Questo sito contribuisce
alla audience di

Ricetta Fritto misto di pesce con pesciolini di paranza

Frittura mista di pesce con paranza

Fritto misto di pesce con paranza

Il fritto misto di pesce con pesciolini di paranza è un piatto classico e gustosissimo, un must irrinunciabile per gli amanti del pesce. Ovviamente per un risultato apprezzabile il pesce deve essere freschissimo, qualunque sia il tipo di pesce che decidete di friggere. Il pesce surgelato rilascia troppa acqua durante la frittura e non vi verrà mai una frittura croccante e asciutta come quella che si può ottenere con il pesce fresco. Per il resto si sa, ciascuno frigge come vuole… “De gustibus non est disputandum“… c’è chi frigge il pesce dopo averlo passato in una pastella a base di uovo, c’è chi aggiunge alla pastella l’acqua frizzante, chi invece la birra, chi l’olio… a casa mia, se dobbiamo cucinare italiano (escludiamo quindi la tempura, per la quale c’è un’arte che purtroppo a me manca), sul fritto di pesce siamo intransigenti! Per sentire il sapore del pesce possiamo solo infarinarlo prima di friggerlo. Sull’infarinatura piena libertà.. farina di grano duro, farina di mais, farina di riso (da sole o in mix)… ma solo e soltanto farina! Questa volta, invece del solito mix di farina di grano duro e farina di mais, ho provato la farina per fritture Lo Conte. Oltre alla farina di grano tenero, contiene la semola rimacinata di grano duro che conferisce croccantezza e doratura e l’amido di frumento che consente al fritto di assorbire poco olio. La nostra frittura comprendeva totani, mazzancolle e un po’ di pesciolini di paranza (triglie, soglioline, nasellini) che prendono appunto il nome dalla paranza che indica sia la barca da pesca, sia la rete da fondo a strascico che viene tirata appunto da due omonime barche che procedono accoppiate. E per godersi al massimo la frittura, l’abbiamo servita ind O’ Cuppetiell di carta paglia, come fosse cibo di strada, accompagnandola con patate fritte. Io me lo sono proprio gustato.. anche se O Cuppetiell meritava una location marittima!

Ingredienti per 3 persone:

– 600 gr. di pesce misto (noi totani, mazzancolle, triglie, soglioline)
– farina per friggere (io farina per fritture Lo Conte)
– sale

Per friggere: olio di semi di arachide o di oliva secondo gradimento (entrambi hanno un punto di fumo elevato)

Preparazione:

Purtroppo non avevo nessuno che mi faceva le foto mentre pulivo il pesce: magari più avanti farò dei singoli post sulla pulitura dei vari tipi di pesce, per adesso accontentatevi della descrizione. Pulite i totani: togliete la pelle e gli occhi. Staccate i tentacoli ed eliminate il dente centrale e la cartilagine interna. Eliminate le interiora quindi lavate bene il calamaro e tagliatelo ad anelli. Pulite le mazzancolle: tagliate il carapace lungo il dorso (sarà più facile pulirle dopo), quindi con un coltellino tirate ed eliminate l’intestino (il filo nero). Per pulire la paranza basterà aprire i pesciolini lungo la pancia degli stessi, eliminare le interiora e lavare bene i pesciolini.

Pesce pulito da friggere

Prendete la farina

Farina per fritture Lo Conte

 Prendete il pesce ben sgocciolato, asciugatelo con della carta assorbente e infarinatelo bene; scrollate quindi la farina in eccesso

Pesce infarinato da friggere

Prendete una padella capiente e dai bordi alti (tipo wok), scaldate bene l’olio (io uso quello di semi di arachide perchè ha un sapore più neutro rispetto a quello di oliva) quindi mettete a friggere il pesce (non ne mettete troppo tutto insieme per non abbassare troppo la temperatura dell’olio)

Totani a friggere

Friggere fino a quando i calamari saranno dorati ma non troppo (circa 5 minuti), quindi sgocciolare l’olio in eccesso e metterli  su un piatto ricoperto di carta paglia o comunque di carta assorbente

Totani fritti che vengono scolati

Mettere a friggere anche le mazzancolle e la paranza

Mazzancolle e paranza a friggere

Scolatele quando saranno dorate (ci mettono pochissimo a cuocere)

Mazzancolle che vengono scolate

Lasciate tutto il pesce ad assorbire l’olio in eccesso sulla carta assorbente per qualche minuto quindi servite ind O’ Cuppetiell di carta paglia

Fritto misto di pesce con patate fritte

Accompagnate con patate fritte o verdure fritte secondo gradimento

Fritto misto di pesce con farina Lo Conte per fritture

 Buon appetito!

Frittura mista di pesce con patate fritte

Print Friendly
[Voti: 9    Media Voto: 3.8/5]

Info per Ricetta Fritto misto di pesce con pesciolini di paranza

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 3
Inserita nelle categorie
Tag: farina per fritture Lo Conte, fritto misto di pesce, frittura di pesce, Le Farine magiche, paranza, pesce fritto

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *