Agrodolce

Ricetta Schiacciata alla fiorentina

Particolare schiacciata alla fiorentina

Presentazione schiacciata alla fiorentina

La schiacciata alla fiorentina è una tipica ricetta fiorentina del periodo di Carnevale. L’ho rispolverata, nella sua versione rapida,  su richiesta di Elena di Arezzo… e confrontata con la ricetta di mia suocera!! La ricetta è così antica che si tramanda non con il peso in grammi ma in cucchiai di ingrediente!!!

Ingredienti per 1 schiacciata piccola (vedi foto):

- 12 cucchiai di farina (circa 200 gr)
- 8-10 cucchiai di zucchero (circa 150-160 gr)
- 8 cucchiai di latte (circa 60 gr)
- 6 cucchiai di olio d’oliva (circa 30 gr)
- 2 uova
- succo e scorza di un’arancia
- 1 bustina di lievito vanigliato
- 1 bustina di vaniglina
- zucchero a velo
- cacao zuccherato

Preparazione:

Mettere in una ciotola le uova con lo zucchero e iniziare a sbattere

Uova con lo zucchero

Aggiungere la farina, il latte, l’olio,  il succo e la buccia grattata dell’arancia, la vaniglina e da ultimo il lievito

Aggiunta altri ingredienti

Lavorare bene l’impasto

Lavorazione impasto schiacciata alla fiorentina

Otterrete un impasto morbido e fluido

Impasto schiacciata alla fiorentina

Imburrate ed infarinate una teglia RIGOROSAMENTE RETTANGOLARE di circa 20*26 cm

Teglia imburrata e infarinata

Versate l’impasto della schiacciata alla fiorentina nella teglia

Impasto schiacciata alla fiorentina nella teglia

Cuocete in forno a 180° per circa 20-25 minuti o comunque fino a che non assume un colore arancio dorato e alla classica prova dello stecchino non risulta asciutta

Schiacciata alla fiorentina cotta

Quando è raffreddata sformarla su un vassoio o un piatto da portata

Schiacciata alla fiorentina nel piatto da portata

Spolverizzare di zucchero a velo

Schiacciata alla fiorentina con zucchero a velo

Potete servirla così… solo con lo zucchero a velo

Presentazione schiacciata alla fiorentina con solo zucchero a velo

Oppure, per la decorazione del giglio con il cacao zuccherato… va creata la forma del classico GIGLIO di Firenze. Potete salvare e stampare (di dimensioni proporzionate rispetto alla schiacciata) questo giglio su cartoncino e ritagliare la parte in grigio

giglio

Quindi appoggiate la mascherina sulla schiacciata spolverizzata di zucchero a velo

Posizionamento mascherina giglio Firenze

E  spolverizzate con il cacao seguendo il disegno

Spolverizzazione con cacao

Togliete la mascherina con delicatezza et voilà!

Schiacciata alla fiorentina con giglio firenze

Potete mangiarla così o farcirla con panna montata,  crema o ciò che vi suggerisce la fantasia

 

 

 

 

Primo piano schiacciata alla fiorentina tagliata

Particolare interno schiacciata alla fiorentina

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.7/5 (61 votes cast)
Ricetta Schiacciata alla fiorentina, 3.7 out of 5 based on 61 ratings
Ricetta scritta da il 27/07/2009
Inserita nelle categorie
Tag: farina, Firenze, giglio, latte, lievito, olio, ricetta schiacciata alla fiorentina con foto, ricette con foto, ricette di carnevale, zucchero
Particolare interno schiacciata alla fiorentina
Ed è stata letta: 168.530 volte.
Stampa Stampa Ricetta in pdf con fotoScarica la ricetta

29 Risposte per Ricetta Schiacciata alla fiorentina

  1. Fabio 27 luglio 2009 @ 23:14

    La schiacciata alla Fiorentina un dolce facile e veloce da preparare. Ottima in tutte le stagioni. Io la preferisco leggermente calda. Da rifare prima possibile ;-)

  2. Elena 28 novembre 2009 @ 13:52

    Ciao Daniela,
    finalmente dopo molto ma molto tempo sono riuscita a fare la schiacciata alla fiorentina come proposta da te… tra l’altro te l’avevo richiesta apposta e poi tra una cosa e un’altra in famiglia non m’è riuscito di mettere mano con calma a questo dolce! (e alle ricette di cucina in generale… che tristezza!)
    Allora ti devo ringraziare e fare i complimenti: è veramente buonissima, proprio come me la ricordavo nei miei pomeriggi di infanzia! Ora non voglio scadere nel sentimentalismo comunque grazie ancora e complimenti anche per le altre ricette che pubblichi: sono spettacolari!

  3. Dany – Ideericette 28 novembre 2009 @ 15:13

    Elena,
    quanto tempo! Sono proprio contenta di risentirti… ti pensavo in questi giorni, sai? A parte gli ovvi casini familiari.. spero che vada tutto benone!!
    Sono contenta anche che la ricetta abbia dato come risultato quel sapore e quell’odore che ricordi da bambina… ;-)
    Ciascuno di noi ha quei profumi infantili che ricorda anche da grande come fossero stati un imprinting… ;-)
    Ricercarli è un po’ come ricercare le proprie origini, le proprie radici… quindi ben vengano!
    Un bacio e alla prossima occasione!

  4. Francy 28 novembre 2009 @ 20:31

    Ciao Dany!! Stiamo per provare la tua ricetta…poi ti faremo sapere il risultato!!
    una curiosità: perchè la teglia deve essere per forza rettangolare?
    Grazie!
    Baci

    Francy

  5. Dany – Ideericette 28 novembre 2009 @ 20:45

    Ciao Francy… il motivo è legato alla tradizione! La schiacciata alla fiorentina è sempre stata rettangolare, presentata tagliata a quadretti… non si è mai vista tagliata a fettine triangolari… un po’ come il castagnaccio!!! Proprio a questa sua forma e dalla sua altezza (max 4-5 cm) ha preso il nome di SCHIACCIATA!
    E se penso ad una schiacciata alla fiorentina tonda… boh… non mi viene di chiamarla Schiacciata alla fiorentina!
    Questo mi dimostra che le tradizioni sono ben radicate dentro di noi anche quando non sappiamo spiegarle a parole!
    Sì, fatemi sapere come vi è venuta… e mangiatela appena sfornata visto che secca in fretta e dopo non ha più la stessa fragranza e sapore ! ;-)

  6. Francy 29 novembre 2009 @ 15:18

    Daniiiii è superba veramente!!! Semplice da fare ma favolosa… non abbiamo parole! Complimenti!
    Nei prossimi giorni ti manderemo qualche nostra ricetta :)
    Niente di particolare, ma speriamo ti faccia piacere perché appartengono alla nostra tradizione (Abruzzo) ;)
    Hai un indirizzo mail privato o le dobbiamo scrivere come commento a una tua ricetta? Il nostro indirizzo dovresti averlo.
    Baci

  7. Dany – Ideericette 29 novembre 2009 @ 22:17

    Francy! Sono contenta vi sia piaciuta!
    Se mi mandate delle vostre ricette le prendo volentieri… e appena ho modo di realizzarle e fotografarle le metto sul sito (a meno che tu non mi voglia mandare anche le foto)!
    Sono d’accordo con te, non importa siano delle ricette particolari, l’importante è che siano ricette che realizziamo con affetto…. coccolate e vissute nella propria tradizione culinaria!
    Puoi scrivermi le ricette attraverso l’apposita sezione contatti oppure fai un reply rispetto ad una delle mie newsletter!
    Baci e buona domenica sera!

  8. Monica 22 gennaio 2010 @ 15:38

    Vorrei provare a fare questa ricetta della schiacciata alla fiorentina, però mi viene un dubbio: il forno va a 130 gradi? Grazie mille!

  9. Rosanna 6 febbraio 2010 @ 13:48

    Mi puo dire a quanti gradi si deve mettere il forno e quanto tempo.
    Grazie
    Rosanna

  10. Fabio 6 febbraio 2010 @ 14:34

    Ciao @ Rosanna Il forno va a 130 gradi per 30 minuti.
    Cito dalla ricetta
    Cuocete in forno a 130° per circa 30 minuti o comunque fino a che non assume un colore arancio dorato e alla classica prova dello stecchino non risulta asciutta

  11. Barbara 29 settembre 2010 @ 21:20

    Ora provo… stasera ho voglia di fare un dolce… speriamo bene!!!!!!!

  12. Dany – Ideericette 10 ottobre 2010 @ 16:10

    @ Barbara: com’è andata? ;-)

  13. Mia 22 gennaio 2011 @ 22:24

    130° gradi sono pochi, va cotta a 180° ho seguito questa ricetta ed è venuta grumosa e bassissima.
    Quindi 180° gradi e più farina.

  14. Daniela 8 febbraio 2011 @ 10:26

    :evil: No no la farina va bene 12 cucchiai io addirittura ne metto 11 però è bene quando la infornate che il forno sia ben caldo e con 180° basta cuocerla per 20/25 minuti. Se è venuta bassa e grumosa significa che non ha amalgamato bene la farina ed il lievito a tutti gli altri ingredienti e se poi ti è venuta bassa è perchè non ti si è lieviata forse per il lievito scaduto, o per la farina o perchè il forno non aveva raggiunto la temperatura giusta, Importante è non aprire lo sportello del forno prima almeno di 25 minuti altrimenti si raffredda ed ecco che non lievita più.
    Io la sto facendo ora. Ieri ho fatto i cenci e le frittelle con la ricetta della bisnonna devo dire che i miei cenci e le mie frittelle non hanno nulla a che vedere a quelle che si compra in pasticceria. Buona cucina a tutti. :lol:

  15. Annamaria 11 febbraio 2011 @ 22:15

    Ciao
    Voglio provare a fare la schiacciata con questa ricetta.
    Un dubbio con gli ingredienti… l’olio di semi o d’oliva? Il lievito, 1 bustina?
    Grazie.

  16. Elenina 15 febbraio 2011 @ 15:41

    Ciao… Domenica ho provato a fare la schiacciata alla Fiorentina, da brava Fiorentina che sono… Ho seguito passo passo la tua ricetta (usando uova appena “sfornate” dalla gallina!!!!), olio dei miei ulivi ecc… Uno spettacolo… peccato però che 130°C siano un po’ troppo pochi, infatti nel centro è rimasta un po’ cruda e gommosina… Appena ho un minuto riprovo a 180°C magari 20-25 minuti… Sarà un successo garantito!!!!

    Grazie!!

  17. Nella 19 febbraio 2011 @ 21:24

    Ora provo a fare la tua schiacciata alla Fiorentina poi ti dico.

  18. Dany – Ideericette 26 febbraio 2011 @ 22:08

    @ Mia: ho cambiato il forno da poco e con questo, che rende molto meno, anche io uso temperature più elevate… confermo e ribadisco che per il mio vecchio forno andava benissimo quella temperatura! Per l’impasto.. fai come credi meglio… ma è chiaro che se si cuoce male non viene alta e soffice come dovrebbe anche se magari l’impasto va benissimo!
    @ Daniela: grazie per aver fornito la tua esperienza: comunque basta 1 uovo più grande o più piccolo per necessitare di 1 cucchiaio in più o in meno di farina!!! E poi, se ti va.. ci dai la tua ricetta dei cenci e delle frittelle? Grazie!
    @ Annamaria: scusa il ritardo di risposta… sì, olio d’oliva e 1 bustina di lievito!!!
    @ Elenina: sì, il mio vecchio forno rendeva di più… anche io adesso cuocio a 180°!!!
    @ Nella: facci sapere!

  19. Stefania 16 marzo 2011 @ 01:11

    Grazie Dany per questa ricetta!
    La provero’ quanto prima.
    Allora anch’io cottura a 180°.
    Un abbraccio.
    Stefania

  20. Martina Tuttoni 16 marzo 2011 @ 17:24

    Non sò cosa scrivere???
    Comunque buonaaa!!!

  21. Dany – Ideericette 17 aprile 2011 @ 00:26

    @ Stefania: grazie, così ho corretto anche nel testo!!!
    @ Martina: grazie della visita e del commento!

  22. Claudia 63 5 febbraio 2012 @ 17:21

    Grazie mille per questa ricetta!!!!… Erano anni che provavo a farla ma non mi è mai riuscita cosi’ soffice!!! :lol:

  23. Veronica 14 febbraio 2012 @ 22:41

    io da sempre mi cimento in dolci di ogni genere e non ho mai trovato una torta da inserire in forno a 130 gradi! Al massimo si legge temperatura media (che di sicuro non è 130°)

  24. Messergaster 1 marzo 2012 @ 21:25

    Ah… questi sono i momenti in cui rimpiango di non vivere più in Italia–>a ogni carnavale, mi ricordo della schiacciata alla fiorentina della mia infanzia!

  25. Orchidea Nera 69 2 marzo 2012 @ 17:11

    Io trovo questa ricetta perfetta, spero che questo utente Dany ne pubblichi ancora.
    Complimenti per il vostro sito.

  26. Angelo 5 maggio 2012 @ 18:54

    Volevo sapere se ci sono in polvere, vari colori, esempio se sopra la schiacciatina volessi mettere il tricolore, verde bianco rosso, potrei?

  27. DanieleC 4 aprile 2013 @ 21:06

    Grazie, fatta e venuta veramente ottima.

  28. Francesco 9 gennaio 2014 @ 10:49

    la tua ricetta è buona e genuina e le dosi degli ingredienti sono equilibrate fra loro… ma secondo me per essere una fiorentina da 10 manca un po’ di cannella, zafferano e spezie varie… prova e sentirai la differenza.

  29. Alla 5 febbraio 2014 @ 11:40

    Favolosa, l’ho fatta settimana scorsa ed ha avuto un successone… e oggi la rifaccio per il compleanno di mia figlia, grazie per la ricetta.

Lascia un commento

*

Torna su