Risotto alla pescatora in bianco in vasocottura

Il risotto alla pescatora in bianco in vasocottura è un piatto veloce da preparare e buono come il risotto alla pescatora senza pomodoro preparato in padella! Come avrete letto nei precedenti post mi sono appassionata alla vasocottura, soprattutto quella sottovuoto in microonde, perchè consente di cuocere in anticipo i cibi direttamente nel vasetto per pochi minuti, conservarli in frigo sottovuoto e consumarli in qualsiasi momento dopo aver tolto il sottovuoto scaldandoli in microonde per circa 3/4 minuti. Inoltre all’apertura del vasetto si ha un’esplosione di profumi (e solo di quelli) che stuzzica il palato! Avevo già sperimentato un risotto agli asparagi con il riso parboiled (quello flora che non scuoce per capirsi) e il giorno dopo era perfetto… così, stavolta ho deciso di sperimentare questo risotto alla pescatora. Visto che i polpettini sono più duri da cuocere, li ho cotti a parte per 3 minuti alla massima potenza a vasetto aperto prima di aggiungere il riso e il rimanente pesce. Per la quantità di acqua, che generalmente deve essere il doppio del peso del riso, stavolta ho ridotto le dosi a 150 gr. a vasetto (anzichè 180 gr.): 30 ml era acqua rilasciata dai polpettini durante la cottura e 120 di acqua del rubinetto. Per non avere un risotto troppo acquoso, ho calcolato ad occhio che il rimanente pesce avrebbe rilasciato almeno altri 30 ml. di acqua necessari per cuocere perfettamente il riso. E in effetti era bello asciutto come piace a me!

Ingredienti per due vasetti di risotto alla pescatora in vasocottura:

– 90 gr. di riso parboiled
– 10/12 polpettini
– pesce (totani, gamberi, cozze e vongole) misto fresco o scongelato  secondo gradimento
– 150 ml di acqua (di cui 30 ml di acqua cottura dei polpettini)
– 1 spicchio di aglio
– peperoncino
– sale (io sale ai 3 agrumi)
– aromi secondo gradimento (io mistichella mare)

Attrezzatura: vaso Fido da 750 ml

Nella mia cucina:
piatto pesce personalizzato Ideericette
– tovaglia e porta portatovaglioli Giusky TNT

Preparazione del risotto alla pescatora in vasocottura:

Far sgocciolare bene i polpettini; smontare la ghiera in “metallo” da un vasetto, mettere olio extravergine, aglio e peperoncino tritati

Far rosolare un paio di minuti nel microonde; nel frattempo io ho fatto insaporire i polpettini con la mistichella mare

Unite i polpettini nel vasetto

Fate cuocere per circa 3 minuti alla massima potenza, sempre a vasetto aperto

Mettere da parte i polpettini con la loro acqua di cottura, rimontare ghiera e tappo sul vasetto, dividere il riso tra i due vasetti

Aggiungere i polpettini già cotti

ed il rimanente pesce misto con pochissimo sale e altra mistichella mare

Aggiungere per ogni vasetto 150 ml di liquido (acqua + acqua di cottura dei polpettini), quindi chiudere i vasetti

Cuocere per 6 minuti a 700 W, quindi lasciate riposare per almeno 30 minuti. Durante il tempo di riposo il riso continuerà a cuocere.

Quando il vasetto si sarà raffreddato, potete conservarlo in frigo fino al momento di servire. Per aprire il vasetto sganciate il gancio del vasetto e mettetelo nuovamente nel microonde fino a quando il vapore sviluppatosi all’interno non farà aprire il vaso… occorreranno dai 3 ai 4 minuti a seconda della temperatura della pietanza, della quantità e della capienza del vaso

Potete servirlo in vasetto o trasferirlo in un piatto, secondo preferenza!

Buon appetito!!

Print Friendly, PDF & Email
[Voti: 6    Media Voto: 3.8/5]

Info per Risotto alla pescatora in bianco in vasocottura

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 2
Inserita nelle categorie
Tag: cottura sottovuoto in microonde, Giusky TNT, L'orto degli Aromi, mistichella mare, pescatora, pesce, riso, risotto, Sale ai 3 agrumi, TNT Giusky, vasocottura

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

2 Commenti

  1. Andry 27 luglio 2017
    • Dany 28 luglio 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *