Questo sito contribuisce
alla audience di

Ricetta Fusilli ricotta e pomodoro piccanti

Particolare fusilli pomodoro e ricotta

Fusilli pomodoro e ricotta piatto nero

Una ricetta semplice, veloce e gustosa… se poi la fate piccantina come me… uhmm… allora sì che è una delizia!!!

Ingredienti per 2 persone:

– 200 gr di fusilli
– 100 gr di ricotta
– 1 cipollotto o 1 scalogno
– 200 gr di pomodoro passato
– basilico
– sale
– peperoncino
– formaggio grattugiato se di gradimento

Preparazione:

Metete a soffriggere la cipolla e/o lo scalogno tritati nell’olio

Cipolla e scalogno a soffriggere

Quando inizia a soffriggere parecchio… aggiungete un filo d’acqua, poi il peperoncino in quantità secondo gradimento e… fate finire di appassire

Cipolla e scalogno appassiti con peperoncino

A questo punto unite il passato di pomodoro

Aggiunta passato di pomodoro

Salate, aggiungete un pizzico di zucchero se il pomodoro fosse agro e… lasciate cuocere il pomodoro per circa 10-15 minuti. A fine cottura agiungete il basilico a pezzetti

Pomodoro cotto e aggiunta basilico

Mentre cuocete i fusilli in abbondante acqua salata, aggiungete la ricotta e un po’ di acqua di cottura della pasta

Aggiunta ricotta

Fate sciogliere la ricotta in modo che si formi una bella crema densa

Crema pomodoro ricotta e peperoncino
Quindi scolate la pasta e saltatela in padella con il sugo di pomodoro e ricotta

Fusilli pomodoro e ricotta piccanti in padella
Servite guarnendo il piatto con delle foglioline di basilico

Fusilli pomodoro e ricotta piatto trasparente

Primo piano fusilli ricotta e pomodoro

Buon appetito… se di gradimento, aggiungere il formaggio grattugiato e servire!

Particolare fusilli pomodoro e ricotta piatto trasparente


Print Friendly
[Voti: 14    Media Voto: 2.6/5]

Info per Ricetta Fusilli ricotta e pomodoro piccanti

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: peperoncino, pomodoro, ricette con foto, Ricette veloci, ricotta

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

3 Commenti

  1. Roberto 28 agosto 2011
  2. Roberto 5 maggio 2011
  3. Maria 29 giugno 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *