Pappa al pomodoro di mare in vasocottura

Di quanto è buona ed estiva la pappa al pomodoro di mare, variante marina della pappa al pomodoro classica toscana, vi avevo già parlato l’anno scorso. Oggi invece voglio parlarvi di quanto è buona la pappa al pomodoro in vasocottura. Chi mi segue lo sa, ultimamente mi sono appassionata alla tecnica della vasocottura al microonde. La comodità è quella di avere dei cibi già porzionati in vasetto, da cuocere rapidamente e direttamente in vaso, che si conservano sottovuoto in frigo fino al momento di utilizzarli. Questa pappa al pomodoro in vasocottura però non ha avuto tempo e modo di andare sottovuoto… fatta e mangiata! L’ispirazione? Qualche giorno fa cercavo online dei vini pugliesi (primitivo e negroamaro) e ho deciso di guardare le offerte su Ventis.it, il nuovo sito di flash sales completamente italiano. Ho trovato subito interessante il box vini Tenuta Posta della Casa con una bottiglia di primitivo rosso, una bottiglia di negroamaro rosso e una bottiglia di Falanghina. La falanghina mi ha subito ispirato per un piatto di pesce in vasocottura, guardate il video per capire quanto è semplice e veloce da preparare questa ricetta!!

Così ho acquistato il box vini insieme a 6 bottiglie di salsa di pomodoro ciliegino di Pachino IGP Campisi (adoro la salsa di ciliegino, sopratutto quella siciliana!). Su Ventis ho trovato prodotti di alta qualità e prezzi competitivi, inoltre trovate non solo enogastronomia ma anche prodotti moda e accessori per donna, uomo e bambino, ma anche prodotti tecnologici e per la casa. Le modalità di acquisto sono semplici e le spedizioni celeri, nonostante ogni prodotto arrivi separatamente dall’azienda che lo produce! Potete fare acquisti online in totale sicurezza ma le vendite sono aperte solo per un periodo limitato di tempo: fate come me, iscrivetevi alla newsletter per essere sempre aggiornati sconti e offerte e approfittate della promozione di 10 euro di sconto su una spesa di 49 euro nella sezione food!! E ora passiamo alla ricetta!

Ingredienti per pappa al pomodoro di mare per 2 vasetti

– 350 gr. di pesce misto anche surgelato (gamberi, calamari, cozze e vongole)
– 2/3 fette di pane sciocco toscano (preferibilmente raffermo)
– 330 ml di salsa di pomodoro ciliegino di Pachino IGP Campisi
– 1 spicchio d’aglio
– 1/2 cipollotto fresco
– peperoncino secondo gradimento
– basilico
– prezzemolo
– olio extravergine d’oliva
– sale

Vino di accompagnamento: falanghina bianco IGP Puglia, che si sposa bene con pietanze a base di pesce e frutti di mare

Attrezzatura: 2 vasi Fido da 750 ml (oppure weck da 580 ml)

Preparazione della pappa al pomodoro di mare in vasocottura

Ecco gli ingredienti per la pappa al pomodoro di mare. Se volete risparmiare tempo e fatica fatevi pulire il pesce dal pescivendolo altrimenti armatevi di pazienza. Prima di tutto raschiate le cozze e mettetele a spurgare con le vongole in acqua e sale per un paio d’ore. Pulite i calamari: staccate la testa dal resto del corpo, eliminate la cartilagine trasparente, svuotate la sacca, eliminate gli occhi e la pelle quindi tagliateli ad anelli. Pulite quindi i gamberi: staccate la testa e la coda, tagliate il carapace, sgusciateli quindi eliminate l’intestino (il filo nero) dal dorso utilizzando uno stuzzicadenti. Lavate bene tutto il pesce quindi fatelo sgocciolare bene.

Smontate il tappo e la ghiera dai vasetti, versate un filo di olio, aglio, peperoncino e cipolla fresca (conferisce al pomodoro un sapore che mi piace molto) a pezzetti. Unite un filo di acqua.

Fate rosolare a vasetto aperto a 720 W per circa 1 minuto e mezzo. Trascorso questo tempo distribuite il pesce nei due vasetti

Se volete potete aggiungere un po’ di vino bianco quindi fate cuocere per 3 minuti a vasetto aperto a 720 W

Prendete la salsa pronta di pomodoro ciliegino di Pachino IGP Campisi; spezzettate o tagliate a pezzetti il pane toscano e mettetelo in una ciotola con l’acqua di cottura del pesce (quella sul fondo dei vasetti)

Unite il pomodoro, poco sale, il basilico a pezzetti e lasciate lì per 15/20 minuti o comunque fino a quando il pane si sarà impregnato bene del liquido

Mescolate quindi bene in modo da avere una pappa fluida ma non acquosa

Suddividere la pappa nei due vasetti e mescolarla con il pesce; aggiungere prezzemolo e altro basilico a pezzetti secondo gradimento

Chiudete i vasetti

Cuocete singolarmente ogni vasetto per 6 minuti a 720 W… potete lasciar riposare (durante questo periodo il vasetto andrà sotto vuoto e potrete conservarlo in frigo per diversi giorni) oppure consumarlo subito come ho fatto io! All’apertura del vasetto sentirete che esplosione di profumi!

Servite in una ciotolina “marina” aggiungendo un filo di olio a crudo e accompagnando con  un ottimo vino… nel mio caso appunto la falanghina, da servirsi ad una temperatura di servizio 10°C!

Se invece volete conservare la pappa al pomodoro di mare per i giorni successivi, al momento di consumarla, per togliere il sottovuoto dai vasetti basterà scaldare ogni singolo vasetto a gancio aperto in microonde per circa 3/4 minuti ovvero fino a quando il vapore generatosi all’interno del vasetto non lo farà aprire.


Buzzoole

Print Friendly, PDF & Email
[Voti: 4    Media Voto: 4.3/5]

Info per Pappa al pomodoro di mare in vasocottura

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 2
Inserita nelle categorie
Tag: Campisi, falanghina, mare, pappa al pomodoro, pesce, salsa di pomodoro ciliegino, Tenuta Posta della Casa, vasocottura, Ventis

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *