Agrodolce

Ricetta Schiacciata alla fiorentina

Particolare schiacciata alla fiorentina

Presentazione schiacciata alla fiorentina

La schiacciata alla fiorentina è una tipica ricetta fiorentina del periodo di Carnevale. L’ho rispolverata, nella sua versione rapida,  su richiesta di Elena di Arezzo… e confrontata con la ricetta di mia suocera!! La ricetta è così antica che si tramanda non con il peso in grammi ma in cucchiai di ingrediente!!!

Ingredienti per 1 schiacciata piccola (vedi foto):

– 12 cucchiai di farina (circa 200 gr)
– 8-10 cucchiai di zucchero (circa 150-160 gr)
– 8 cucchiai di latte (circa 60 gr)
– 6 cucchiai di olio d’oliva (circa 30 gr)
– 2 uova
– succo e scorza di un’arancia
– 1 bustina di lievito vanigliato
– 1 bustina di vaniglina
– zucchero a velo
– cacao zuccherato

Preparazione:

Mettere in una ciotola le uova con lo zucchero e iniziare a sbattere

Uova con lo zucchero

Aggiungere la farina, il latte, l’olio,  il succo e la buccia grattata dell’arancia, la vaniglina e da ultimo il lievito

Aggiunta altri ingredienti

Lavorare bene l’impasto

Lavorazione impasto schiacciata alla fiorentina

Otterrete un impasto morbido e fluido

Impasto schiacciata alla fiorentina

Imburrate ed infarinate una teglia RIGOROSAMENTE RETTANGOLARE di circa 20*26 cm

Teglia imburrata e infarinata

Versate l’impasto della schiacciata alla fiorentina nella teglia

Impasto schiacciata alla fiorentina nella teglia

Cuocete in forno a 180° per circa 20-25 minuti o comunque fino a che non assume un colore arancio dorato e alla classica prova dello stecchino non risulta asciutta

Schiacciata alla fiorentina cotta

Quando è raffreddata sformarla su un vassoio o un piatto da portata

Schiacciata alla fiorentina nel piatto da portata

Spolverizzare di zucchero a velo

Schiacciata alla fiorentina con zucchero a velo

Potete servirla così… solo con lo zucchero a velo

Presentazione schiacciata alla fiorentina con solo zucchero a velo

Oppure, per la decorazione del giglio con il cacao zuccherato… va creata la forma del classico GIGLIO di Firenze. Potete salvare e stampare (di dimensioni proporzionate rispetto alla schiacciata) questo giglio su cartoncino e ritagliare la parte in grigio

giglio

Quindi appoggiate la mascherina sulla schiacciata spolverizzata di zucchero a velo

Posizionamento mascherina giglio Firenze

E  spolverizzate con il cacao seguendo il disegno

Spolverizzazione con cacao

Togliete la mascherina con delicatezza et voilà!

Schiacciata alla fiorentina con giglio firenze

Potete mangiarla così o farcirla con panna montata,  crema o ciò che vi suggerisce la fantasia

 

 

 

 

Primo piano schiacciata alla fiorentina tagliata

Particolare interno schiacciata alla fiorentina

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.7/5 (61 votes cast)
Ricetta Schiacciata alla fiorentina, 3.7 out of 5 based on 61 ratings
Ricetta scritta da il 27/07/2009
Inserita nelle categorie
Tag: farina, Firenze, giglio, latte, lievito, olio, ricetta schiacciata alla fiorentina con foto, ricette con foto, ricette di carnevale, zucchero
Particolare interno schiacciata alla fiorentina
Ed è stata letta: 172.442 volte.
Stampa Stampa Ricetta in pdf con fotoScarica la ricetta

29 Commenti

  1. Fabio 27 luglio 2009
  2. Elena 28 novembre 2009
  3. Dany - Ideericette 28 novembre 2009
  4. Francy 28 novembre 2009
  5. Dany - Ideericette 28 novembre 2009
  6. Francy 29 novembre 2009
  7. Dany - Ideericette 29 novembre 2009
  8. Monica 22 gennaio 2010
  9. Rosanna 6 febbraio 2010
  10. Fabio 6 febbraio 2010
  11. Barbara 29 settembre 2010
  12. Dany - Ideericette 10 ottobre 2010
  13. Mia 22 gennaio 2011
  14. Daniela 8 febbraio 2011
  15. Annamaria 11 febbraio 2011
  16. Elenina 15 febbraio 2011
  17. Nella 19 febbraio 2011
  18. Dany - Ideericette 26 febbraio 2011
  19. Stefania 16 marzo 2011
  20. Martina Tuttoni 16 marzo 2011
  21. Dany - Ideericette 17 aprile 2011
  22. Claudia 63 5 febbraio 2012
  23. Veronica 14 febbraio 2012
  24. Messergaster 1 marzo 2012
  25. Orchidea Nera 69 2 marzo 2012
  26. Angelo 5 maggio 2012
  27. DanieleC 4 aprile 2013
  28. Francesco 9 gennaio 2014
  29. Alla 5 febbraio 2014

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*