Questo sito contribuisce
alla audience di

Ricetta Bevanda allo zenzero (ginger)

Particolare bevanda al ginger bicchiere decorato

Presentazione bevanda al ginger

Quest’anno per me è stato l’anno dello zenzero (o ginger)… ne ho fatto tantissimo uso (a leggerlo pare che parli di una droga… ahahahah)… qui in Italia è ancora poco utilizzato… ma cosa è esattamente?

Lo Zingiber officinale, chiamato zenzero o ginger, è una pianta perenne tipica dei climi tropicali, di cui per usi culinari e terapeutici si utilizzano i rizomi (un particolare tipo di radice) che sono bitorzoluti e dalla forma irregolare.

In India e in Cina lo zenzero è considerato da migliaia di anni una delle piante medicinali più importanti. Oggi la scienza moderna ne ha confermato alcuni degli impieghi medicinali. La pianta è ricca di oli essenziali che si ottengono mediante distillazione a vapore dei rizomi essiccati e si trovano preparati nelle erboristerie e nelle farmacie specializzate.
I principi attivi hanno una nota azione analgesica, antiossidante, tonica e battericida. Pare che abbia un ottimo effetto nella prevenzione della nausea e del mal d’auto o di mare: il vantaggio rispetto ad altri farmaci è che non dà sonnolenza. Uno studio pubblicato su un’importante rivista scientifica inglese riferisce di buoni risultati nel ridurre i livelli di colesterolo nel sangue (fonte: Informatore COOP).

Visto che lo zenzero è tradizionalmente usato per preparare bibite (il ginger), anche in Occidente, e che molto nota è una preparazione dello zenzero che viene utilizzata per insaporire una birra (ginger-ale) diffusa in Gran Bretagna, mi è venuta voglia di provare a fare una bevanda fresca ed estiva da tenere in frigo!! Eccola qua: aromatica, buona e dal retrogusto piccantino!!

Ingredienti:

– 1 radice di zenzero fresco (5-6 cm)
– 200 gr. di zucchero oppure 20-30 gocce di dolcificante TIC
– 1 litro- 1 litro e 1/2 di acqua
– 1 limone
– ghiaccio

Preparazione:

Sbucciate lo zenzero fresco

Zenzero sbucciato

In una pentola mettete l’acqua; grattugiate quindi lo zenzero fresco con una grattugia a buchi larghi

Zenzero grattugiato

Mettete a bollire lo zenzero grattugiato nell’acqua

Acqua con zenzero a bollire

Fate bollire per circa 10-15 minuti (sembra brodo, lo so!!!)

Acqua e zenzero bolliti

Mettete a raffreddare

Bevanda allo zenzero a raffreddare

Quando è fredda filtrate la bevanda

Bevanda allo zenzero a filtrare

e mettetela in una caraffa da frigorifero; fate raffreddare in frigo

Bevanda al ginger nella caraffa

Aggiungete quindi lo zucchero di canna o il dolcificante secondo gradimento e mescolate; poi preparate il succo di limone

Aggiunta zucchero

Aggiugete il succo di limone

Aggiunta succo di limone

Servite molto freddo, possibilmente con ghiaccio (io avevo fatto il ghiacco a forma di cuoricini!!)

Bevanda al ginger

Se poi avete ospiti e volete usarlo come aperitivo/digestivo ma con effetto più scenografico (modello bar )… potete servirlo con il bordo del bicchiere cosparso di zucchero (normale o di canna)… ecco come fare

bagnare il bordo del bicchiere con il limone

Bordo del bicchiere bagnato con limone

capovolgere il bicchiere e passarlo nello zucchero normale e/o di canna (io li ho usati entrambi)

Bicchiere capovolto nello zucchero

dove il bicchiere era stato bagnato con il limone, ora sarà rimasto attaccato lo zucchero dando luogo ad un bellissimo effetto scenografico

Bicchieri con bordo decorato con zucchero

aggiungete il ghiaccio (io rigorosamente a forma di cuoricino!!!)

Aggiunta ghiaccio

quindi versate la bevanda al ginger nei bicchieri

Bevanda al ginger versata nei bicchieri

Buona degustazione!!

Bevanda al ginger (zenzero)

Particolare della bevanda al ginger

Print Friendly
[Voti: 139    Media Voto: 3.3/5]

Info per Ricetta Bevanda allo zenzero (ginger)

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: ginger, zenzero

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

26 Commenti

  1. Shirley 11 giugno 2015
  2. Angie 19 novembre 2014
  3. Mariangela 25 luglio 2013
  4. Fedesganzy 6 febbraio 2013
  5. Giorda Anna Maria 1 settembre 2012
  6. LOLA60 29 febbraio 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *