Questo sito contribuisce
alla audience di

Ricetta Caccavelle di Gragnano ripiene di cous cous al pesce

Particolare caccavelle di Gragnano ripiene di cous cous al pesce

Caccavelle di Gragnano ripiene di cous cous al pesce

La ricetta di queste caccavelle di Gragnano ripiene di cous cous al pesce l’avevo pensata circa 1 anno fa… ma fino ad ora non ero riuscita a realizzarla pur avendo chiarissimo in mente come la volevo realizzare! Tra l’altro, l’anno scorso in vacanza a Lignano Sabbiadoro avevo comprato questo bellissimo piatto a forma di conchiglia che mi aveva stregato e che immaginavo sarebbe stato perfetto per presentare questa ricetta… e finalmente eccola qua, presentata come la immaginavo da sempre!

Ingredienti per 4 persone:

– 4 caccavelle di Gragnano
– 1 confezione e 1/2 (circa 450 gr) di preparato per risotto e spaghetti Panapesca
– 120 gr di cous cous
– 1 spicchio d’aglio
– una decina di pomodorini ciliegini
– prezzemolo
– 1 pezzetto di burro (io Burro Occelli)
– olio extravergine di oliva

Preparazione: 

Lasciate scongelare un po’ il pesce a temperatura ambiente

Preparato per risotti e spaghetti panapesca

Nel frattempo prendete le caccavelle di Gragnano

Caccavelle di gragnano

Sono singolarmente impacchettate quindi potete anche non cuocerle tutte insieme senza paura che si sciupino a contatto con l’aria

Caccavelle Gragnano singolarmente impacchettate

Per calcolare la giusta dose di cous cous io ho riempito una caccavella con il cous cous per un po’ meno della metà dell sua capienza e moltiplicato per 4 quella quantità! Il cous cous infatti raddoppia di volume.. e poi c’è da aggiunnere il volume dato dal pesce e dai pomodorini

Calcolo quantità di cous cous

Mettete a cuocere le caccavelle in una pentola con abbondante acqua salata (ci vogliono 16 minuti)

Caccavelle a cuocere

Nel frattempo in una padella mettete a soffriggere l’aglio tritato nell’olio

Aglio a soffriggere

Aggiungete quindi il pesce precentemente fatto scongelare

Aggiunta pesce in padella

e fate cuocere coperto per 10/12 minuti

Pesce in cottura

 Quando il pesce è quasi cotto scoprite e fate ritirare l’acqua di cottura del pesce

Pesce quasi cotto

Aggiungete quindi acqua bollente in quantità pari al peso del cous cous

Aggiunta acqua bollente

e versate il cous cous

Cous cous versato in padella

Mescolate per far amalgamare e insaporire e lasciate gonfiare il cous cous

Cous cous con pesce a gonfiare

Nel frattempo tagliate a pezzetti i pomodorini lavati e tritate del prezzemolo

Pomodorini a pezzetti e prezzemolo tritato

Aggiungeteli quindi al cous cous

Aggiunta pomodorini e prezzemolo

Aggiungete un pezzetto di burro e fate sciogliere

Aggiunta burro

Nel frattempo scolate le caccavelle.. tempo di cottura 16 minuti ma non vi preoccupate… non scuociono!

Caccavelle che vengono scolate

Mettete le caccavelle nelle conchiglie o anche in ciotoline di terracotta

Caccavelle nelle ciotoline di coccio

Nel frattempo il cous cous dovrebbe essere gonfiato

Cous cous al pesce pronto

Riempire le caccavelle con il cous cous al pesce e servire!

Caccavella di Gragnano ripiene di cous cous al pesce

Se di gradimento guarnire con un po’ di prezzemolo

Primo piano Caccavella di Gragnano ripiene di cous cous al pesce

Sono innamorata del mio piatto a conchiglia…. e poi servito con questo bel sotto piatto IVV Diamantè…

Particolare caccavella di Gragnano ripiene di cous cous al pesce

Ma se non avete un piatto così bello fa la sua figura servito anche in un tegamino di coccio!!!

Caccavella di Gragnano ripiene di cous cous al pesce - tegamino di coccio

Print Friendly
[Voti: 14    Media Voto: 4.5/5]

Info per Ricetta Caccavelle di Gragnano ripiene di cous cous al pesce

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 4
Inserita nelle categorie
Tag: Caccavelle Gragnano, cous cous, crios, Occelli, panapesca, Pasta Gragnano

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

4 Commenti

  1. Simmy 14 marzo 2013
  2. Paola 12 marzo 2013
  3. Giulia 12 marzo 2013
  4. speedy70 12 marzo 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *