La macchina per il pane o Mdp

Ho regalato la macchina per il pane Moulinex (in foto) a mia madre circa 3 anni fa… a lei piace molto fare il pane in casa, però d’estate è davvero improponibile visto che la casa diventa subito un forno crematorio con il forno acceso…

Ma cosa è la Macchina del pane, più comunemente nota come MdP?

La macchina del pane è un elettrodomestico sempre più diffuso anche in Italia che impasta, lievita e cuoce il pane. Ma oltre al pane (di vari tipi) consente di fare anche dolci e marmellate.

Alzando il coperchio in foto, c’è un cestello con una pala… basta inserire gli ingredienti seguendo il ricettario, impostare il programma, azionare la macchina… e aspettare il segnale finale che ci indica che il pane è pronto! Facile eh?

Ovviamente ci sono vari modelli, differenti per prezzo (dai 50 ai 120 €), per capacità del cestello (e quindi per quantità di pane “sfornato”), per forma di pane ottenibile (generalmente a cassetta, a parte gli ultimi modelli che possono cuocere le baguette), ecc. Inoltre a seconda dei modelli, è possibile scegliere il livello di cottura (leggermente cotto, medio, ben cotto) solo della crosta, oppure anche dell’impasto, e il programma di cottura (tradizionale di circa 3 ore o rapido di poco più di 1 ora).

Le macchine migliori hanno anche un programma per far partire la lavorazione all’ora desiderata e anche una batteria tampone che ricorda lo stato in cui si trovava al momento del black-out, in modo da riprendere il programma nel punto in cui si è interrotto, oppure una batteria tampone di tempo variabile che consente di non interrompere la lavorazione in caso di black-out.

Inoltre molte macchine, ci avvisano con un segnale acustico quando è arrivato il momento di aggiungere quegli ingredienti che vanno aggiunti a fine impasto: frutta secca, uvetta, semi di vario tipo,  gocce di cioccolato, ecc… non male eh?

I pregi sono quindi:
– la possibilità di farsi il pane da soli, in qualunque momento, con minima fatica
– il basso costo (nonostante il consumo elettrico) di tale operazione
– nei mesi estivi il basso (quasi nullo) surriscaldamento che deriva dall’utilizzo della MdP invece che del forno elettrico o a gas
– la possibilità, anche per soggetti celiaci, di farsi il pane con la farina senza glutine (in alcuni modelli con pale più grandi)
– la possibilità di far fare l’impasto alla macchina in modo “pulito” e poco faticoso per poi dare la forma voluta e far cuocere il pane nel forno tradizionale
– la possibilità di fare anche altre cose (dolci, marmellate, ecc.)
– la possibilità di mettere gli ingredienti nel cestello ed impostare il programma di avvio in nostra assenza per avere del pane caldo al nostro rientro dal lavoro, ad esempio

I difetti:

– la possibilità, salvo le macchine più recenti, di avere solo pane a cassetta come nella foto sopra (quindi più “mollicoso”)

Consigli:
– non mettere mai a contatto diretto il lievito con liquidi per non invalidarne le caratteristiche lievitanti
– aggiungere sempre un po’ di zucchero per ottenere una bella crosta bruna
– seguire sempre il libretto di istruzioni ed il ricettario in dotazione con la macchina, almeno per i primi “esperimenti”
– non aprire la MdP durante la cottura ed il meno possibile anche durante la lievitazione per non far sgonfiare il pane

Voi la usate? Vi soddisfa? Che ricette realizzate?

[wpmoneyclick id=37756 /]

Eccovi alcune ricette collaudate con la mia macchina del pane Breadmaker Wake up Princess

 

Print Friendly, PDF & Email
[Voti: 32    Media Voto: 3.9/5]

Info per La macchina per il pane o Mdp

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: macchina del pane, macchina per il pane, Mdp, pane a cassetta, pane fatto in casa

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia una recensione

5 Commenti on "La macchina per il pane o Mdp"

Notificami
avatar
CasaBaze
Ospite

Ne ho anch’io una della Mulinex e mi trovo molto bene… la uso in realtà solo per impastare la pasta per la pizza! e’ molto d’aiuto perché finché lei impasta io mi posso dedicare ad altro.. .quando non si ha molto tempo bisogna trovare degli stratagemmi! :)

Lucia Rossi
Ospite

Io la mdp la utilizzo da tanti anni e mi trovo benissimo, in verità ci faccio soltanto gli impasti per il pane e per la pasta fresca che poi stendo con il matterello e il pane lo cuocio nel forno elettrico, dopo averlo tolto dal cestello già lievitato, gli do la forma che voglio, lo metto nella teglia lo faccio lievitare di nuovo e lo inforno. Vi assicuro che oltre ad essere buono è anche bello.

Rosanna
Ospite

Da un anno utilizzo la mdp, comprata al Carrefour. Con le apposite tegliette per fare le baugette, ho fatto il pane bianco a cassetta, le baugette e le marmellate, tutto ottimo.
Un saluto a tutti.

Lorenzo
Ospite

Salve, io utilizzo la MdP da oltre un anno è realizzo 2 volte a settimana pane a cassetta 1 volta a settimana impasto per la pizza del sabato sera.

Questa estate ho avuto la fortuna di prendere della bella frutta fresca e realizzare 15 barattoli di marmellata di pesche, di ciliege e anche di albicocche, garantisco che oltre ad avere soddisfazione personale, il gusto è inimitabile e anche un passatempo per i miei 4 figli che ormai sono esperti. :smile:

Amarituda
Ospite

Mmmm me l’hanno appena regalata… devo ancora cimentarmi… qualche ricetta collaudata? :)

wpDiscuz