Questo sito contribuisce
alla audience di

Bevanda dissetante al karkadé

Bevanda al karkadè

Bevanda dissetante al karkadè

Il karkadé altro non è che un infuso preparato con i fiori di ibisco essiccati. Mi ricordo quando, molto piccola, assaggiai la prima volta questa bevanda dal nome strano, dal colore rosso intenso e dal gusto leggermente acidulo… ero a casa di mia zia, che all’epoca abitava a Scandicci, e mi sembrava di essere stata prescelta per poter assaggiare chissà quale bevanda dal gusto esotico e particolarissimo… solo più grandicella sono riuscita ad associare il karkadé alla comunissima pianta di Ibiscus e ai suoi fiori, pianta che per lungo tempo ho avuto anche a casa in terrazza. Il karkadé possiede proprietà antiossidanti, antisettiche, digestive, diuretiche e lassative, oltre che vitamina C e sali minerali. Inoltre non contiene teina o caffeina e per questo è un valido sostituito del the, caldo o freddo. Il karkadè infatti si prepara come un normale tè o tisana ovvero lasciando in infusione i fiori di ibiscus (o analoghe bustine) essiccati in acqua bollente per circa cinque-minuti e poi dolcificando a piacere. Questo in inverno: in estate si trasforma in un’ottima bevanda fresca, dissetante e rinfrescante se, una volta raffreddata, viene servita con cubetti di ghiaccio e una fettina di limone o di lime.

Sia che venga gustato caldo, sia che venga gustato freddo, per preparare il karkadé è necessario scaldare l’acqua fino al punto di ebollizione e, per fare ciò, io uso il bollitore, elettrodomestico per me indispensabile in cucina sia per preparate the e tisane, sia per far bollire l’acqua per la pasta, sia per scaldare l’acqua per lavare per terra! Per quanto riguarda il bollitore, dopo una brutta esperienza con un bellissimo bollitore in vetro e luci a led blu (il mio bambino lo ha fatto cadere disintegrando il vetro in mille pezzi), prediligo i modelli in acciaio, che risultano essere più affidabili e resistenti. Ho deciso di acquistarlo online e ho utilizzato questo sito per orientarmi nella scelta valutando bene le caratteristiche e il rapporto qualità/prezzo… e così ho scelto questo bollitore Philips HD4667/20, resistente, capiente (1,7 lt) e con finestra del livello dell’acqua illuminata da un led blu, l’aspetto cromatico che mi piaceva di più del vecchio bollitore! E con 2400 W di potenza i tempi di ebollizione dell’acqua risultano davvero ridotti (circa 3 minuti per far bollire 1 lt e 700 ml di acqua)!

[wpmoneyclick id=40112 /]

Ingredienti per 4/5 persone:

– 1 lt di acqua
– 3 bustine di karkadé
– zucchero, miele o altro dolcificante secondo gradimento
– lime o limone
– ghiaccio

Nella mia cucina:
tovaglia Giusky TNT

Preparazione: 

Preparate i filtri di karkadé e una caraffa mentre fate bollire l’acqua nel bollitore

Acqua in ebollizione con bollitore Philips

Mettete i filtri nella caraffa (io li lego insieme) e versate l’acqua bollente nella caraffa

Karkadè in infusione

Lasciate in infusione il karkadé per 8/10 minuti, dolcificate secondo gradimento e lasciate raffreddare. Servite la bevanda dissetante al karkadé con un cubetto di ghiaccio, qualche goccia di lime (o limone) e una fetta di lime

Bevanda rinfrescante al karkadè

Il bello delle bevande fatte in casa è che sapete cosa contengono, non contengono coloranti, potete dolcificarle con cosa volete e quanto volete!

Bevanda fredda al karkadè

Potete dolcificare la bevanda al karkadé sia da caldo che da freddo, secondo il livello di dolcezza gradito!

Karkadè freddo con lime e ghiaccio

Print Friendly
[Voti: 6    Media Voto: 4.7/5]

Info per Bevanda dissetante al karkadé

Ricetta scritta da il
Tempo totale: minuti
Persone: 5
Inserita nelle categorie
Tag: bevanda al karkadè, bevande dissetanti, bevande estive, bevande rinfrescanti, fiori di ibiscus, ibiscus, karkadè

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? prova a scrivere gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *