Acqua di Valencia: Il cocktail degli agrumi

Il cocktail acqua di Valencia (Agua de Valencia in spagnolo), è una bibita a base di cava (un vino spumante spagnolo) o champagne, succo d’arancia, vodka e gin. Generalmente si serve, ben fredda, in una caraffa di vetro o anche in una ciotola (come la sangria) e si consuma in grandi bicchieri da cocktail. Anche se assomiglia a del semplice succo di frutta, si tratta invece di un cocktail molto alcolico. Se siete appassionati di film, l’acqua di Valencia è protagonista di una scena del film  scena degli Amanti passeggeri di Pedro Almodóvar (2013). Ti potrebbe interessare anche la ricetta della Sangria e del Bloody Mary.

Acqua di Valencia

Ingredienti per acqua di Valencia

– 1 lt di prosecco
– 1 lt di arance spremute
– 300 gr. di zucchero
– 100 ml di gin
– 100 ml di vodka
– 300 gr. di ghiaccio
– 2-3 scorze di arancio non trattato

Preparazione acqua di Valencia

Prima si deve aver pulito e lavato le scorze delle arance non trattate metterle in una ciotola capiente e molto fredda. Versate, quindi, il ghiaccio e unite le arance spremute, la vodka e il gin. Il passo successivo consiste nel versare lo zucchero e rimescolare il composto ottenuto. Infine unite il prosecco e date una leggera mescolata facendo attenzione a non eliminare le bollicine, indispensabili per la buona riuscita della bevanda. Al momento del travaso nella brocca eliminate il ghiaccio e le scorze d’arancio inserendo una fettina di arancia sul bordo del bicchiere.

Meglio se si mettono un po’ di arance a pezzi come se fosse una sangria, la ricetta originale è con il cava catalano, o champagne però anche il prosecco o un vino bianco si adattano perfettamente. Ti potrebbe interessare anche altre ricette di cocktail.

In conclusione, l’Acqua di Valencia rappresenta un’esplosione di gusto agrumato e rinfrescante che incanta i palati di coloro che amano i cocktail freschi e vivaci. Preparatelo seguendo la ricetta classica o sperimentate con varianti.

Ricetta fornita da Anna Fabregada.

Varianti creative

L’Acqua di Valencia offre infinite possibilità di personalizzazione e sperimentazione. Ecco alcune varianti che potete provare per aggiungere un tocco unico al vostro cocktail:

  1. Acqua di Valencia al pompelmo rosa: Sostituite una parte del succo di arancia con succo di pompelmo rosa per un gusto leggermente più amaro e un colore vibrante.
  2. Acqua di Valencia alla menta: Aggiungete qualche foglia di menta fresca nello shaker e agitatela insieme agli altri ingredienti per dare un tocco di freschezza e profumo.
  3. Acqua di Valencia alla vaniglia: Aggiungete un pizzico di estratto di vaniglia o un baccello di vaniglia alla miscela per aggiungere un sapore dolce e avvolgente.
  4. Acqua di Valencia piccante: Per gli amanti dei sapori audaci, aggiungete un pizzico di peperoncino fresco o qualche goccia di salsa piccante per un tocco di calore sorprendente.
  5. Acqua di Valencia alla cannella: Aggiungete un bastoncino di cannella nello shaker e lasciate che il suo aroma si mescoli con gli altri ingredienti per una variante dal sapore speziato.
  6. Acqua di Valencia alla rosa: Aggiungete qualche goccia di acqua di rose per un tocco floreale delicato e romantico.
  7. Acqua di Valencia al basilico: Sostituite la menta con foglie di basilico fresco per un’armonia di sapori tra agrumi e erbe aromatiche.

Ricordate, l’unico limite è la vostra creatività! Sperimentate con diversi ingredienti e miscele per creare la vostra versione unica di Acqua di Valencia e godetevi un cocktail personalizzato che riflette il vostro gusto e stile.

4.7/5 (10 Recensioni)

Libri per cocktail e liquori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto