Questo sito contribuisce
alla audience di

Ricetta Crostini con polpo ubriaco

Primo piano crostini con polpo ubriaco

Crostini con polpo ubriaco

I crostini con il polpo ubriaco (per i fiorentini Polpo Briao) sono l’ennesimo modo per servire il polpo ubriaco che vi ho già propinato in precedenza sia come primo che come secondo piatto. Il perché del nome ubriaco è semplice… si prende un bel polpo fresco e lo si lascia cuocere a lungo e lentamente nel vino… più briaco di così!! Poiché il polpo non è certo un pesce a buon mercato, se proprio non riuscite a servirlo come secondo piatto (1 polpo da 1 chilo vi basta giusto per 2 persone), ma ci tenere a farlo assaggiare ai vostri ospiti… se lo servite come antipasto potete farci i crostini per 5/6 persone!

Ingredienti crostini polpo ubriaco per 2 persone

– 1 polpo da 1 kg circa
– 2 bicchieri di un buon vino rosso (Barbera o Chianti o secondo preferenza)
– 2 spicchi di aglio
– 1/2 cipolla
– 3 foglie di alloro
– 1 pezzetto di peperoncino
– olio extravergine d’oliva (io olio extravergine di oliva biologico)
– prezzemolo
– sale

Preparazione crostini con polpo ubriaco

Pulire il polpo: eliminare le viscere contenute nella sacca, gli occhi, il becco centrale. Lasciare le pelle e le ventose.

Polpo sul tagliere

Se non è stato battuto contro gli scogli al momento della pesca (la vedo dura!), farlo adesso con un batticarne in modo da rompere le parti fibrose e renderlo più tenero (il tappo di sughero è una bufala)

Polpo che viene battuto

Lavarlo bene sotto acqua corrente e tagliarlo a pezzi

Polpo tagliato a pezzi

Nel frattempo prendete una bel tegame, meglio se di coccio (mia mamma le adora, e anche a me danno un senso di familiarità, di cibi cotti con l’amore, la passione e la tranquillità di una volta)… aggiungete un po’ di olio extravergine d’oliva, meglio se biologico

Aggiunta olio extravergine d'oliva nel tegame

Aggiungete nel tegame l’aglio, la cipolla e il peperoncino a pezzetti con le foglie di alloro

Aglio, cipolla, alloro e peperoncino nel tegame

Fateli rosolare delicatamente senza che si coloriscano troppo

Aglio, cipolla, alloro e peperoncino a soffriggere

Aggiungete il polpo

Aggiunta polpo nel tegame

e fatelo cuocere un po’ in modo che rilasci la sua acqua

Polpo che rilascia la sua acqua di cottura

Far cuocere un po’ nella sua acqua di cottura quindi aggiungere i due bicchieri di vino e, se non bastasse, un po’ di acqua

Aggiunta vino al polpo

Mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco basso per circa 1 ora e mezzo o più (a seconda del polpo)

Polpo in cottura con il vino

Lasciate ritirare il liquido di cottura piano piano

Liquido cottura polpo che si ristringe

Fino a quando si avrà un sughetto bello ristretto ed il polpo risulterà morbido

Polpo ubriaco quasi cotto

A fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato e regolate di sale se necessario

Aggiunta prezzremolo al polpo

Ecco pronto il polpo ubriaco!

Polpo ubriaco nel tegame

Arrostite le fette di pane su una griglia in ghisa… io ho utilizzato la “DietellaGo!“, la bistecchiera rettangolare con indicatore termico della Ilsa… è comodissima perché  la spia diventa rossa quando la piastra è calda!

Pane ad arrostire

Arrostite (o abbrustolite, come diciamo noi) da entrambi i lati… se volete potete anche agliare le fettine di pane stropicciando sopra uno spicchio d’aglio

Pane arrostito da entrambi i lati

Servite cospargendo con altro prezzemolo tritato

Crostini con polpo briaho

Buon appetito!

Crostini con polpo briaco

Accompagnate con il vino che avete utilizzato per cuocere il polpo

Crostini con polpo briao

Nella mia cucina: 

piatto piano, bicchiere e posate Villa d’Este home Tivoli

Print Friendly
[Voti: 9    Media Voto: 4.3/5]

Info per Ricetta Crostini con polpo ubriaco

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 2
Inserita nelle categorie
Tag: crostini, ILSA, polpo briaco, polpo briaho, polpo ubriaco, vino

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *