di un’eccellenza italiana che ha dato il proprio contribuito all’affermazione della rinomata tradizione della pasta italiana in tutto il Mondo.

Se sei interessata al funzionamento della macchina per la pasta pronta in 10 minuti qui trovi la nostra recensione completa della Philips pasta maker

Abbiamo finito. Grazie a tutto lo staff di Capo12 per la disponibilità e per aver soddisfatto le nostre curiosità!

Ricette similari

Se ti è piaciuta Intervista a Capo12, azienda che commercializza trafile per pasta condividila sui social.

Vota la ricetta

Intervista a Capo12, azienda che commercializza trafile per pasta
5 (100%) 4 voti

Info per Intervista a Capo12, azienda che commercializza trafile per pasta

Ricetta scritta da
Inserita nelle categorie
Tag: capo12, trafile, trafile in bronzo, trafile in POM

1
Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Franca
Franca

Trovo che siete una ditta seria, lo staff sempre pronto ad aiutare, consigliare, incoraggiare, complimenti Capo12, trafile bellissime e consegne velocissime!