Questo sito contribuisce
alla audience di

Galateo: Le regole del buffet

galateo-tavolaIl buffet è un pranzo in piedi, dove, se non ci sono camerieri, gli ospiti si servono da soli. Una piccola precisazione: pur essendo questo un pranzo “in piedi” bisognerebbe sempre prevedere posti a sedere tanti quanti saranno gli ospiti che, in questo caso, anzichè sedere attorno ad un tavolo, potranno sistemarsi su divani, poltrone o sedie.

Il tavolo da buffet andrà apparecchiato in anticipo con piatti, posate, bicchieri, tovaglioli e tutto ciò che potrebbe servire. Le varie pietanze salate saranno disposte fin dall’inizio sulla tavola insieme alle bevande d’accompagnamento.

Nel caso in cui fossero previsti dei dolci, questi andrebbero serviti in un secondo momento o comunque andrebbero messi su un tavolo a parte. Un aspetto molto importante da tenere in considerazione, nel caso in cui si volesse organizzare un buffet, sarà il pensare ad un menù adatto.

Questo potrà essere composto da cibi morbidi e da pietanze già tagliate in piccoli pezzi che potranno così essere agevolmente consumate anche in piedi con l’uso, se possibile, della sola forchetta.

Spesso può anche accadere che durante questo tipo di pranzo, soprattutto quando c’è del personale a servire, venga servito un primo piatto caldo, generalmente un risotto preparato al momento.

Nel caso in cui i tavoli necessari fossero più di uno, sarà meglio dividere cibi e supellettili, e lasciare anche uno spazio libero dove poter appoggiare i piatti sporchi.

Come apparecchiare il buffet

I piatti andranno impilati da un lato, considerando tanti piatti quante sono le persone più quelli da usare per i dolci. Le posate potranno essere disposte in cestelli, con le punte rivolte verso il basso, ed i bicchieri andranno scelti cercando di non utilizzare modelli a gambo lungo che, nel caso di un ricevimento “in movimento”, si rivelerebbero poco stabili e potrebbero cadere.

Normalmente piatti e bicchieri di carta si possono usare solo per ricevimenti informali o per feste fra amici. I cibi serviti andrebbero sistemati in piatti di portata cercando di dare una disposizione logica alle varie preparazioni.

Da un lato tutto ciò che potrebbe considerarsi antipasto, dall’altro i vari primi, pasta fredda, insalata di riso, di seguito le preparazioni a base di carne o di verdura e tutto quello che il menù prevede…

I vini andrebbero scaraffati e posti in recipienti capaci di mantenere la giusta temperatura per tutta la duranta del pranzo.

La tovaglia più adatta a questo tavolo è quella con caduta a terra, molto bella ed elegante, dove, senza l’impedimento di sedie o altri ostacoli, si potranno ammirare pizzi, ricami o decorazioni particolari.

Molto belle da vedere sono anche le tavole ricoperte da due tovaglie sovrapposte in cui una, quella sottostante, dovrebbe essere in tinta unita ed arrivare fino a terra, mentre quella sopra potrebbe essere in un materiale e in un colore diverso, o essere addirittura trasparente, ed essere un po’ più piccola. La fantasia della padrona di casa potrà creare degli accostamenti diversi, sia di colori che di materiali, che richiamino i toni e i tessuti della casa.

Ovviamente, nel caso di più tavoli, bisognerà poter mettere tovaglie uguali o, se proprio non fosse possibile, usare tovaglie dello stesso colore addobbate nello stesso modo.

Lo stesso discorso vale per i piatti, se un solo servizio non dovesse bastare, bisognerà cercare di usare piatti bianchi o con decori che non stonino tra loro.

Per rendere la tavola ancora più bella e importante, si potrà adornarla con composizioni di fiori o con candelabri disposti simmetricamente.

Print Friendly
[Voti: 12    Media Voto: 3.2/5]

Info per Galateo: Le regole del buffet

Ricetta scritta da il
Inserita nelle categorie
Tag: tavola

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

2 Commenti

  1. Audra 26 settembre 2014
  2. Galateo starnuto 22 febbraio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *