Questo sito contribuisce
alla audience di

Ricetta Lasagne con melanzane e formaggio Toma Monte Regale Occelli

Particolare presentazione lasagna con melanzane e Toma Monte Regale

Presentazione lasagna con melanzane e Toma Monte Regale

Le lasagne con melanzane e la Toma Monte Regale Occelli, una ricetta realizzata lo scorso anno a settembre quando ero panciuta (in gravidanza).. e visto che non sono riuscita a pubblicarla allora, ve la ripropongo adesso, approfittando del ritorno della stagionalità delle melanzane. Buonissima l’accoppiata melanzane-Toma Monte Regale, un formaggio a pasta morbida, segnata da occhiature che testimoniano la lavorazione a crudo del latte.

Ingredienti per 4/6 persone:

– 250 gr. di lasagne
– 4 melanzane
– Toma Monte Regale Beppino Occelli
– un pezzetto di burro (io burro Occelli)
– passata di pomodoro
– un pezzetto di cipolla
– basilico
– sale grosso
– sale fine

Preparazione:

Prendete le melanzane

Melanzane

Affettatele e mettetele in una ciotola cospargendole di sale grosso per far perdere l’amaro e la parte liquida

Melanzane a spurgare

Il liquido di vegetazione si depositerà sul fondo

Melanzane spurgate

Sciacquatele bene sotto acqua corrente

Melanzane sciacquate

Strizzatele

Melanzane strizzate

fatele grigliare da entrambi i lati

DSC_7802

io ho utilizzato la piastra in ghisa della Ilsa

DSC_7804

Mettete da una parte le melanzane grigliate

Melanzane grigliate

In una padella fate appassire la cipolla a pezzetti quindi aggiungete  la passata di pomodoro

Pomodoro in cottura

Fate ritirare il pomodoro, regolate di sale quindi aggiungete un po’ di basilico e spegnete

Pomodoro cotto e aggiunta con basilico

In una pentola fate bollire abbondante acqua salata, aggiungete un filo di olio e date una scottatina rapida (3 minuti) alle lasagne (poche per volta)

Lasagne a scottare

Passatele quindi sotto acqua fredda corrente

Lasagne sotto acqua fredda corrente

e disponetele distanziate su un strofinaccio pulito in modo che non si attacchino tra di loro

Lasagne ad asciugare

Prendete una pirofila da forno (io ho utilizzato la teglia da forno In forma Pavonidea che ha già il piatto a servire in ceramica ed il bordo laterale in silicone) e ungetela con un po’ di burro

Teglia In forma Pavonidea

Allargate sul fondo 3/3 cucchiaiate di pomodoro

Pomodoro sul fondo della pirofila

Disponete le lasagne e fate un altro strato di pomodoro

Strato di lasagne e pomodoro

Affettate la Toma Monte Regale Occelli

Toma Monte Regale Occelli a fette

Aggiungete le melanzane, il basilico spezzettato, altro pomodoro e la Toma Monte Regale a pezzetti

Strato melanzane, pomodoro e Toma Monte Regale

Ripetete gli strati di pasta, pomodoro, basilico, melanzane, pomodoro e formaggio a pezzetti fino ad esaurimento degli ingredienti;

Terzo trato lasagne

Mi sono venuti 4 strati… l’ultimo strato con poche melanzane che ho disposto centralmente a richiamare il contenuto

Lasagne melanzane e Toma Monte Regale da infornare

  Cuocete le lasagne in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti facendo incroccantire la parte superiore con il grill secondo gradimento

Lasagna con melanzane e Toma Monte Regale appena sfornata

Fatele intiepidire quindi sfilate il bordo in silicone

Lasagna con melanzane e Toma Monte Regale sul piatot in ceramica

Fate le porzioni e servite

Lasagna con melanzane e Toma Monte Regale Occelli

Essendo le melanzane grigliate e non fritte non sono nemmeno pesanti da digerire!

Primo piano lasagne con melanzane e Toma Monte Regale Occelli

Buon appetito!

Particolare lasagne con melanzane e Toma Monte Regale Occelli

Nella mia cucina:

Piatti e posate Villa d’Este Home Tivoli 

Print Friendly
[Voti: 22    Media Voto: 4.5/5]

Info per Ricetta Lasagne con melanzane e formaggio Toma Monte Regale Occelli

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 6
Inserita nelle categorie
Tag: Burro Occelli, ILSA, lasagna, lasagna con melanzane, lasagne, Occelli, Toma Monte Regale, Villa d'Este

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *