Ricetta Cocktail Mojito

cocktail-mojito

ll Mojito è uno dei cocktail simbolo dell’estate, quando i giardini si riempiono di menta rigogliosa, profumatissima e dolcissima! Famoso per le sue proprietà rinfrescanti e diffuso in tutto il mondo in una fascia di età piuttosto vasta, questo long drink alcolico ha origini cubane e annovera trai i suoi ingredienti rum bianco, foglie di menta pestate delicatamente con lo zucchero di canna, succo di lime, ghiaccio e soda (o acqua frizzante).

A Cuba utilizzano la Hierba Buena ovvero una varietà di menta più gentile delle altre varietà, particolarmente adatta per ottenere un cocktail con un buon equilibrio tra la parte forte dell’alcool e la parte dolce e pungente della menta: il cocktail deve risultare fresco e dolce, ma anche pungente e frizzante al punto giusto. La varietà che più si avvicina alla hierba buena è la menta marocchina ma in Italia si utilizza spesso qualsiasi varietà di menta. La storia ci narra che questo cocktail fosse particolarmente amato dallo scrittore Hernest Hemingway, che era solito consumarlo al bar “La Bodeguita del Medio”a L’Avana (capitale cubana) dove era solito dire: “Il Mojito alla Boteguita e il Daiquiri al Floridita” per indicare che lì era fatto a regola d’arte. Infatti proprio alla bodeguita il barman cubano Angelo Martínez, considerato appunto l’inventore del cocktail, mescolava il cocktail fino a stancarsi. Sembra inoltre che il nome Mojito derivi dal termine voodoo “Mojo” che significa piccolo incantesimo.

Ingredienti mojito

– 6/8 foglie di hierba buena o menta marocchina
– 40 ml. di rum bianco cubano
– 2 cucchiaini di zucchero
– 30 ml di succo di lime fresco
– acqua frizzante o soda
– cubetti di ghiaccio
– foglie di menta e fetta di lime per guarnizione

Preparazione del mojito

ingredienti-del-mojito

Adagiate la menta con zucchero e succo di lime sul fondo del bicchierone (il classico tumbler glass alto da long drink): con il pestello pestare delicatamente per far sprigionare gusto e aroma alla menta. Il segreto sta nel pressarla leggermente e non nel pestarla selvaggiamente, altrimenti il cocktail risulterà eccessivamente amaro e pungente. Versare il rum e colmare con soda water e cubetti di ghiaccio. Mescolare e guarnire con un rametto di menta e una fetta di lime. Servire con cannucce. C’è chi utilizza ghiaccio tritato ma ne risulta un cocktail ben presto annacquato. Se volete preparare un “mojito criollo” ovvero un mojito locale, aggiungete un tocco di angostura.

In Europa il Mojito si è ormai diffuso in una variante non corretta ma altrettanto gustosa nota come “versione europea” o “Mojito sbagliato” oppure “Mojito pestato“. Si prepara ponendo sul fondo del bicchiere il lime a pezzi e lo zucchero di canna grezzo. Si pesta vigorosamente aggiungendo la menta fresca pressata delicatamente. Infine si aggiungono il ghiaccio tritato, il rum bianco e la soda. E’ importante però non pestare la buccia del lime per non ottenere un cocktail amaro e non usare il limone che ha un sapore più aspro e pungente del lime.

Vi è inoltre una variante amata da Ernest Hemingway realizzata mescolando due diversi tipi di rum, uno chiaro invecchiato al massimo 3 anni e uno ambrato invecchiato dai 7 anni in su.

mojito-long-drink

Print Friendly
[Voti: 10    Media Voto: 4.3/5]

Info per Ricetta Cocktail Mojito

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 1
Inserita nelle categorie
Tag: cubetti ghiaccio, ghiaccio, hierba buena, lime, long drink, menta, mojito, ricetta mojito, rum bianco, soda, zucchero

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *