Questo sito contribuisce
alla audience di

Ricetta Melanzane infarinate e fritte

Particolare melanzane infarinate e fritte

Presentazione melanzane infarinate e fritte nel piatto

Una ricetta semplice di origine napoletana per fare di una melanzana un contorno gustosissimo… ;-)

Ingredienti:

Melanzana– 1 melanzana

– farina per infarinare

– formaggio grattugiato misto (pecorino romano e parmigiano)

– olio per friggere

– sale

– pepe

Preparazione:

Lavare e asciugare la melanzana. Tagliarla a tocchetti piuttosto grossi

Melanzana a pezzetti grossi

In un piatto mettete 5-6 cucchiai di farina con abbondante formaggio grattugiato, sale e pepe

Misto di farina, formaggio, sale e pepe

Mescolate bene quindi infarinate le melanzane

Melanzane infarinate

Friggete le melanzane infarinate in abbondante olio bollente

Melanzane infarinate a friggere

Scolatele quando sono colorite… ma non troppo!!

Melanzane infarinate e fritte da scolare

Fate assorbire l’olio in eccedenza mettendole su u piatto con dello scottex o della carta assorbente

Melanzane infarinate e fritte su carta assorbente

Servite su un piatto da portata

Melanzane infarinate e fritte nel piatto

Se di gradimento (e vi consiglio di farlo) cospargete con altro formaggio grattugiato misto

Melanzane infarinate e fritte - presentazione

Particolare melanzane infarinate e fritte nel piatto


Lo chef Matteo Ghigino consiglia:

Aggiungiamo alla farina per impanare la semola fine e un po di saporita utilizzata nella cucina Carlofortina per speziare il cous cous alle verdure tipo dell’isola di S.Pietro!

[Voti: 13    Media Voto: 2.2/5]
Ricetta Melanzane infarinate e fritte scritto da Dany media voto 2.2/5 - 13 voti utenti
Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: contorni con melanzane, melanzana, melanzana infarinata e fritta, melanzane, melanzane infarinate e fritte, ricette con foto
Stampa Stampa

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

2 Commenti

  1. Fabio 16 luglio 2009
  2. ilcucchiaiodoro 6 luglio 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *