Questo sito contribuisce
alla audience di

Recensione cena Groupon alla carta con vino al Ristorante Il Feriolo di Firenze

Anche oggi niente ricetta ma… vi lascio la recensione del Ristorante Il Feriolo di Firenze sperimentato con coupon Groupon. Il coupon mi era piaciuto per vari motivi tra i quali il menù alla carta con bottiglia di vino e la location suggestiva. Partiamo dalla location: il ristorante, immerso nel verde, è ricavato all’interno di un antico monastero del 1300, situato sulla collina di Fiesole, alle porte di Firenze. Proprio questa sua caratteristica lo rende luogo adatto per ricevimenti, per  festeggiare matrimoni e per ogni altro tipo di cerimonia.

Coupon groupon Il feriolo

Nello specifico il menù prevedeva:

  • bollicine di benvenuto
  • degustazione di 9 antipasti con 6 varietà di crostini e bruschette: bruschetta al pomodoro, bruschetta di verdure, polenta fritta con i funghi, crostino alle erbe e crostino di fegatino; polenta fritta e guanciale di cinta senese, prosciutto casereccio toscano con frutta di stagione (come pere, fichi, castagne…), verdure scottate e marinate e bignolina con formaggio tartufato
  • primo a scelta tra ravioli nudi al burro e salvia; tagliatelle ai funghi porcini; tortelloni alle castagne; cappelli di prete radicchio e pinoli; pappardelle al cinghiale; pici carciofi o zucchine, guanciale e pomodorini; pennette al barolo con funghi porcini e tartufo; tortelli mugellani al ragu di carne; tortelli di fiori di zucca; fagottini con asparagi ed erbette; tortelloni pere e pecorino
  • secondo a scelta tra cinghiale alla maremmana con polentine fritte, capriolo al brandy, tagliata di manzo al rosmarino in salsa di mosto bianco, galletto al mattone, filetto di maiale al pecorino di grotta o carpaccio di chianina marinato
  • contorno a scelta tra fritto di verdure miste (zucca gialla, cavolfiore, zucchine, fiori di zucca, melanzane, cipolle), spinaci saltati, patate fritte, verdure saltate o insalata mista
  • dolce al carrello di produzione propria a scelta tra torta alle castagne, torta frutti di bosco, torta della nonna, bavarese con frutta di stagione, torta al cioccolato o semifreddi come tartufo bianco o al cioccolato, tiramisù, torta di mele, foresta nera, mousse di yogurt, mandorle e yogurt o marengo
  • una bottiglia di acqua ogni 2 persone
  • una bottiglia di vino a scelta tra Chianti rosso di Toscana IGT oppure Chianti Montaioncino Docg (una bottiglia per coupon da 2 o 4 persone, due bottiglie per coupon da 6 persone)
  • caffè più amaro o vino da dessert

Coupon con menù alla carta (una bottiglia di vino) per 2 persone a 39 € invece di 106
Coupon con menu alla carta (una bottiglia di vino) per 4 persone a 74 € invece di 204
Coupon con menu alla carta (due bottiglie di vino) per 6 persone a 99 € invece di 310

Avevo acquistato il coupon con l’idea di andarci in estate, a godere del fresco dell’Olmo di Fiesole e della natura in cui è immerso il ristorante… e come sempre da quando è nato Gabriele, riesco giusto a non far scadere i coupon senza utilizzarli.  In aggiunta a questo… a fine estate ho scoperto che anche la mia amica Chiara aveva preso lo stesso coupon e da lì la voglia di andare insieme a cena… il che rende tutto più difficile perché se già non è facile accordarsi in due con un bambino da lasciare alla nonna, figuriamoci in 4, tenendo conto degli impegni di ciascuno! Per farla breve, vista la difficoltà di prenotazione per 4 alla scadenza del coupon, visti gli eventi contrari (il compleanno di Gabriele da preparare, un lutto familiare, un virus gastro intestinale) la prima qualità che ho potuto subito saggiare del personale del ristorante è la gentilezza… ho chiamato tante (troppe) volte per la prenotazione per 4 che non riuscivo a fare, ho richiamato per spostare 2 volte la cena e.. sempre gentilissimi e disponibili di una gentilezza mai forzata, mai ostentata, ma di una gentilezza vera.

Ambiente esterno Il FerioloIl ristorante si trova molto sù sulla via Faentina, praticamente se non girate a destra al bivio che indica la località Feriolo, vi troverete dopo poco a vedere il cartello Borgo San Lorenzo. A quel punto tornate indietro e poco più giù girate a sinistra al bivio di cui vi dicevo poco sopra. In pratica per arrivare al ristorante si è costretti a passare per una strada in mezzo al bosco. Non è difficile, basta solo prestare un po’ di attenzione al bivio. Pare inoltre (a detta del ristorante) che i navigatori facciano sbagliare strada… quindi (anche se non ho sperimentato) vi consiglio di prendere la via Faentina e poi andare a senso.Ambiente, prosecco e bevande Il feriolo

Il luogo del ristorante è molto bello…  una scala di pietra che ti invita ad entrare in quello che era un vecchio monastero del 1300, immerso nel verde, con mura e volte in pietra… un fantastico edificio d’altri tempi, che riporta indietro nel tempo al punto che sembra di respirarne l’antica atmosfera. Credo ci torneremo in estate approfittandone per mangiare bene e prendere un po’ di fresco… il Feriolo, come il Caravan Serraglio a Monte Morello è uno di quei posti dove si va con piacere perché in alto e fresco ma poco lontano di Firenze.

Quando siamo arrivati (tardi, perché non è proprio vicinissimo per noi) non c’era praticamente nessuno trattandosi di un giorno infrasettimana ed essendo già scaduto il termine di utilizzo dei coupon… insomma, una vera goduria!

All’interno il locale si sviluppa su diversi piani ed in molteplici sale di diversa grandezza: insomma, ogni angolo è un angolo da osservare e scoprire, peccato fosse sera e questa bellezza fosse in parte nascosta… ma questo non ci ha impedito di osservare, fantasticare su quanto poteva solo essere scorto nella penombra e immaginare. Ci hanno fatto accomodare e ci hanno servito il prosecchino mentre osservavo, come al solito, l’apparecchiatura… apparecchiatura con tovaglia bianca e sotto-tovaglia rosa. Tovagliolo in tessuto non tessuto verdolino. Bicchiere da acqua e da vino. Ambiente molto rustico e curato nei dettagli.

(cliccare per ingrandire)

(cliccare sulla foto per ingrandirla)

Ci hanno portato acqua in bottiglia Alisea e di vino un chianti Montaioncino in bottiglia, come da coupon, oltre al menù per la scelta di primo e secondo alla carta.

Antipasti Il Feriolo

L’antipasto era abbondante e vario: bruschetta al pomodoro, bignè con formaggio al tartufo, crostini con salsa (mi pare) tonnata, polenta fritta con i funghi, crostini di fegatini, crostini con verdure e fagioli; coccoli con salame e verdure sott’aceto (cipolla, cavolfiore, carota, sedano)… tutto molto buono.

Primi piatti Il Feriolo

Di primo abbiamo preso tortelloni alle castagne e pennette al barolo con funghi porcini e tartufo in modo da assaggiare entrambi i piatti che sono risultati essere molto particolari. I tortelloni alle castagne molto buoni (ovviamente risultano un po’ dolciastri), le pennette al barolo con funghi porcini e tartufo mi hanno davvero stregato! Porzioni abbondantissime… il cliente Groupon è un cliente qualunque, anzi, un cliente senza differenziazioni dai clienti non Groupon.

Di secondo Fabio ha preso il capriolo al brandy, poi abbiamo preso due tagliate  di manzo in salsa di mosto e un cinghiale alla maremmana con polentine fritte. Di contorno insalata mista, spinaci saltati e fritto misto di verdure.

Secondi Il Feriolo

La tagliata era ottima ma davvero porzione iper-abbondante (un dispiacere non riuscire a finirla!), il capriolo di Fabio era morbidissimo e molto buono… io forse però avrei diminuito la quantità di panna che finiva per coprire la delicatezza di una carne così pregiata. Anche il cinghiale, a detta di Chiara, era molto buono.

Contorni Il feriolo

I contorni tutti ottimi… e tutti hanno assaggiato tutto vista l’abbondanza delle porzioni.

Rispetto ai dolci… eravamo già piuttosto pieni… cmq io ho preso la mousse di yogurt e limone, Chiara Fabio e Massimiliano invece un altro dolce con pan di spagna panna e frutti di bosco. Unico appunto alla lettura dei dolci… una prevalenza di dolci con il pan di spagna. Io non lo amo particolarmente, trovo che spesso sia inutile e la mousse secondo me non aveva bisogno del pan di spagna… era meglio senza! Può anche darsi però che quella sera sia stata una serata sfortunata e che la prevalenza di dolci con pan di spagna sia stata assolutamente casuale. Immancabile il caffè per avere una sferzata di energia per tornare a casa dopo una cena così abbondante. Ci è stato offerto anche dell’amaro (come da coupon) ma eravamo già oltrepassato tutti il traguardo! ;-)

Dolci e caffè Il feriolo

Nel complesso comunque un’ottima cena… per la location, per il menù alla carta, per la qualità del cibo, per la gentilezza del personale… tornerò di sicuro a mangiare in primavera/estate per godermi un po’ di cacciagione (non me ne vogliano i veg, ma lo sapete, mangio poca carne ma mi piace tutta e amo variare!) e magari a pranzo per godere appieno di quella magnifica location! Il Feriolo è sicuramente un ristorante da tenere presente anche per festeggiare le cerimonie che negli anni ci faranno rendere conto che i figli crescono e i genitori invecchiano…. ;-)

Ora, se vi è venuta voglia di andare al Feriolo e non c’è un coupon Groupon… tenete presente che hanno anche menù fissi (bistecca o cacciagione) a 25 €!

Print Friendly
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

Info per Recensione cena Groupon alla carta con vino al Ristorante Il Feriolo di Firenze

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: Coupon Groupon, Il Feriolo, recensione Groupon, Ristorante Il Feriolo

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *