Ricetta Frittelle di Bianchetti

Le frittelle di bianchetti sono una pietanza molto prelibata che si realizza con il novellame del pesce azzurro (piccoli delle sardine e delle acciughe), conosciuto anche con vari altri nomi: bianchetti, neonata, novellame, gianchetti, bianchino. I bianchetti non sono facilmente reperibili, e hanno un prezzo molto elevato (quindi diffidate di prezzi competitivi), anche perchè la loro pesca è regolamentata e limitata a periodi molto ristretti (circa 2 mesi all’anno). Se proprio non li trovate (ed io non li ho mai trovati!!)… potete ripiegare sul pesce ghiaccio che, si sa… è cosa ben diversa, visto che è pesce d’acqua dolce di provenienza cinese… tuttavia si trova abbastanza facilmente in ingrossi di pesce surgelato come Panapesca! E attenti alle frodi moderne… spesso il pesce ghiaccio viene spacciato per bianchetti e venduto a caro prezzo!

Ingredienti per 5/6 persone (circa 25-30 frittelle):

– 500 gr. di bianchetti (in alternativa usate il pesce ghiaccio)
– 2 uova
– 5 cucchiai di farina
– 3 cucchiai di pecorino romano
– 1 spicchio di aglio
– prezzemolo
– basilico
– 100 ml di latte
– olio per friggere
– sale
– aceto

Preparazione:

Lavate bene i bianchetti; se usate il pesce ghiaccio potete lasciarlo a bagno in acqua e aceto per una mezz’oretta per smorzare l’odore classico del pesce di acqua dolce

Sciacquate bene i bianchetti e metteteli a sgocciolare

In una ciotola mettete gli ingredienti per la pastella: sale, pepe, uova, farina, basilico e prezzemolo a pezzetti, aglio, latte

Amalgamate bene gli ingredienti in modo da avere una pastella cremosa ed omogenea

Aggiungere i bianchetti sgocciolati

Ed amalgamarli bene alla pastella

Eliminate lo spicchio d’aglio

quindi aggiungete il pecorino romano grattugiato (se di gradimento) e mescolate nuovamente: la pastella deve risultare cremosa, nè troppo soda nè troppo morbida…

In una padella mettete a scaldare l’olio: quando è bollente prendete l’impasto a cucchiaiate e mettetelo a friggere distanziando tra loro le frittelle

Fate colorire le frittelle da entrambi i lati

Mettete quindi le frittelle ad assorbire l’olio in eccesso su un piatto coperto con carta assorbente o dello scottex

Impiattate e servite!  Ottime sia calde che tiepide, come antipasto di pesce o come secondo piatto!

Io le ho servite nel piatto/vassoio quadrato ecobioshopping con posate in bioplastica e tovagliolo cioccolato… tutto rigorosamente ecologico e biodegradabile, senza rinunciare all’eleganza!

Buon appetito!

Print Friendly
[Voti: 18    Media Voto: 3.9/5]

Info per Ricetta Frittelle di Bianchetti

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: bianchetti, frittelle di pesce, gianchetti, latte, neonata, Neosalanx tangkahkeii, novellame, pecorino, pesce ghiaccio, pesciolini, uova

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

3 Commenti

  1. Edvige 6 maggio 2013
  2. Gisella 15 aprile 2013
  3. Mamma Papera 22 ottobre 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *