Agrodolce

Ricetta Risotto funghi e nocciole

Eccovi una ricetta presa dal ricettario della Vichi che avevo richiesto qualche tempo fa sul loro sito e che è arrivato in tempi brevissimi. Io amo i funghi… e compro sempre, ormai da anni, i funghi della Vichi che trovo facilmente al supermercato e che reputo ottimi (tra parentesi passo davanti alla Vichi tutte le volte che vado dal mio meccanico, poco più avanti nella stessa strada)… peccato che invece i funghi non piacciono a Fabio… e quindi limito il loro utilizzo in cucina quando mangio sola con mia madre! Rispetto alla ricetta del ricettario ho sostituito i funghi secchi con quelli surgelati che, per motivi personali, preferisco e sostituito il brodo vegetale con quello di dado di funghi. Ricetta davvero sfiziosa!

Ingredienti per 3 persone:

– 300 gr di riso
- 200 gr di funghi misti con porcini Vichi
- 1 cipolla bianca piccola
- 10 nocciole
- 1 dado di funghi
- prezzemolo
- formaggio parmigiano grattugiato
- peperoncino (facoltativo)
- olio
- un pezzetto di burro

Preparazione:

Eccovi il bustone formato famiglia di funghi misti con porcini della Vichi

Pesate i funghi e metteteli a scongerlare in un piatto per una ventina di minuti

quindi tagliateli a pezzetti più piccoli

In una padella far scaldare dell’olio d’oliva quindi aggiungere la cipolla tagliata a pezzetti

farla soffriggere delicatamente; se necessario aggiungere un filo di acqua per farla appassire senza bruciare

Quando la cipolla è appassita aggiungere i funghi a pezzetti

e farli cuocere qualche minuto

Nel frattempo mettere in una pentola l’acqua a scaldare, aggiungere il dado di funghi e farlo sciogliere; mantere il brodo caldo

Aggiungete quindi il riso in padella con i funghi

e fatelo tostare per alcuni minuti

Quando il riso inizia ad attaccare, aggiungere un romaiolo di brodo di funghi

Fate ritirare il brodo mescolando di tanto in tanto

Continuare la cottura del riso mescolando con il cucchiaio di legno e aggiungendo un romaiolo di brodo via via che il risotto si asciuga; se necessario regolate di sale

Nel frattempo prendere le nocciole senza pelle

e pestarle bene con un batticarne

A fine cottura del riso far ritirare completamente il brodo

Aggiungere le nocciole tritate

Mescolate bene per far insaporire

Aggiungete del prezzemolo tritato e mantecate con un pezzetto di burro ed il formaggio parmigiano

Mescolate per far sciogliere il burro ed amalgamare il tutto quindi impiattate

Servite cospargendo di prezzemolo tritato…

Buon appetito!!

Se di gradimento potete spolverizzare con altro parmigiano grattugiato

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.2/5 (9 votes cast)
Ricetta Risotto funghi e nocciole, 3.2 out of 5 based on 9 ratings
Ricetta scritta da il 24/03/2011
Inserita nelle categorie
Tag: funghi Vichi, ricetta risotto con funghi e nocciole, ricette con funghi, ricette con nocciole.
Particolare presentazione risotto funghi e nocciole
Ed è stata letta: 16.776 volte.
Stampa Stampa Ricetta in pdf con fotoScarica la ricetta

5 Risposte per Ricetta Risotto funghi e nocciole

  1. CorradoT 25 marzo 2011 @ 09:23

    Interessante… Mi piace l’aggiunta delle nocciole non tostate. Brava :)

  2. Pietro 25 marzo 2011 @ 21:56

    Direi che la nocciola è originale, usando funghi di stagione il risotto si amalgama meglio, un piccolo accorgimento sarebbe quello di far scogelare i funghi nel brodo, e poi soffriggerli.

  3. chicchiricchi.com 22 giugno 2011 @ 08:54

    E’ sempre sorprendente come il riso possa essere cotto e ‘ricettato’ con i piu’ disparati alimenti e sicuramente e’ il suo punto di forza che lo rende una risorsa adatta a tutte le cucine e a tutti i frigoriferi… ;)

  4. Marta 17 novembre 2011 @ 20:42

    Ma il riso si aggiunge crudo nel brodo?

  5. Dany – Ideericette 21 novembre 2011 @ 22:53

    @ Corrado: grazie! Ma non è una mia invenzione… ;-)
    @ Pietro: hai ragione… con i funghi di stagione è sicuramente meglio!
    @ Chicchiricchi: eh sì, il riso è un alimento estremamente versatile!
    @ Marta: sì, il riso si aggiunge in padella crudo, si fa prima un po’ tostare e poi si porta a cottura aggiungendo il brodo a poco a poco!!!

Lascia un commento

*

Torna su