Questo sito contribuisce
alla audience di

Ricetta Zuppa di cozze

Giù a Napoli la chiamano zuppa di cozze… in realtà io la chiamerei zuppa di pesce… visto che non ci sono solo le cozze!!! Ma comunque rimane il fatto che è proprio gustosa…

Ingredienti per 3 persone:

– 1 grosso polpo

– 1 grosso calamaro

– cozze

– vongole

– gamberi

– telline (opzionali)

– pomodoro passato

– aglio

– peperoncino

– olio

– prezzemolo

– pane arrostito

Preparazione:

Mettere il calamaro e il polpo in acqua fredda a cuocere nella pentola a pressione per circa 8-10 minuti.

Nel frattempo preparare il battuto di aglio, prezzemolo e peperoncino.

Mettere il battuto a soffriggere con l’olio in una pentola abbastanza alta.

Non far bruciare ma, appena è rosolato, aggiungere il passato di pomodoro.

Far ritirare il pomodoro finchè non è quasi cotto.

Nel frattempo mettere il polpo e il calmaro su un tagliere senza buttare l’acqua di cottura nella pentola a pressione. Tagliare a pezzi il calamaro e il polpo.

Mettere il polpo ed il calamaro tagliato e pezzi nella pentola con il pomodoro.

Far cuocere un po’ il polpo ed il calamaro nel pomodoro.

A questo punto aggiungere l’acqua di cottura del polpo e del calamaro e far ritirare a poco a poco.

 

Aggiungere poi le cozze, le vongole, le telline e i gamberoni e far cuocere aggiungendo, se necessario, altra acqua di cottura di polpo e calamaro. Spengere quando le cozze e le vongole si sono aperte.

 Nel frattempo tagliare delle fette di pane, abbrustolirle e disporle in fondo al piatto nel quale andremo a servire la zuppa. Aggiungiamo anche un po’ di brodo, oltre al pesce, in modo da far inzuppare il pane arrostito che si deve ammorbidire. Spolverizzare con prezzemolo tritato.

Buon appetito!

Print Friendly
[Voti: 9    Media Voto: 4.7/5]

Info per Ricetta Zuppa di cozze

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 4
Inserita nelle categorie
Tag: cozze, gamberi, gamberoni, telline, vongole

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

2 Commenti

  1. Dany - Ideericette 26 febbraio 2011
  2. Giusi 23 gennaio 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *